Calcio, Promozione: l’Olympic Salerno pareggia 2-2 col Miranda. Mazzeo e Siano firmano il pareggio biancorosso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Olympic_Salerno_MazzeoNel 27° turno del campionato di Promozione – Girone D, l’Olympic Salerno pareggia in casa per 2-2 contro il Miranda. Sono gli ospiti a portarsi avanti alla mezz’ora del primo tempo, grazie al gol di Lagzir. Ad inizio ripresa ci pensa Mazzeo a ristabilire la parità. Il Miranda trova però subito il gol del nuovo vantaggio con Malpede. Allo scoccare dell’ora di gioco è Siano a realizzare il gol del definitivo 2-2. Al “Figliolia” va in scena uno scontro diretto nella lotta per la salvezza. Squadre divise da appena 2 punti in classifica, con l’Olympic a quota 28 e gli ospiti due lunghezze più dietro. Mister Sica si affida al 4-4-2 con un centrocampo completamente under, con Mora e Rodia centrali e Paciello e Anastasio sugli esterni.

Davanti a Rossi giocano Acquaviva e Manzo centrali, Paglionico a sinistra e Longobardi a destra. In attacco solita coppia formata da Mazzeo e Siano. Dopo una fase di studio, i primi pericoli sono firmati Olympic Salerno. Ci prova prima Siano, con un destro ribattuto dalla difesa avversaria. Stessa sorte tocca poco dopo alla conclusione da fuori di Rodia. Alla prima vera occasione il Miranda passa: Lagzir vince un rimpallo al limite, prima di trovarsi in area e freddare Rossi con un piatto sinistro che s’infila nell’angolino. L’Olympic tenta una reazione con va però oltre qualche calcio d’angolo e un tiro di Paciello parato dal portiere avversario.

Il secondo tempo si apre subito con l’immediato pareggio dei biancorossi. Fa tutto Mazzeo che si conquista una punizione dai 25 metri e la realizza con una traiettoria a scavalcare la barriera: nulla può l’estremo difensore Romeo. È il gol dell’1-1. Il pareggio dura però appena 60”, il tempo che Malpede impiega per riportare avanti gli ospiti. Il numero 9 approfitta dell’indecisione della retroguardia avversaria e dell’uscita non perfetta di Rossi. Il sinistro a porta vuota è un gioco da ragazzi e vale il gol del nuovo sorpasso. La squadra di Sica però non molla e si rifà subito viva dalle parte di Romeo. In 5’ Siano ci prova tre volte: imprecisione e sfortuna impediscono al numero 7 di casa di trovare la via del gol. Al quarto tentativo l’attaccante biancorosso non sbaglia: dopo una serie di rimpalli al limite dell’area, la sfera arriva proprio sui piedi di Siano che ci mette un attimo a lasciar partire un diagonale destro che non lascia scampo al numero uno del Miranda. Dopo il pareggio, comincia la girandola delle sostituzioni.

Negli ultimi minuti di gara sono i padroni di casa a crederci di più e a cercare con insistenza il gol della vittoria. Ci provano prima Mazzeo e poi Siano, senza però successo. Dopo 4’ di recupero, il direttore di gara pone fine alla contesa. Il pareggio mantiene intatte le lunghezze tra le due squadra, con l’Olympic che sale a quota 29 e fa un altro piccolo passo verso la salvezza.

A fine gara è il difensore Daniele Manzo ad esprimere il rammarico della squadra per la mancata vittoria: «Quest’anno non ce ne va bene una. Anche oggi, alla prima occasione abbiamo subìto il gol. Nel secondo tempo eravamo riusciti a pareggiare ma ci siamo distratti e loro hanno trovato il nuovo vantaggio. Per fortuna è arrivato il gol di Siano a salvare il risultato. Ci abbiamo comunque provato fino alla fine a portare a casa il successo. È questo lo spirito giusto. Ora abbiamo un’altra partita in casa e proveremo a sfruttare il fattore campo, anche se quest’anno non abbiamo fatto benissimo in casa. Le nostre chance di salvezza restano comunque intatte».

OLYMPIC SALERNO. Rossi, Longobardi (dal 65’ De Caro), Paglionico, Rodia, Acquaviva, Manzo, Siano, Mora (dal 65’ Donadio), Mazzeo, Paciello (dal 77’ Corbo), Anastasio

A disposizione: Naddei, Festa, Pifano, De Michele

Allenatore: Fiorenzo Sica

 

MIRANDA: Romeo, Landi, Rainone (dal 54’ Sessa), Agresta, Franza, Armenante, Frallicciardi (dal 79’ E. Condolucci), Pisapia, Malpede (dall’82’ A. Condolucci), Lagzir, Forino

A disposizione: Cesarano, Cerrato, Lambiase, Zambrano

Allenatore: Romano

MARCATORI: 30’ Lagzir (M), 48’ Mazzeo (OS), 49’ Malpede (M), 61’ Siano (OS)

AMMONITI: Longobardi, Siano e Rodia per l’Olympic Salerno

ANGOLI: 7-2

RECUPERO: 2’pt; 4’st

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.