Giornata Nazionale della Disabilità: open day nel Centro Anffas di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Anfass_SalernoGiornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e Relazionale Open day nei Centri Anffas di Salerno, Capri, Napoli, Liveri, Cicciano e Sant’Antonio Abate. Venerdì  28 marzo 2014, torna la settima edizione della Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e Relazionale, promossa e organizzata dall’Anffas Onlus la più grande associazione europea di famiglie di persone con disabilità. Tutte le strutture e i servizi gestiti da Anffas accoglieranno quanti voglio conoscere più da vicino le persone con disabilità intellettive e comprendere le difficoltà e gli ostacoli che incontrano quotidianamente.

A Salerno saranno aperte le porte del Centro Diurno Integrato “Giovanni Caressa” in via del Tonnazzo n.83 (Fuorni). Sarà possibile, dalle 10.00 alle 16.00, visitare i laboratori di decoupage e di ceramica, visionare filmati realizzati dai e con gli ospiti della struttura,  degustare  un aperitivo degli studenti dell’Istituto alberghiero “Roberto Virtuoso” e provare focacce e pizza preparate in collaborazione con i maestri pizzaioli e, infine, applaudire gli “artisti” del gruppo teatrale “La Girandola”.
Sarà importante anche la presenza degli alunni di numerosi istituti cittadini (Istituto Alberghiero “Virtuoso”, Istituto d’Arte “Filiberto Menna”, Liceo Classico “De Sanctis”, Istituti “Santa Margherita”e “Alfano I”) che raggiungeranno il Centro grazie alla disponibilità dott. Simone Spinosa, direttore regionale di SITA Sud, che fornirà il trasporto.

“Lo scopo dell’iniziativa – afferma il Coordinatore regionale dell’Anffas-Onlus, Salvatore Parisi – è presentare e raccontare il lavoro, la passione, la dedizione che viene messo al servizio dei pazienti disabili e dei loro familiari al fine di costruire una cultura di cittadinanza attiva e una comunità più attenta e solidale, nonostante le crescenti difficoltà e politiche sociali nazionali molto discutibili”.

Anche le altre strutture regionali di Anffas saranno aperte: a Sant’Antonio Abate presso l’Oasi di padre Dehon i boy scout allestiranno e organizzeranno un campo all’aperto e si svolgerà una simulazione di rianimazione cardiopolmonare in collaborazione con l’Associazione “Io, amico del mio cuore”. Alle 17.30 si svolgerà la tavola rotonda sul tema “L’integrazione socio-sanitaria” alla quale interverranno rappresentanti delle istituzioni, della FISH, dell’ASL Napoli 3 Sud e dell’Ambito territoriale N32. A Liveri e a Cicciano, rispettivamente presso la RSA “Nazareno Martini” e la RSA “Santa Maria delle Grazie” sono previste manifestazioni e incontri con associazioni e scuole locali. Presso l’Anffas-Onlus di Capri, infine,  nella struttura di via Giardini Flora Caprese  dalle 10.00 alle 17.00 si svolgerà un momento di informazione e approfondimento sui disturbi dell’ apprendimento.
Salerno, 26 marzo 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.