I fatti del giorno: martedì 8 aprile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fatti‘COPERTURE TROVATE’, DEF IN CONSIGLIO DEI MINISTRI
6 MILIARDI DA SPENDING REVIEW.SI PARTE DA STIPENDI MANAGER
L’ appuntamento a Palazzo Chigi per il varo del Documento di
Economia e Finanza è per le 18, preceduto ieri sera
dall’assicurazione che le risorse necessarie ci sono. Sei
miliardi dalla spending review, a cominciare dagli stipendi dei
manager pubblici. Il resto verrà dall’Iva attesa da chi
incasserà i pagamenti della Pubblica amministrazione, e da altre
fonti.
—.
BERLUSCONI, RISPETTO I PATTI MA SERVE INCONTRO CON RENZI
DEFINIRE I TEMPI, PRIMA L’ITALICUM POI LA RIFORMA DEL SENATO
Forza Italia terrà fede ai patti e non lancia ultimatum, ha
puntualizzato Silvio Berlusconi in una nota diffusa in serata,
auspicando però un incontro con Renzi in tempi brevi per mettere
a punto la riforma del Senato e per fissare le scadenze. E
chiede che la legge elettorale abbia la precedenza. Il Cavaliere
sarà oggi a Roma, a due giorni dalla decisione dei giudici sulle
modalità della sua pena.
—.
SICILIA: NASCE CROCETTA-BIS, MA SCOPPIA BUFERA NEL PD
‘CUPERLIANI’ IN RIVOLTA, SEI VOLTI NUOVI IN GIUNTA
Il secondo governo della Sicilia a guida Crocetta ha visto la
luce poco prima della mezzanotte, al culmine di una lunga e
tesissima giornata. Sei i nomi nuovi in giunta, sulla quale
l’ala ‘cuperliana’ del Pd annuncia battaglia. L’intesa era
invece nelle speranze dei sindacati e delle imprese, con
stipendi e pagamenti della Pubblica amministrazione bloccati da
mesi.
—.
VENEZUELA: MADURO DICE SI’ A INCONTRO CON OPPOSITORI
UCRAINA RISCHIA PERDITA ALTRI TERRITORI DOPO CRIMEA,TENSIONI
Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha accettato la
proposta dei mediatori dell’Unione delle nazioni sudamericane,
d’incontrare oggi a Caracas una delegazione dell’opposizione
antichavista, da tempo sul piede di guerra. Si preannuncia
intanto una giornata di tensione in Ucraina, dove ieri Donetsk
si è autoproclamata ‘repubblica sovrana’, un’altra secessione
dopo la Crimea, secondo i più ispirata da Mosca.
—.
DA OGGI WINDOWS XP ‘IN PENSIONE’,PERICOLO VIRUS E HACKERS
NONOSTANTE ANNUNCIO SISTEMA OPERATIVO ANCORA DIFFUSO
Windows XP, sistema operativo di Microsoft, da oggi va in
pensione dopo quasi 13 anni di ‘servizio’ e non riceverà più
aggiornamenti sulla sicurezza, come annunciato da tempo
dall’azienda di Redmond. Nonostante questo, è ancora molto
diffuso nei pc, anche quelli della Pubblica Amministrazione, che
ora si teme possano diventare preda di virus e hacker.
—.
JUVE BATTE ANCHE LIVORNO E TORNA A +8 SULLA ROMA
MILAN-GENOA 2-1 AL MARASSI.STASERA QUARTI DI CHAMPIONS
La Juventus batte il Livorno 2-0 e torna otto punti sopra la
Roma, ma non ha ancora lo scudetto in tasca. Nel posticipo il
Milan chiude al Marassi con un sofferto 2-1. Stasera è di scena
la Champions League, con le gare di ritorno dei quarti di
finale: il Dortmund affronta il Real Madrid e il Chelsea il
Paris Saint Germain.(ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.