Salerno: incendia i rifiuti in strada danneggiando auto in sosta, Polizia blocca 47enne pregiudicato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Polizia_notte_controlliL’attività di prevenzione dei reati disposta dal Questore ha consentito ai poliziotti della Sezione Volanti della Questura di Salerno di deferire all’Autorità Giudiziaria un salernitano, identificato per M. F., di anni 47, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti, responsabile di aver appiccato un incendio a sacchetti di rifiuti solidi urbani con conseguente danneggiamento di un’autovettura parcheggiata in corrispondenza del portone d’ingresso di un edificio in via L. Settembrini.

L’intera vicenda giudiziaria, che ha consentito l’individuazione del piromane, ha tratto origine da un precedente controllo, avvenuto alle ore 01.30 odierne, eseguito a suo carico in via T. C. Carmine Calò, dove l’uomo è stato sorpreso alla guida di un’autovettura in evidente stato di ebbrezza alcolica. A compimento delle verifiche di rito, i poliziotti lo hanno deferito all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza.

In un momento successivo, e precisamente intorno alle ore 04.00, sono pervenute alla sala operativa alcune segnalazioni in ordine ad alcuni incendi di sacchetti dell’immondizia che si stavano sviluppando in prossimità degli ingressi di alcuni edifici ubicati tra via Posidonia e via L. Settembrini a Salerno. Proprio in corrispondenza di uno stabile ubicato in quest’ultima strada, grazie alla segnalazione di un residente, i poliziotti hanno sorpreso un uomo che stava dando fuoco ad un cumulo di rifiuti multimateriale (carta, plastica e similare), mediante l’uso di un accendino.

Vistosi scoperto il malfattore tentava di dileguarsi tra le vie circostanti, ma il pronto intervento di alcuni equipaggi della polizia, che nel frattempo avevano raccolto precisi elementi descrittivi, consentiva di addivenire alla sua individuazione e, in breve tempo, lo stesso veniva bloccato definitivamente in via Volontari della Libertà. La consequenziale perquisizione produceva il positivo effetto di recuperare il corpo del reato consistente in un accendino, che l’uomo aveva tentato invano di occultare. Essendo, dunque, emersi elementi di responsabilità a carico di M. F., in ordine all’ipotesi di reato dell’incendio doloso, gli agenti lo hanno deferito all’Autorità Giudiziaria.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.