Arrestato per corruzione ex direttore Agenzia delle Entrate della Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Agenzia_delle_entrate_#Campania_#SalernoL’ex direttore dell’Agenzia delle Entrate della Campania, Enrico Sangermano, è ai domiciliari con le accuse di corruzione e concussione, abuso d’ufficio e falso ideologico. Il gip ha disposto la misura dei domiciliari anche per l’imprenditrice Silvana Pane. Le ordinanze sono state eseguite dalla Gdf. L’inchiesta è condotta dalla Dda di Napoli.

Sono indagati, nella stessa inchiesta, anche l’attuale direttore provinciale Napoli II dell’Agenzia delle Entrate, Mattia Barricelli, e Salvatore Cortese, caposettore controlli presso la direzione regionale Campania dell’Agenzia delle Entrate. Per entrambi il gip ha disposto l’interrogatorio preventivo ai fini dell’eventuale applicazione di una misura di sospensione dall’esercizio dei pubblici uffici.

A carico di Sangermano la procura formula diversi addebiti. Sangermano avrebbe ottenuto l’assunzione del nipote nell’azienda dell’imprenditrice Silvana Pane, la Globeco spa di Piano di Sorrento, dopo essersi attivato per la concessione all’azienda di una agevolazione fiscale indebita, poi infatti disconosciuta dalla Direzione centrale accertamento dell’Agenzia delle Entrate.

Secondo quanto emerso dalle indagini della Gdf, il nipote assunto alla Globeco percepiva un regolare stipendio ma senza svolgere prestazioni lavorative nell’azienda. Altra vicenda è quella dell’annullamento in autotutela di un avviso di rettifica e liquidazione nei confronti di un parrucchiere romano, annullamento (“anomalo” secondo la procura) che Sangermano avrebbe ottenuto con l’aiuto di Barricelli, quanto questi era direttore pro tempore delle Entrate di Salerno, anche minacciando ingiuste sanzioni disciplinari a carico di un funzionario che si era detto contrario.

In una perquisizione domiciliare eseguita due anni fa nei confronti di Sangermano, gli inquirenti sequestrarono banconote per 40mila euro, il cui possesso da parte del funzionario era ritenuto ingiustificato. Nel 2012 Sangermano fu trasferito dalla direzione campana dell’Agenzia ed ottenne un incarico in un’altra regione.
Fonte ANSA

Arresto dell’ex Direttore delle Entrate della Campania. L’Agenzia, al fianco degli inquirenti per far luce sulla vicenda, condanna con fermezza qualsiasi comportamento disonesto

L’Agenzia delle Entrate ha offerto la massima collaborazione all’Autorità giudiziaria per far luce sulla vicenda che ha portato all’arresto dell’ex Direttore regionale della Campania. L’inchiesta coinvolge anche altri dipendenti dell’Agenzia.

L’Agenzia delle Entrate sottolinea che sta assumendo tutti i provvedimenti contemplati dalla disciplina legale e contrattuale, a partire dalla sospensione obbligatoria del servizio fino alla costituzione di parte civile nel processo penale.

L’Agenzia delle Entrate, infatti, condanna con fermezza qualsiasi comportamento disonesto, punendo duramente i colpevoli, a difesa dell’onorabilità di tutti i funzionari che operano quotidianamente con onestà e impegno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. NOI FACCIAMO LA FAME…E RINCORRIAMO TUTTI I GIORNI I CLIENTI PER FARCI PAGARE IL NOSTRO LAVORO, E QUESTI OLTRE AL LAUTO STIPENDIO CHE GIA’ PERCEPISCONO, SI INTASCANO ANCHE LE MAZZETTE…!!!! CHEST’E’ L’ITALIA…!!! VERGOGNA !!!! GIANNI – CONSULENTE DEL LAVORO

  2. Se leggi bene puoi trovare nell’articolo anche l’aspetto positivo. Il funzionario era contro l’annullamento, ha la schiena diritta. Non fare di tutta l’erba un fascio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.