Cinema: Marco D’Amore e Salvatore Esposito da Gomorra – la Serie al “Giffoni Experience”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Gomorra_Ciro_GennyMarco D’Amore e Salvatore Esposito, protagonisti di “Gomorra – La serie”, serie tv dell’anno, che ha frantumato tutti i record di audience, catturando l’attenzione e l’interesse di pubblico e critica, sabato 19 luglio, saranno ospiti della 44esima edizione del Giffoni Experience, in programma dal 18 al 27 luglio a Giffoni Valle Piana (Sa). I due bravissimi attori incontreranno le giurie ufficiali del GFF e con loro parleranno della loro esperienza di attori del Sud che hanno raggiunto il successo e la visibilità del grande pubblico, soffermandosi soprattutto sulla serie tv  di cui sono protagonisti: “Gomorra – la Serie”, ideata dallo scrittore Roberto Saviano, basata sul suo omonimo libro,  diretta da Stefano Sollima, Claudio Cupellini, Francesca Comencini, prodotta da Sky, Cattleya, Fandango e Beta Film e in onda su Sky Atlantic.

Marco D’Amore, che nella serie interpreta Ciro Di Marzio, detto “L’immortale”, giovane emergente della cosca e “soldato” ambizioso alla ricerca di un suo posto importante nel sistema di comando,  riceverà il Premio Giffoni Award. Salvatore Esposito, invece, che in “Gomorra – La serie” veste i panni del nuovo boss Genny Savastano, per il quale è dovuto ingrassare e poi dimagrire venti chili, riceverà l’Explosive Talent Award, ovvero premio per la già promettente carriera. Marco D’Amore, casertano classe 1981,  a teatro è stato diretto da Toni Servillo, Andrea Renzi, Elena Bucci. Nel 2007 fonda insieme allo sceneggiatore Francesco Ghiaccio la compagnia “La piccola società” ed è regista e interprete degli spettacoli: “Solita Formula”, “L’albero”  , “Il figlio di Amleto” e “L’acquario” scritti da Francesco Ghiaccio.  Al cinema è protagonista con Toni Servillo di quel piccolo gioiello che è “Una vita tranquilla”, di Claudio Cupellini. Nell’estate del 2011 è diretto dal regista premio Oscar Susanne Bier nel film “Love is all you need”. Sempre nel 2014 è protagonista del film “Perez”, al fianco di Luca Zingaretti per la regia di Edoardo De Angelis.

Salvatore Esposito, classe 1986, ha studiato alla Scuola del cinema di Napoli. Il suo primo approccio col cinema risale al 1991, a soli 5 anni, con una comparsa nel film Carne, mentre è del 2002 il primo impatto con la recitazione, con il film Cuore Napoletano. Ha fatto il suo esordio televisivo nel 2013 ne Il clan dei camorristi, prima di quel provino così fortunato e della consacrazione definitiva grazie all’inserimento nel cast di Gomorra – La serie.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Alla fine Genny non venett’ accise da Ciro, nella seconda stagione vedremo cosa farà il padre di Genny…grande guagliù gande Napoli e Forza Espana e Forza Argentina….chist’ann o’ Mondiale addà parlà spagnuolo…..solo Spagnaaaa adda cummà, Messico,Cile,Spagna,Uruguay,Colombia,Argentina….maroonnn vai Costa Rica manda a casa la prima nazionale del mondo l’Inghilterra e l’Italia….grande guagliùùùù i Blancos le Meringhe con lo zuccherooo viva lo zucchero dei paesi SudAmericani

  2. Complimenti agli ideatori di questa bellissima serie tv e a tutti gli attori devo dire che mi ha davvero catturato. Speriamo presto nella visione della seconda stagione

  3. x veronica: E quale sarebbe l esperienza per i ragazzi, se non confrontarsi con attori dato che e’ un festival del cinema? Se giudichi un attore dal ruolo che interpreta allora spegni la tv e rimetti il carosello 🙂 Non credo che se viene John Travolta fai lo stesso discorso, eppure interpretava vincent vega in pulp fiction,ruolo di assassino, tossico, delinquente, in un festival ti confronti faccia e faccia con l attore, la persona reale, non con il personaggio che interpreta, mica stanno portando il vero salvatore riina al gff? 🙂 Poi sempre a fare campanilismi, uscite un attimo fuori dai clichè, questa e’ una produzione che non ha nulla da invidiare a molti prodotti americani, un made in italy, per storia, fotografia, attori che verrà venduta in 60 paesi nel mondo, e voi, state ancora a fare gli sfottò da calcetto? State messi male ragazzi, cercate almeno una volta di valutare un buon prodotto, poi se volete continuare con questa vostra becera ottusità allora, aspettate a natale che faranno il film sulle luminarie, vedrete in quanti “paesi d’europa” ‘sto film approderà :)) Saluti

  4. X finale.
    Ma tutti i giorni te ne esci co ste cose,perché ti turbano tanto i napoletani?
    Da salernitani non ci facciamo bella figura,forse dovresti uscire un po’ di casa e svagarti con qualche bella piccerell.

  5. I song e Napule….e a casa mia, Napoli, si fa il tifo per i Borbone, Spagna e Argentina….la mattina assieme al caffè espresso m’azzupp o’ Borbone dint o latte invece del Cornetto

  6. Sei tanto napoletano quanto il mio cane fa’ il banchiere 🙂 ma falla finita soggettone !

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.