Salerno: rubano Fiat Panda sul Trincerone, arrestati 2 pregiudicati napoletani dopo inseguimento su A3

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Arnesi_scasso_PolstradaLa Sezione della Polizia Stradale di Salerno, diretta dal Primo Dirigente Dr.ssa Grazia Papa, ha predisposto una serie di servizi tesi alla repressione del fenomeno dei furti di autovetture specie nel centro cittadino. Numerose le pattuglie e le auto civetta della Squadra di Polizia Giudiziaria dislocate su tutto il territorio. Nell’ambito di tali controlli, alle prime luci dell’alba sono stati tratti in arresto due pluripregiudicati specialisti del furto di autovetture, C.S.A. di 53 anni, e D.G. di 46 anni, entrambi napoletani, inseguiti ed arrestati sull’autostrada A3 SA-NA subito dopo aver rubato una nuovissima Fiat Panda parcheggiata in pieno centro, sul trincerone ferroviario.

In particolare il fiuto degli investigatori della Squadra di Polizia Giudiziaria portava a notare il transito presso lo svincolo autostradale di Salerno-Centro di due autovetture, una Ford Fiesta, ed una Fiat Panda, che si tallonavano a velocità sostenuta. Ne scaturiva un inseguimento che terminava dopo pochi chilometri, anche grazie ad una pattuglia impiegata come safety-car per rallentare ed incolonnare il traffico. La successiva perquisizione dei veicoli portava ad appurare che la Panda era appena stata rubata, e circolava priva delle chiavi nel blocchetto di accensione e con una centralina elettronica modificata montata in modo da bay passare quella originale. Venivano inoltre rinvenuti e sequestrati numerosi attrezzi specifici per lo scasso delle portiere delle autovetture e dei blocchi di accensione (ripresi nell’immagine in alto).

Ulteriori accertamenti hanno portato ad accertare che l’autovettura rubata era stata noleggiata ad una coppia di giovani turisti tedeschi, in visita nella nostra città, ed alloggiati in un bed and breakfast del centro storico. Gli stessi venivano contattati immediatamente per sporgere denuncia e nella mattinata gli veniva consegnata un’altra autovettura a noleggio, in considerazione dei danni riportati da quella rubata.. Dell’avvenuto arresto veniva notiziato il P.M. di turno della Procura di Salerno, Dr.ssa Katia Cardillo, che disponeva l’accompagnamento in Tribunale degli arrestati per essere giudicati con rito direttissimo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.