Arti Marziali: la Cultura Shaolin per la prima volta arriva a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

ShaolinDomenica 2 marzo per la prima volta a Salerno e in Campania si è avuto il piacere e l’onore di ospitare il rappresentante ufficiale del monastero Shaolin in Italia, il monaco guerriero della 34° generazione Shi Yan Hui, per un convegno sulla Cultura Shaolin e uno stage di formazione di carattere tecnico. L’appuntamento è stato proposto su iniziativa del Comitato Regionale All Style WTKA presieduto dal dott. Gianluigi Moffa e organizzato dal Centro Sportivo Scolastico “T. Tasso” diretto dal M° Francesco Lombardi. Il convegno sulla cultura Shaolin si è tenuto presso la Scuola Media T. Tasso di Salerno alla presenza di numerosi studenti e appassionati di arti marziali con la partecipazione del direttore scolastico prof. Esposito Rosa, il responsabile nazionale WTKA dott. Gennaro Moffa, il responsabile del corso prof. Celentano Claudio e il coordinatore dell’iniziativa l’arch.Giovanni De Luca.

Interessante l’argomento della cultura shaolin che ha suscitato notevole gradimento da parte di tutti gli intervenuti. La millenaria cultura di shaolin, patrimonio dell’umanità, è arrivata a Roma grazie al monaco shaolin di 34A generazione Shi Yan Hui e all’Associazione Shaolin Quan Fa. La Shaolin Quan Fa è nata per creare un ponte tra la cultura di Shaolin e la cultura Italiana. Molto interessante anche la storia del monaco guerriero Shi Yan Hui, cresciuto a Shaolin, e membro del team internazionale dei monaci guerrieri è stato inviato in Italia dal venerabile abate Shi Yong Xin quale rappresentante ufficiale del tempio di shaolin.

 Il maestro Shi Yan Hui, con il suo programma di formazione e allenamento, avvicina tutti gli appassionati alla cultura del benessere shaolin, che  comprende le arti marziali, la meditazione, il qui qonng, la medicina tradizionale cinese, nonché la filosofia del buddismo quan (Zen), Una grande cultura capace di arrivare al cuore di ogni uomo e ad ogni età. Nato in Cina, nella provincia dell’Henan, dall’età di 8 anni si è allenato duramente per 8 ore al giorno con metodi molto severi, come richiede la cultura di Shaolin sotto la guida dell’Abate Shi Yong Xin. Esperto di shaolin tradizionale, delle 18 armi del Gong Fu, stile dell’ubriaco e stili degli animali, meditazione e tecniche per la salute del corpo. Insieme all’abate Shi Yong Xin è stato in diverse nazioni per diffondere la cultura di shaolin, portando prestigio alla tradizione shaolin.

Nel 1999 si è esibito per la Regina Elisabetta di Inghilterra. Nel 2001 si è esibito in Giappone per conto del governo Cinese in rappresentanza diplomatica. Nel 2004, con l’avallo del Presidente della Repubblica Popolare Cinese Hu Jin Tao, si è esibito in delegazione ufficiale a San Paolo del Brasile. Nel 2005 si è esibito di fronte a Henry Kissinger (Usa) in visita ufficiale al tempio di Shaolin. Nello stesso anno il suo team, sponsorizzato dall’ONU, si è esibito a Ginevra in Svizzera di fronte a vari ambasciatori della Comunità Europea. Nel 2006 si è esibito per il presidente russo Putin in visita ufficiale al tempio di Shaolin. Alla fine del 2007 l’abate del tempio di shaolin, lo ha incaricato di diffondere in Italia, in qualità di unico rappresentante,  la cultura di Shaolin, e da anni il maestro la promuove in giro per l’Italia. Grazie al comitato WTKA la cultura del benessere è stata propagandata anche in Campania e nel pomeriggio tutti gli appassionati di arti marziali hanno avuto il piacere di allenarsi con il monaco guerriero e osservare le sue funamboliche tecniche.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.