Salernitana, il promesso sposo. Tripoli spera che Fabiani mantenga la parola data

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Tripoli_2I 12 gol segnati in una stagione estremamente complicata per l’Ascoli fanno di Pietro Tripoli uno degli oggetti del desiderio di diversi club di Lega Pro e non solo. L’attaccante, che per la prima volta in carriera ha raggiunto la doppia cifra, è promesso sposo della Salernitana grazie al profondo legame di stima col diesse Fabiani, ma i granata devono guardarsi le spalle, visto che il Varese (città natia della moglie del calciatore e squadra in cui ha militato dal 2007 al 2012 eccezion fatta per una parentesi di un anno alla Pro Vercelli) sta provando il colpaccio, proponendo al Parma l’acquisto a titolo definitivo. Classe ’87, originario di Ragusa, Tripoli è alto un metro e settanta e pesa appena 63 chilogrammi.

Il ragazzo in carriera (il primo campionato tra i professionisti lo disputò alla Sambenedettese nel 2006/7) ha ricoperto più ruoli: seconda punta, punta esterna di un tridente, finanche ala in un centrocampo a quattro e, all’occorrenza, può essere schierato anche centravanti. Di certo non può fare a sportellate con gli avversari, visto il fisico esile, ma può fare valere la sua velocità in campo aperto e un considerevole fiuto del gol. Nello scorso campionato ne ha siglati 12, esultando poi scagliando un dardo (come fa anche Calaiò), ed è riuscito a trovare la via della porta avversaria in diversi modi: di rapina, di testa, di giustezza, di potenza, di tecnica. Insomma, Tripoli (autore di tre doppiette, contro Paganese, Pisa e Prato) ha dimostrato di avere un discreto bagaglio tecnico. Nel 4-2-3-1 di Somma potrebbe ricoprire tutti i ruoli dell’attacco. Il ragazzo è tentato dalla possibilità di poter disputare finalmente un campionato d’alta classifica, ora sta a Fabiani concretizzare un’operazione intavolata molto tempo fa, visto che a gennaio il diesse quando si trasferì in granata gli promise che lo avrebbe portato con sè a Salerno nel campionato 2014/2015. Ora è il momento di mantenere fede alla parola data.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.