I fatti del giorno: domenica 6 luglio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiRENZI CONTRO I TECNOCRATI, NO A UE DI BANCHE E BUROCRAZIA
“ITALIA NON AUTOREVOLE PERCHE’ HA PERSO AUTOSTIMA”
“L’Europa non può diventare la patria delle burocrazie e delle
banche, dobbiamo difenderla dall’assalto della tecnocrazia”.
Renzi ieri a Bolzano ha rincarato la dose dopo gli attacchi
della Bundesbank, ma se l’è presa anche con il suo paese. “C’è
bisogno di una qualità che l’Italia ha perso: la fiducia in sé
stessi – ha aggiunto – abbiamo perso autorevolezza perché
abbiamo perso autostima. Sempre più in forse intanto l’incontro
fra premier e i 5 Stelle, che puntano sui dissidenti del Pd per
sottoporre a referendum la riforma del Senato.
—.
ARGENTINA-BELGIO 1-0, OLANDA COSTARICA 4-3
GOL DI HIGUAIN. SECONDO PORTIERE OLANDA DECISIVO AI RIGORI
Argentina e Olanda si sono qualificate ieri per la semifinale
dei Mondiali di martedì 9 luglio. Gli orange hanno battuto ai
rigori una grande Costarica, dopo uno 0-0 ai supplementari.
Decisivo l’inserimento all’ultimo minuto del portiere olandese
di riserva, Tim Krul, che para due rigori. L’Argentina ha
superato 1-0 il Belgio con gol di Higuain. Infortunio per Di
Maria, per lui Mondiale finito. L’altro grande infortunato,
Neymar, commenta “hanno infranto il mio sogno della finale, ma
quello di diventare campione del mondo non è ancora finito”.
—.
PAPA IN MOLISE, NON PORTARE IL PANE A CASA TOGLIE DIGNITA’
“EUROPA SIA PIU’ GENEROSA NEL SOCCORSO AI PROFUGHI”
“Il problema è non portare il pane a casa, questo toglie la
dignità”. Papa Francesco, in visita ieri in Molise, ha
affrontato i temi di lavoro e disoccupazione. “Il problema più
grave non è la fame, è la dignità – ha aggiunto il papa -.
dobbiamo difenderla e la dà il lavoro”. Francesco ha esortato a
“conciliare i tempi del lavoro con i tempi della famiglia. Forse
è giunto il momento di domandarci se quella di lavorare alla
domenica è una vera libertà”. Il papa ha chiesto all’Europa di
essere “più coraggiosa e generosa” nel soccorso ai profughi.
—.
TENNIS, ERRANI E VINCI TRIONFANO NEL DOPPIO A WIMBLEDON
PRIME ITALIANE A VINCERLO. NEL SINGOLO SI IMPONE CECA KVITOVA
Sara Errani e Roberta Vinci sul trono di Wimbledon. La coppia
azzurra, finalista per la prima volta al Championships, ha vinto
la finale del torneo di doppio contro l’ungherese Timea Babos e
la francese Kristina Mladenovic: 6-1, 6-3 in 56 minuti. Errani e
Vinci sono le prime italiane a vincere nel tempio del tennis e
quello di Wimbledon era l’unico Slam che mancava nella loro
bacheca. Il torneo di singolare è stato invece vinto dalla ceca
Petra Kvitova: 6-3, 6-0 sulla canadese Eugenie Bouchard.
—.
AUTOPSIA CHOC, BRUCIATO VIVO IL RAGAZZO PALESTINESE
VIDEO MOSTRA CUGINO RAGAZZO UCCISO PICCHIATO DA ISRAELIANI
Mohammad Abu Khdeir, il ragazzo palestinese di 16 anni rapito e
ucciso nei giorni scorsi a Gerusalemme est, è stato bruciato
vivo. Lo ha rivelato l’autopsia. C’era fuliggine nei polmoni del
ragazzo e nel tratto respiratorio, a dimostrazione che era
ancora vivo mentre veniva bruciato, probabilmente da coloni
ebrei ultrà. Un video intanto ha mostrato un cugino del ragazzo
ucciso, con doppia cittadinanza Usa-palestinese, mentre viene
arrestato e picchiato dagli israeliani.
—.
IRAQ, PER LA PRIMA VOLTA IN VIDEO IL CALIFFO DELL’ISIS
“E’ TORNATO IL CALIFFATO, MUSULMANI MI AIUTINO”
L’autoproclamato “califfo” dello “Stato islamico” tra Iraq e
Siria, Abu Bakr al Baghdadi, è apparso per la prima volta ieri
in immagini video riprese in una moschea di Mosul, nel nord
dell’Iraq, durante la sua predica nella preghiera comunitaria.
“Dopo anni di jihad e perseveranza è stato annunciato il
califfato ed è stato scelto un nuovo imam – ha detto Baghdadi -.
“Se seguirò la giustizia e la verità, aiutatemi. Se seguirò la
falsità, consigliatemi”.
—.
TECNICO ITALIANO SCOMPARSO IN LIBIA, SI TEME SEQUESTRO
MARCO VALLISA, PIACENTINO, DIPENDENTE DITTA COSTRUZIONI
Un tecnico italiano che lavora in Libia è irreperibile da sabato
mattina. Ne ha dato notizia Libya International Channel,
ipotizzando un rapimento di Marco Vallisa, di Cadeo nel
Piacentino, insieme a due colleghi stranieri. La tv riferisce
che i tre – tutti dipendenti della ditta di Modena “Piacentini
Costruzioni” – sono scomparsi a Zuwara, nell’ovest della Libia.
(ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.