Angri: successo per la seconda sessione di laboratorio per diventare pizzaiolo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Pizzeria_AngriAnche questa esperienza si è conclusa: altri  giovani avviati all’arte della pizza! La seconda sessione del laboratorio di pizzaiolo, svoltasi nei locali dell’Osteria Anya ad Angri è terminata. Un appuntamento che va ad aggiungersi agli altri e che, oramai, vede nell’associazione di categoria più prolifica di Angri e del territorio circostante un punto di riferimento per le aziende, le imprese e quanti vogliono un gancio per avvicinarsi al mondo del lavoro. L’intraprendenza del gruppo organizzativo della Confesercenti ha fatto si che, in poco più di tre mesi, siano stati avvicinati al mondo dell’arte della pizza circa 20 corsisti i quali, spinti dall’esigenza ormai atavica di trovare lavoro o per mera curiosità, hanno  realizzato in soli 5 pomeriggi quello che in ognuno di loro pareva essere un sogno: diventare pizzaioli, o quanto meno capire e mettere in pratica le tecniche segrete di come si realizza la pietanza più consumata e più conosciuta al mondo: tutto è diventato realtà!

Gli allievi sono stati guidati dalla professionalità ormai consolidata del Maestro Raffaele Micco che, dall’alto dalla sua esperienza, ha prima spiegato e poi fatto vedere come si fa lievitare l’impasto, come si condisce e si inforna, che tipo di ingredienti bisogna usare , quali sono i forni, gli attrezzi e le impastatrici da utilizzare, le temperature ottimali, facendo così scoprire se le “bolle” siano sintomo di buona cottura oppure no; insomma tutto, ma proprio tutto ha sciorinato Micco che  a fine mese, dopo aver tenuto un corso omonimo a Caserta, partirà alla volta dell’Asia per una tournèe che lo vedrà testimonial all’inaugurazione  di un paio di strutture  di ristoratori italiani, i quali tentano di fare fortuna nel paese del Sol Levante. Al termine del corso, il Maestro Pizzaiolo ha esaminato personalmente gli allievi per verificare che avessero appreso  le nozioni necessarie al fine di poter diventare, nel tempo e con la pratica,  dei veri professionisti!

Quindi, dopo aver dimostrato di essere in possesso di tutte le basi e dei ” segreti del mestiere”, ai sei  apprendisti Raimondo Barbato, Gian Maria Barbaro, Liberato Lepore, Sandro Stevio, Nicola Stanzione e Riccardo Antonio Stanzione sono stati consegnati gli Attestati di Partecipazione dal sindaco Pasquale Mauri,   dal consigliere Marco de Simone e dal presidente Confesercenti Angri Aldo Severino. Il sindaco ancora una volta ha apprezzato l’opera della Confesercenti e si è complimentato particolarmente con i nuovi “pizzaioli”. Soddisfatto il presidente Severino  che  ha espresso con entusiasmo la sua approvazione per l’organizzazione di questo corso che dà la possibilità a giovani e meno giovani, di apprendere la professione del pizzaiolo e  di prepararsi ad un inserimento nel tessuto sociale ed economico della ristorazione, essendo questo mestiere molto ricercato nonostante il lungo periodo di crisi che attanaglia il commercio e le imprese.

A tutto ciò segue  la disponibilità dell’Osteria Anya, che si aggiunge alle altre pizzerie e locali, associati alla Confesercenti , i quali  hanno prontamente sposato l’idea di ospitare il corso per novelli pizzaioli, e che sono attenti, nel caso ci fosse da parte loro una carenza di personale,  ad attingere  a piene mani da quello che si può definire  ormai un ufficio di lavoro permanente , dando la possibilità a qualcuno di loro di ottenere un ingaggio lavorativo.

 

Insomma un’altra esperienza se ne va, un altro punto è stato messo, gettando però le basi per avvicinarsi ad un mestiere appassionante; sono infatti già numerose le richieste per una replica di questo corso. Ora si aspetta ansiosi la fine del laboratorio di inglese,  e poi fioccano richieste per quello di vetrinisti, etc. Dunque si va avanti inanellando esperienze su esperienze, facendo rete e  mettendo a “ giro “ persone, aziende e commercianti.

 

L’obiettivo che oramai caratterizza da qualche tempo  il  Dna dell’associazione è infatti: dare sostengo e visibilità al mondo del commercio e dell’impresa; l’impegno profuso e i risultati fin qui ottenuti evidenziano come si vada proprio in questa direzione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.