Angri: si chiude con un successo la III edizione di “Spettri al Castello”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Castello_DoriaSi è svolta nella Sala degli Affreschi del Castello Doria, in un clima di entusiasmo generale, la conferenza di chiusura della terza edizione di ‘Spettri al Castello’. Presenti all’incontro il Sindaco di Angri Pasquale Mauri, l’Assessore alle Politiche Sociali Annamaria Russo, l’Assessore alla Cultura e Spettacolo Giuseppe Mascolo, il Direttore artistico Gianluigi Esposito, il Preside del liceo classico-scientifico ‘Don Carlo La Mura’ Filippo Toriello e l’addetto stampa dell’evento Paolo Novi, che ha coordinato la conferenza. Presenti in Sala, inoltre, tutti coloro che hanno partecipato all’evento quali i Borghi, le associazioni teatrali e non, gli operatori dell’informazione e tanti cittadini giunti al Castello in occasione dell’incontro.

“Il Castello Doria è stato il protagonista indiscusso di questo importante evento – ha dichiarato il Sindaco Mauri – Durante la campagna elettorale avevo promesso di utilizzare tutte le risorse che avrei avuto a disposizione per valorizzare e soprattutto conferire visibilità al nostro prezioso patrimonio artistico e culturale. Ad oggi, posso affermare con estrema soddisfazione che questo obiettivo è stato ampiamento raggiunto, soprattutto grazie a ‘Spettri al Castello’. Ringrazio di cuore i collaboratori con cui ho avuto la fortuna di lavorare, in primis l’Assessore Annamaria Russo, ideatrice e promotrice di questa grande manifestazione”.

“Il Castello ha finalmente rivestito il ruolo che gli spettava da tempo, ossia quello di attrattore turistico – ha dichiarato l’Assessore Russo – La risposta del pubblico è stata più che positiva. Circa 8000 persone tra angresi e non sono accorse in città per visitare il Castello Doria e i Giardini annessi. Questo grande risultato lascia presagire che ‘Spettri al Castello’ stia diventando la manifestazione di punta della vita culturale della città di Angri. Tensione, emozione, e senso di responsabilità mi hanno accompagnato per tutti i tre giorni dell’evento, ma, ad oggi, posso senza dubbio affermare di essere stata enormemente ripagata dal successo riscontrato. ‘Spettri al Castello’ è l’espressione di un grande lavoro di squadra che io ho avuto la fortuna di coordinare. Ringrazio tutti per essere stati partecipi di questo momento di crescita per la città di Angri”.

 

“Siamo riusciti ad investire nella realizzazione di Spettri al Castello le migliori risorse del territorio realizzando un gioco di squadra proficuo e soprattutto funzionale agli intenti che ci eravamo prefissati – ha dichiarato l’Assessore Mascolo – Questa Amministrazione è riuscita ad individuare e soprattutto dare concretezza all’immenso potenziale culturale di cui abbiamo la fortuna di beneficiare. Non c’è soddisfazione migliore per me e per tutti colo che hanno lavorato a questo progetto di constatare i numeri eccezionali ottenuti in termini di pubblico e di ricettività in questa tre giorni unica ed entusiasmante di cultura e spettacolo”.

 

“Ringrazio l’Amministrazione comunale con cui ho avuto più volte il piacere di collaborare – ha dichiarato il Direttore artistico Esposito – Ritengo che questa iniziativa superi di gran lunga tutte quelle promosse sinora. È indiscussa l’enorme potenzialità di questa manifestazione ampiamente dimostrata dal coinvolgimento di istituzioni, addetti ai lavori e cittadini. Questa Amministrazione sta lavorando sodo affinché Angri diventi il più grande polo culturale della Provincia di Salerno, sulla base del principio che la cultura, finora relegata ad accessorio marginale, crei occupazione e soprattutto le condizioni per una città vivibile”.

Spettri al Castello è stato un ottimo pacchetto formativo per tutti gli studenti che vi hanno assistito – ha dichiarato il Preside Toriello – sono orgoglioso di aver preso parte all’evento insieme ai miei ragazzi, ai quali è stata data oggi la possibilità di raccontare la propria personale esperienza in merito all’evento”.

 

La conferenza è proseguita con gli interventi dei portavoce dei Borghi, delle associazioni teatrali, dei ristoratori, dei componenti dell’ufficio stampa, e di coloro che si sono occupati dell’animazione per bambini nei Giardini di Villa Doria. Ciascuno ha raccontato quella che è stata la propria esperienza e il proprio coinvolgimento all’interno della manifestazione, esprimendo le proprie proposte in vista delle prossime edizioni. Durante la conferenza, inoltre, sono stati proiettati i video e le foto della manifestazione ed è stato distribuito il giornalino tematico realizzato appositamente per la terza edizione di ‘Spettri al Castello’.

 

La giornata si concluderà con il convegno ‘Il futuro del passato. Tutela e valorizzazione dei castelli dell’Agro nocerino sarnese per lo sviluppo del territorio’, che si terrà alle ore 16:15 nella Sala degli Affreschi, e che sarà occasione di confronto e collaborazione tra tecnici e politici per la valorizzazione e la divulgazione della rete dei Castelli del territorio. Il convegno vedrà la sua prosecuzione nel concerto di musica classica previsto per le ore 19:45 nella Pinacoteca del Castello Doria. Tutte le informazioni riguardanti l’evento sono disponibili sul sito internet www.spettrialcastello.it

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.