Istigazione a disobbedire la legge, Grillo indagato a Genova

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
grilloBeppe Grillo è indagato dalla Procura di Genova per “istigazione di militari a disobbedire alle leggi”. Il fascicolo è stato aperto dalla procura a seguito di un esposto del parlamentare, e coordinatore dei giovani del Pd, Fausto Raciti in merito a una lettera del leader del Movimento 5 Stelle indirizzata ai vertici di Polizia, Esercito e Carabinieri dove Grillo chiedeva alle forze dell’ordine di non schierarsi a protezione della classe politica italiana. Secondo Raciti la lettera sarebbe un’istigazione alla disobbedienza e quindi un reato. Lo scitto risale allo scorso 10 dicembre, dopo la manifestazione dei Forconi a Torino. “Alcuni agenti di Polizia e della Guardia di finanza a Torino si sono tolti il casco – scrisse Grillo – si sono fatti riconoscere, hanno guardato negli occhi i loro fratelli.

È stato un grande gesto e spero che per loro non vi siano conseguenze disciplinari. Vi chiedo di non proteggere più questa classe politica che ha portato l’Italia allo sfacelo, di non scortarli con le loro macchine blu o al supermercato, di non schierarsi davanti ai palazzi del potere infangati dalla corruzione e dal malaffare. Le forze dell’ordine non meritano un ruolo così degradante. Gli italiani sono dalla vostra parte, unitevi a loro – e ancora – Nelle prossime manifestazioni ordinate ai vostri ragazzi di togliersi il casco e di fraternizzare con i cittadini. Sarà un segnale rivoluzionario, pacifico, estremo e l’Italia cambierà”.

La lettera era indirizzata a Leonardo Gallittelli, comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Alessandro Pansa, capo della Polizia di Stato e Claudio Graziano, capo di stato maggiore dell’Esercito Italiano. Raciti ha denunciato Grillo ai carabinieri di Roma, l’esposto è stato poi trasferito alla procura della Capitale e quindi indirizzato a Genova. Il reato contestato a Grillo, l’articolo 266 Cp, prevede pene da 1 a 3 anni e se commesso in pubblico pene da 2 a 5 anni. –

Fonte RaiNews

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.