Terra Fuochi: Tino Iannuzzi (Pd), “Si apre nuova importante fase”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Tino_Iannuzzi_PDL’Aula del Senato ha approvato il decreto sull’ emergenza ambientali nella “Terra dei Fuochi”, che ora è legge. Il provvedimento sarebbe scaduto l’8 febbraio. Il Senato non ha apportato modifiche al testo licenziato dalla Camera. Il provvedimento è passato con 174 voti favorevoli, 58 contrari e 12 astenuti. Il M5s ha votato ‘no’, così come Lega nord. Sel si è astenuta. Tutti gli altri gruppi hanno votato a favore. “L’approvazione definitiva da parte del Senato del Dl sulla Terra dei Fuochi, voluto con una scelta positiva e coraggiosa del ministro dell’Ambiente Orlando, apre una fase nuova di un’importante e qualificata azione dello Stato”. Lo dichiara Tino Iannuzzi, vice presidente della Commissione Ambiente. “Il decreto rappresenta una prima e significativa risposta dello Stato alla drammatica questione che affligge da troppo tempo quei territori.


Infatti il Dl interviene, con misure serie e concrete, su molteplici versanti tutti strettamente collegati e diretti a porre fine a questa gravissima situazione: screening sanitari, in via preventiva e diagnostica, a tutela della salute delle persone con lo stanziamento di 50 milioni di euro; risorse per le bonifiche prioritarie derivanti sia dai beni confiscati alla criminalità’ ed ai clan per reati ambientali commessi in Campania sia da una quota nazionale e regionale del Fondo Coesione e Sviluppo; strumenti e sedi per realizzare la necessaria partecipazione dei cittadini e delle Associazioni; mappatura in tempi certi e rapidi dei terreni agricoli; tutela delle produzioni agroalimentari e rilancio della loro promozione sui mercati italiani e mondiali; previsione di nuove fattispecie di reati ; potenziamento del controllo del territorio”.

 

“Alla Regione Campania spetta, senza ritardi e rinvii, utilizzare subito i fondi gia’ disponibili per realizzare finalmente le bonifiche. Occorre procedere ora rapidamente alla integrale e piena attuazione del Dl, al fine di recuperare la fiducia delle popolazioni che hanno in Don Maurizio Patriciello un riferimento esemplare e limpido, capace di suscitare e di motivare la riscossa civile di quelle comunità”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.