Montecorvino Pugliano: arrestati due pluripregiudicati per una rapina ad un comproro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
lampeggiante_carabinieriE’ stata una labile traccia a condurre i Carabinieri del  Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Battipaglia sulle tracce di quella coppia di rapinatori che nel pomeriggio del 28 dicembre 2012 aveva messo a segno una brutta rapina ai danni di un negozio di “comproro”  di Montecorvino Pugliano.

Indossare un giubbino rosso – assai vistoso e con delle scritte inconfondibili – nel corso di un sopralluogo preparatorio di una rapina, è un errore da principianti che dei rapinatori professionisti (come quelli arrestati stamane) non dovrebbero mai commettere.

Soprattutto se, dall’altra parte, ci si confronta con la ostinazione, quasi tignosa, degli investigatori del Nucleo Operativo di Battipaglia, disposti a spulciare centinaia di filmati di rapine commesse in tutte le regioni del sud Italia nelle quali era stata riscontrata la partecipazione di una donna.

Ed è il giubbino rosso ad aver condotto i Carabinieri all’identificazione della donna (Rosaria OTRANTO pluripregiudicata 41enne di Secondigliano di Napoli).

Da qui è stato facile identificare anche il suo complice, Lorenzo CIARDO 43enne ebolitano, ritenuto vicino al clan Maiale.

Ai due, questa mattina, i Carabinieri del Tenente GIGLIO, hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Salerno che accoglie in pieno gli esiti dell’articolata indagine coordinata dalla Procura salernitana.

Agli arrestati viene contestato il reato di rapina aggravata. Nel pomeriggio del 28 dicembre 2012, dopo un accurato sopralluogo, con la scusa di contrattare la compravendita di oggetti in oro, i malviventi riuscirono ad introdursi nel negozio di preziosi. Sotto la minaccia di una pistola, dopo aver arraffato circa cento grammi di metallo prezioso, aspettarono pazientemente, tenendo in ostaggio l’unica impiegata, che la cassaforte si aprisse per asportate 8.000 euro in contante  e fuggire via.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.