Terza corsia Salerno – Avellino, interrogazione di Gianfranco Valiante

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Gianfranco_Valiante_2Gianfranco Valiante presenta interrogazione al presidente della Giunta affinché la Regione Campania riveda la sua scellerata posizione e sottoscriva l’accordo – quadro necessario per ottenere dal CIPE 123 milioni di euro per la costruzione della terza corsia sul raccordo autostradale Salerno – Mercato San Severino.

“Il presidente della Regione Caldoro – osserva Valiante – al cui partito politico aderisce ed è iscritto il sindaco di Baronissi, ha chiesto al CIPE – con delibera n. 39 del 24 febbraio 2014 – di definanziare 123 milioni (già stanziati) e di non procedere alla costruzione della terza corsia ed alla messa in sicurezza del tratto Salerno – Baronissi – Mercato San Severino. Si tratta di una decisione gravissima che andrà a penalizzare, ancora una volta, il territorio salernitano”. L’interrogazione a risposta scritta sarà depositata in Regione lunedì 5 maggio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Secondo me spendere 123 milioni di euro per fare una terza corsia sulla Salerno Avellino è pura follia per vari motivi.
    Prima cosa la situazione economica ha determinato una drastica riduzione del traffico autostradale su questa tratta. Secondo il trasporto su gomma delle merci va diminuendo oltre che per la crisi anche per un fattore ecologico.
    Terzo la nostra provincia sta franando, tanti paesi del Cilento sono parzialmente isolati a causa delle frane e quei soldi da spendere per questa autostrada sarebbe meglio spenderli per il dissesto idrogeologico.
    Quarto se si costruisce la terza corsia l’Anas avrà un ulteriore motivo per introdurre il pedaggio eccetera, eccetera, eccetera …
    A questo punto mi sorge il dubbio che qualche politico voglia usare questa cosa per farsi un pò di propaganda oppure per ….e mi fermo qua

  2. Che strano!!
    Una volta tanto che si approva la miglioria di una infrastruttura viaria del sud c’è chi si adopera per definanziarla oppure che ne dichiara l’inutilità in quanto non prioritaria.
    Eppure un raccordo a sole due corsie fra la A16 e la SA-RC (entrambe a tre corsie) è un non senso sia ingegneristico che dal punto di vista della fluidificazione del traffico. Se ne ha una palese dimostrazione durante le vacanze estive o i ponti festivi, con lunghi e continui intasamenti.
    Per giunta, da e per Salerno il traffico commerciale avviene solo su strada, non avendo il porto alcun collegamento su rotaia con la rete ferroviaria nazionale.

  3. Mettetela come volete, ma anche quest’altra rientra scientificamente nella politica regionale dell’attuale giunta regionale di centro destra del lacchè Caldoro in modo da non far crescere Salerno e provincia e le altre provincie della Campania e così far affluire altre risorse per quell’immenso pozzo dei desideri di Napoli e provincia………..La cosa incredibile è che anche esponenti locali tipo il sindaco di Baronissi, appoggiano queste politiche di decrescita del territorio. Senza valide infrastrutture a supporto della viabilità locale per lo spostamento veloce in genere di persone e merci non si và da nessuna parte, senza contare quanto lavoro si potrebbe creare per le imprese edili salernitane, ma chissà quando molti di noi lo capiranno, oramai i fondi avranno preso altre direzioni e allora sarà troppo tardi,saremo condannati ad un eterno sottosviluppo.

  4. Caldoro opta palesemente per una politica napolicentristica, peró io mi vergogno dell’attegiamento dei vari politici salernitani, che supportano queste scelte! Poi hanno anche il coraggio di venire di nuovo a chiederci i voti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.