Calcio & Business, Salernitana: mercato di riparazione “aziendalmente” vincente!!!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
sanges_1Dal punto di vista aziendale, e’ vincente il mercato di riparazione attivato dalla Salernitana! Allestimento di una rosa di calciatori importanti per conquistare la promozione in serie B, , questo e’ l’obiettivo societario della Salernitana, sintetizzato nella “Relazione sulla gestione al bilancio di esercizio alla data del 30 giugno 13”.

Cambio di allenatore, otto calciatori acquistati e sette venduti, quanto incide sul “conto economico granata” il ribaltone di gennaio!

La partecipazione alla fase “play off”, potrebbe migliorare l’equilibrio “economico- finanziario” con relativo aumenti da “ricavi da stadio” per il club di via Allende.

L’impatto economico della promozione in serie B, determinerebbe per la Salernitana i seguenti valori di bilancio: ricavi ingressi da stadio + 200 mila euro, ricavi da diritti tv +1 mln euro, ricavi da contributi sociali +1,4 mln euro, valore della produzione +4,5 mln di euro, costo del lavoro + 2,2 mln euro, costo della produzione + 4,6 mln di euro, utile d’esercizio + 500 mila euro.(fonte Report Calcio 2013).

In considerazione dei dati di cui sopra, gli investimenti effettuati a gennaio, potrebbero in parte remunerare gli sforzi economici effettuati da Lotito e Mezzaroma.

I “maggiori ricavi da play off” miglioreranno l’attuale profilo “economico-finanziario” delle societa’ di Lega-Pro 1^ Divisione, che allo stato quantifica un valore negativo del 48,3% (valore dei ricavi medi pari a 2,9 mln di euro, costi pari a 4,3 mln di euro). (Fonte Report 2013)

Invertendo il principio del “break event point” (punto di pareggio costi ricavi),l’incidenza del costo lavoro medio della produzione in Lega-Pro 1^ Divisione risulta essere dell’83%.

In termini di “risultato netto aggregato”, la 1^ Divisione rileva un valore negativo di 388 mln di euro, a fronte di un “patrimonio netto aggregato” della 2^ Divisione pari a + 287 mln di euro.

I club della 1^ Divisione hanno quantificato inoltre nell’ultimo quinquennio (2011-12) un “patrimonio netto” con un tasso di crescita pari al 25,2%.

Fino allo scorso campionato , la promozione dalla 2^Divisione alla 1^ Divisione determinava invece, il seguente impatto economico: ricavi da stadio + 700 mila euro , ricavi da diritti tv + 900 mila, ricavi da contributi sociali – 100 mila, valore della produzione – 200 mila,

In termini di “fidelizzazione dei tifosi “, i club della Lega-Pro Prima Divisione dovranno attivare nuove strategie aziendali tra le quali quella del sistema di ”customer relationship management” (CRM).

Grazie al CRM anche le società di calcio di Lega Pro, possono ampliare le proprie capacità attrattive, sia nei confronti dei propri supporters e sia verso gli sponsor, determinando la soluzione ideale, per gestire l’intera sfera relazionale, che si identifica verso la propria squadra del cuore.

Tifosi “granata aziendalisti”, per condividere gli obiettivi societari della propria squadra del cuore!!!!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.