Salerno: la formazione nel settore turismo dei beni e delle attività culturali”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Camera_di_Commercio_SalernoVenerdì 28 marzo alle ore 11.00, presso la Camera di Commercio di Salerno in via Roma, sala Alfonso Gatto, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del “Polo Mediterraneo per la formazione tecnico-professionale nel settore del turismo dei beni e delle attività culturali”.

Il Polo formerà profili professionali in grado di rispondere alle esigenze del comparto turistico campano. Un  contributo strategico per uno  sviluppo realmente competitivo del settore e per la valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale della Regione.

La Campania è la prima realtà in Italia ad istituire Poli formativi tecnico-professionali in grado di offrire un percorso didattico qualificato, teorico e pratico, a giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni, nelle diverse filiere produttive. Un’attività di istruzione e formazione professionale, integrata, per rispondere alle esigenze del sistema produttivo della Campania.

Il Polo Mediterraneo, che  opererà nella filiera produttiva del Turismo e dei Beni Culturali (beni ambientali, paesaggistici, monumentali e museali, della cultura musicale e letteraria), vuole mettere in valore l’immenso patrimonio turistico della Campania attraverso un progetto che coinvolge importanti aziende del settore regionale.

Gli allievi del Polo avranno la possibilità di effettuare una formazione in aula, in azienda e con stage all’estero. 

Il Polo si pone quindi l’obiettivo primario di creare figure professionali altamente competitive da inserire nel sistema produttivo campano, promuovendo e valorizzando contestualmente il turismo ed i beni culturali della Regione, a livello nazionale e transnazionale, con ricadute economiche ed occupazionali importanti.

Il Polo Mediterraneo è stato condiviso e progettato attraverso il contributo di tutti i partner coinvolti, tra gli altri, istituti tecnici e professionali di Napoli e Salerno, l’Università di Salerno e l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, il Centro Universitario dei Beni Culturali di Ravello, l’Ente di Formazione e le aziende. 

Alla conferenza stampa, coordinata dal giornalista Ermanno Corsi, interverranno:

On. Alfonso Andria, Presidente del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello

Dott. Bartolo Scandizzo, Presidente di Cilento Incoming

Prof. Mauro Menichetti, Direttore Dip. Scienze e Patrimonio Culturale Università di Salerno

Prof.ssa Daniela Palma, Dirigente Scolastico Istituto “E. Ferrari” – Battipaglia

Prof. Caterina Miraglia, Assessore all’Istruzione e alla Cultura della Regione Campania

Prof. Salvatore Maglione, Presidente dell’EFSA, Ente Formazione Servizi Avanzati

Il servizio di accoglienza sarà curato dagli allievi degli Istituti “P.Comite” di Maiori e “E.Ferrari” di Battipaglia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.