Baronissi: inaugurata Piazza Nassiriya nel “Piano Cariti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
 baronissiUn nuovo parco verde attrezzato, con giardino pensile, passeggiata pedonale, fiori, panchine, alberi. Proprio lì dove fino a pochi mesi fa c’erano sterpaglie e terra incolta. Il programma di riqualificazione urbana passa anche per il quartiere Cariti – oltre 300 famiglie, negozi e lunghi boulevard – e lo fa attraverso la piazza dedicata ai Caduti di Nassirya inaugurata questa mattina dal sindaco Giovanni Moscatiello e dalla sua squadra di governo.

L’intervento interessa un’area di circa 4.380 metri quadri di superficie, la sistemazione complessiva dell’area a piazza con verde attrezzato e la realizzazione di un collegamento viario tra viale Sandro Pertini e via De Nicola. È solo il primo di una serie di interventi di riqualificazione urbana previsti all’interno del popoloso quartiere Cariti. Tra questi, anche una chiesa. «A breve avvieremo i lavori per un nuovo parco verde ed una chiesa – ha illustrato Moscatiello – sarà previsto un parcheggio dove sorgerà il supermercato Moccia, una strada di raccordo, definita come tangenziale ovest, tra il quartiere ed il centro cittadino e molto presto consegneremo anche la nuova scuola, con l’ultimo piano riservato alla direzione didattica. Mattonella dopo mattonella, sarà completo anche il quartiere Cariti, come abbiamo riqualificato, traversa dopo traversa, ogni punto della città. E tutto ciò siamo riusciti a farlo nonostante la crisi, i tagli ai finanziamenti statali, passati da 4 milioni di euro cinque anni fa a 700mila euro».

A battezzare la cerimonia d’inaugurazione, avvenuta tra centinaia di cittadini, una lettera sul significato dell’unità d’Italia scritta e letta da quattro alunne della scuola elementare: un gesto che si lega alla Giornata di domani, 17 marzo, istituita per legge nel 2012 dal presidente della Repubblica, come Giornata della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.