Rassegna stampa: ecco cosa dicono i giornali salernitani in edicola lunedì 14 aprile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna-stampa-salernoEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città,  Metropolis, Mattino e Corriere del Mezzogiorno. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTASul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

 

Ucciso in bici da pirata della strada. Vittima un giovane ebolitano. Il conducente finge il furto dell’auto. Tragedia all’alba a Campolongo. Fatale lo schianto per un 27enne di Capaccio.  Miracolato l’amico.

A centro pagina: L’alta velocità verso il Sud. Nel Def treni rapidi da Battipaglia a Reggio. Tre anni per l’aeroporto. L’alta velocità/alta capacità tra Salerno e Reggio Calabria è tra le priorità del Governo Renzi per il Sud. Nel Def l’aeroporto ha tre anni di tempo per andare in pareggio e non ci sono risorse per gli svincoli dell’A3.

Ed ancora: Cava de’ Tirreni. Frate Gigino in chiesa perdona i “nemici”.

E poi: Salerno. Centro storico: folla per la Via Crucis.

Taglio basso: Autorità Portuali. Caldoro sfugge al confronto. Il governatore non risponde sui temi sollevati dagli operatori. Il presidente della Regione Campania ieri con due tweet è tornato sull’accorpamento dell’Autorità portualedi Salerno a quella di Napoli. Caldoro, che sfuggeal confronto di merito sulla riforma Lupi fa levasul falso dualismo Salerno- Napoli per dire che c’è il rischio che vinca Civitavecchia.

Ed ancora: Battipaglia. Arrivano i commissari. I nodi sono puc e fogne.

Sempre in basso: Agropoli. Erosione della costa Alfieri chiede fondi.

Di lato: L’inchiesta. Lo sperpero di Italia ’90. Ancora conti da pagare.

Di spalla: Salernitana. Tracollo a Prato. Tifosi inferociti. E Foggia va ko.

Ed ancora: Serie D. Un derby super. La Battipagliese batte la Cavese.

E poi: Serie A. Higuain show. Il Napoli supera la Lazio.

 

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLISSul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

 

Strade di sangue, due morti. A Eboli investito un ciclista, nei guai un 26enne: aveva simulato il furto dell’auto. Schianto in Litoranea, perde la vita il giovane Di Luccio. Grave l’amico.

Ed ancora in apertura: Porto, anche l’Asi boccia il ministro. Accorpamento con Napoli, Cassandra contro Lupi.

In primo piano: “Metro, la colpa è di De Luca”. Il caso. L’assessore ai Trasporti della Regione Vetrella ieri a Sarno. Ancora una stoccata: “Il sindaco di Salerno ha organizzato male il servizio”. “La metropolitana di Salerno? Ribadisco che se fosse per me la riaprirei subito”.Così Sergio Vetrella a Sarno, in occasione della presentazione della candidatura a sindaco di Antonio Crescenzo, è intervenuto nuovamente sul problema mobilità legato al capoluogo. L’assessore regionale ai Trasporti, si è fermato a parlare con i giornalisti del destino dell’infrastruttura salernitana, chiusa dallo scorso primo aprile. Servizio bloccato, secondo Vetrella, per colpa di quel documento firmato tra Regione e Ministero: “C’è un vincolo che impone, a entrambe le parti,

di garantire il servizio”.

Di spalla: Capaccio. Rogo nella discarica sequestrata oggi dall’Arpac i dati sulle analisi. Indagini serrate sulle fiamme.

Ed ancora: Cava, accusato dai fedeli frà Gigino perdona tutti “Ritiro le mie querele”.

Sempre di spalla: Nocera, ora la tecnica vascolare dell’Umberto I sbarca a Londra.

E poi: A Pagani è stallo per il patto tra Forza Italia e i Moderati.

A centro pagina: Figuraccia Salernitana a Prato. Gara incolore, granata al nono posto e i tifosi contestano. Gregucci perde Foggia. Doveva essere la prima vittoria di tre finali ma quella andata in scena ieri a Prato per la Salernitana è stato un film dell’orrore e degli errori. Sotto di tre gol, la squadra di Gregucci ha avuto un sussulto con Ginestra (entrato da poco) che segna quasi per caso e con il solito Volpe dalla distanza. Troppo tardi. I tifosi hanno contestato.

I granata ora sono al nono posto e fortuna che il Grosseto non
abbia vinto a Viareggio.

Ed ancora: La Paganese salva l’onore col Gubbio. Pareggio ricco di gol al Torre.

Taglio basso: Manzo show, Cavese battuta a Battipaglia. La tripletta del capitano lancia i bianconeri nei play-off.

A fondo pagina: Carfagna e la Regione lanciano Crescenzo. Sarno. Il candidato sindaco ha aperto la sua campagna elettorale.

FOTO_SINGOLA_MATTINOSul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

La Salernitana crolla a Prato: playoff in salita. Sconfitta per 3-2 una formazione irriconoscibile rispetto alla gare precedenti. E si scivola al nono posto. Senza carattere nè motivazioni arriva un tonfo che complica la rincorsa avviata dal nuovo tecnico.

Ed ancora: L’allenatore. Rabbia Gregucci: «Ho sbagliato io» Gregucci ci mette la faccia, anche se l’espressione è quella delle giornate peggiori: «Colpa mia, forse ho sbagliato a caricare questa gara in un certo modo – attacca l’allenatore – perché per larghi tratti della stessa la squadra è parsa come bloccata mentalmente. È evidente che i ragazzi hanno sentito una pressione eccessiva. Ora dobbiamo reagire».

Di spalla: Gli incidenti. Un weekend di sangue: altri due morti

Ed ancora: La carambola. Auto si schianta contro l’ambulanza. Due feriti, un’auto e un’ambulanza danneggiate, paura per una paziente trasportata in ambulanza e una denuncia per guida in stato di alterazione. È il risultato di quanto accaduto ieri nel primo pomeriggio ad Auletta. Da una parte un’ambulanza, dall’altra una vettura di grossa cilindrata, color grigio. All’interno dell’ambulanza una signora che stavano portando in ospedale a Polla e lo staff della vettura di soccorso. Lo scontro è forte, l’ambulanza colpisce l’auto sul fianco sinistro, quello del conducente. Si teme il peggio, perché la fiancata dell’auto di grossa cilindrata è seriamente danneggiata e chi è alla guida dell’auto potrebbe aver subito ferite importanti.

A centro pagina: Caldoro: «Sul porto garantisco io». Si inasprisce la polemica sullo «scippo di Salerno» deciso dal ministro Lupi. L’Asi: penalizzate le aziende. Duello sull’Authority unica, il governatore: tra i litiganti rischia di vincere Civitavecchia,

Ed ancora: L’intervento. La città dei trasporti finita sotto attacco (di Claudio Tortora). Salerno in pieno embargo. Tutto il settore dei trasporti sembra sotto attacco. Quasi come voler dire: isoliamo questa realtà. Quello che non si riesce a digerire è l’assoluta mancanza di ribellione da parte di noi tutti cittadini salernitani. Penso anche che questa volta, chi deve da subito intervenire siamo noi, tutti. Questione di dignità.

La foto notizia: Il caso. Nautica, naufraga il progetto «San Matteo».

Di lato: La vertenza/1. Vigili del fuoco i rinforzi arrivano «Ma troppo tardi».

Ed ancora: La vetenza/2. Anche Termopaif «concorda» la liquidazione.

Taglio basso: Il libro. Amendola, l’arma della parola contro il fascismo.

I box in alto: La storia. FRÀ GIGINO DAL PULPITO «TRADITO COME GESÙ».

Ed ancora: L’intervista. GINO FINIZIO E I GIOVANI «DESIGN, E SI RESPIRA».

Sempre in alto: Il noir. TRE GOCCE DI CIANURO PER LA BELLA MODELLA

FOTO_SINGOLA_CORRIEREIn prima pagina sul Corriere del Mezzogiorno troviamo:

 

Il Lunedì non è in edicola, appuntamento a domani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.