Il Comune di Minori approva il RUEC: un importante rilancio delle attività edilizie

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
minori_la_spiaggia_di_maioriCon l’approvazione del Regolamento Urbanistico-Edilizio, si riaprono a Minori concrete prospettive di rilancio delle attività edilizie, sino ad oggi in difficoltà per l’assenza di efficaci strumenti programmatori. Già dal 2011 l’Amministrazione ha imboccato con decisione la strada per dotarsi di un nuovo Piano Regolatore e di un nuovo regolamento, indispensabili per la gestione del territorio e degli interventi edificatori di qualsiasi natura. Il procedimento di redazione del PUC è stato affidato agli uffici interni avvalendosi di professionalità specialistiche esterne, allo scopo di contenere i costi e di operare con consapevole conoscenza della situazione locale. Oggi si è alle battute conclusive, l’iter è avviato alla fase di approvazione del Piano, con la quale lo strumento diverrà pienamente operativo. Nel frattempo si è anticipata l’adozione del Regolamento proprio allo scopo di consentire interventi immediati in un quadro di recuperate certezze normative. Saranno perciò immediatamente possibili:

– l’attività concreta di costruzione, modificazione e conservazione delle strutture edilizie, attraverso l’individuazione delle relative modalità e tipologie di trasformazione;

– la precisazione degli aspetti igienici aventi rilevanza edilizia, degli elementi architettonici e di ornato, degli spazi verdi e degli arredi urbani, definendo la cornice degli interventi possibili;

– la fissazione dei criteri per la quantificazione dei parametri edilizi e urbanistici e per la disciplina degli oneri concessori;

– l’attuazione di specifici criteri per il rispetto delle norme in materia energetico-ambientale in conformità agli indirizzi stabiliti con delibera di Giunta regionale.

In particolare, il nuovo RUEC tende a semplificare e agevolare taluni procedimenti connessi alle attività di recupero del patrimonio edilizio esistente definendo una articolata casistica in materia di interventi pertinenziali, accessori, di sistemazione esterna, ed enucleando quelli che costituiscono mero adeguamento dei fabbricati e delle unità abitative esistenti (garages pertinenziali, locali interrati destinati a impianti tecnologici, serbatoi per carburanti o gas, autoclavi, ascensori, sottotetti non abitabili, tettoie, pensiline, porticati, logge e giardini, terrazzi ricavati da lastrici solari, pergolati e tettoie, gazebo ed altre attrezzature di natura accessoria, etc.);

Si tratta di un altro passo, unitamente all’imminente approvazione del Puc, in direzione dell’uso razionale e bio-compatibile del territorio, nel segno della predisposizione di coerenti prospettive di sviluppo sociale ed economico nel pieno rispetto della natura e del paesaggio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.