Salerno: martedì De Luca presenta plastico del Crescent in piazza Portanova

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
30
Stampa
Crescent_plastico“Martedì 29 luglio, alle 19.30, faremo a Piazza Portanova l’iniziativa durante la quale mostreremo ai nostri concittadini un plastico nuovo ed estremamente verosimile di quella che sarà l’opera finita di Piazza della Libertà e del Crescent. Il plastico resterà visibile anche dopo la manifestazione: i cittadini potranno girare intorno e vedere l’opera in ogni suo dettaglio. Sarà un gesto di civiltà e di correttezza democratica e sarà anche un’occasione per ricordare che lì ci sono in gioco mille posti di lavoro”. Lo ha detto il Sindaco De Luca a LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

30 COMMENTI

  1. Non finito,ci sopprime,figuriamoci poi.L’errore fatto dall’inizio e forse trae in inganno anche il Sig.Sindaco,che il modellino o plastico che dir si voglia è bello,ma è fine a se stesso.Trasformarlo in costruzione inserito nel posto sbagliato,ha solo l’effetto di un Ecomostro.Visto che trattasi di prefabbricato,consiglierei lo smantellamento e lo vedrei ben messo nella Zona di Torre Angellara.Li veramente si riqualificherebbe un’area che ne ha bisogno.Si aumenterebbero certamente i posti di Lavoro,i privati avrebbero il loro appartamento sul mare e col porto di Arechi,potremmo certamente dire di aver riqualificato la zona,da non dimenticare che certamente verrebbe data alla movida Salernitana un’altro sito.Beh si potrebbe anche utilizzarlo come struttura esterna del termo-valorizzatore,potrebbe ingannare i cittadini ancora una volta a reclamare su scelte scellerate.

  2. ANCORA???? NON SE NE PUÒ PIÙ! LO PRESENTASSE A CASA SUA IL PLASTICO! I SALERNITANI SVEGLI E INTELLIGENTI SANNO BENE IL DISASTRO CHE HA COMBINATO! RACCONTASSE FROTTOLE AD ALTRI!

  3. Di nuovo questo teatrino… Bacchetta in mano ad illustrare bugie e codazzo di suoi pinguini ammaestrati che lo seguono e applaudono a comando. Che tristezza!

  4. ridicolo, ha verificato le condizioni meteo per martedi’ prossimo?
    da una cialtrona salernitana e ne sono orgogliosa.

  5. nuovo giro nuova corsa……Ma quel palazzaccio serve per i Salernitani o per il Salernitano?

  6. non discuto sul Crescent, anche perché il plastico ci è stato mostrato svariate volte. Se mai dovrebbe mostrarlo, con le dovute autorizzazioni e con gli attestati di collaudo ai magistrati che si occupano del caso. Vorrei però, visto che ho figli in età di lavoro, qualche dettaglio sui mille posti di lavoro, considerando che il Crescent è un condominio (forse serve il portiere) e che in pieno centro chiudono i locali commerciali e di conseguenza non credo che abbiano miglior fortuna quelli sotto il condominio.

  7. il modellino non è inserito nel contesto ambientale in cui dovrebbe nascere.ci faccia invece vedere i parcheggi sotterranei che nessuno puo’ negare che sono di pubblica utilita’.Con tutto il rispetto non ho visto lo stesso impegno di De Luca per il sottopasso della stazione davanti al Grand Hotel,ne per la cittadella giudiziaria innaugurata gia 50 volte ma mai entrata in funzione,ne il palazzetto dello sport e cosi’solo per il Crescent vi è tantissimo ardore di comunicazione per i cittadini.Lo faccia invece per la magistratura.La domanda sorge spontanea perchè? Nasce un sospetto qui gatta ci cova

  8. Come al solito solo critiche inutili. Cosa avete mai prodotto voi che parlate tanto, quante opere pubbliche, quanto lavoro per tecnic, imprenditori operai, fornitori ect…, quanti progetti avete presentato alla comunità Europea, quante iniziative culturali (che per me non valgono niente) ma che comunque muovono l’economia. Forse siete abituati troppo bene, andate a vivere a Napoli, Nocera, Pagani a Pontecagnano e poi vedrete che bella vita si conduce e quale qualità. Forse dimenticate quando sul corso Vittorio Emanuele si camminava con ed in mezzo alle auto, quando il Centro Storico languiva nella sporcizia la delinquenza ed il degrado, non parliamo dell’area retroportuale dove sorge il Crescent , dove solo un mucchi di idioti con interessi politico condominiali ha il coraggio di parlare di paesaggio…. e così via. Che De Luca sia diventato insopportabile ci sta pure ma negare meriti e l’evidenza no…….

  9. x Per i posti di lavoro: De Luca si riferisce ai posti sia stabili che non indotti dalle lavorazioni e dagli insediamenti. Operai, tecnici, fornitori ect… sono poi previsti “posti” nella ristorazione e nel commercio. si tratta di profili di basso livello ma sono sempre qualcosa rispetto al niente ed alla contemplazione dei no Crescent (si fabbricato ex Inail, si baracche, si degrado ect…). Poi anche un posto di portiere ad un cassintegrato fa poi tanto schifo, io credo di no. Infine non trascuriamo l’adeguamento della banchina fronte piazza che , una volta realizzata, consentirà altra nautica e lavoro vero (quello della manutenzione, della meccanica,ect…) Che ne dite ci vogliamo sputare proprio sopra e vogliamo continuare le contemplazioni pseudofilosofiche sul paesaggio (degradato) dei no Crescent pro condominio Ex Inail . Andate a leggere i nomi sul citofono e troverete gli animatori del comitato (tutti ovviamente dei poveretti come noi)…….

  10. Ambientalisti?!..a difesa per caso del mare inquinato?Neanche per sogno!..il Crescent turba i vostri pensieri?..ma andata a c…re!

  11. Illustre imprenditore della cellulosa già in passato argomenta vi normative urbanistiche che puntualmente ti ho dimostrato essere solo cazzate riportandoti la norma la norma nella sua completezza e non interpretazione. Ora continui nelle tue …..opinioni legittime ma fatue riguardanti l indotto….I numeri non sono fatti x te….continua a girare con il tre ruote in quanto gli idiote come me sono 100 volte meglio di un ignorante come te.

  12. Noi decisionisti non vogliamo un plastico ma vogliamo il Crescent di cemento e subito. Si al Crescent e si grattacieli di 250 piani.
    Emigrato al nord

  13. Perchè sei sempre cosi lagnosa contro De Luca? Eppure ha fatto tanto per Salerno,Non dirmi che sei invidiosa,tipico sentimento della coltura di sinistra e del provincialismo? Saluti.
    Osservatore del Cilento borghese.

  14. Per coloro che prediligono l’immobilismo.
    Irresponsabili , incoscienti e in mala fede i protestatari. La creatività di un architetto di statura internazionale per loro vale zero. La pulizia, riqualifiazione e valorizzazione di un’area fortemente degradata vale zero. I commercianti della zona che stanno soffrendo per mancanza di posti auto vale zero. Ha ragione il Sindaco De Luca quando parla di nullafacenti e perditempo. Non ci si rende conto che la città ha fatto un salto di qualità riconosciuto in Italia e all’estero. Evidentemente i protestatari prediligono coloro che non fanno nulla.

  15. Quello che dici parte dal niente fa un largo giro nel nulla e torna nel niente.Salerno da sempre è stata indicata come pulita,una area degradata non significa costruire il Crescent se no….. I commercianti sono quelli che pagano le tasse vere, a prescindere dalle ore che lavorano anche 10 o 12 ore al giorno,forse non lo sai perche’ a te comunale o statale senza rischio, ti pagano lo stipendio e le tasse.I commercianti e l’industria sono quelli che producono ricchezza vera gli altri fanno servizi,importanti, ma non generatori di benessere.La mancanza dei posti auto significa non potere parcheggiare e percio’ la movida è in sofferenza.Durante gli ultimi 30 anni è scomparsa tutta la zona industriale e ora chiudono un dopo l’altro i negozi,creando altri disoccupati da sostenere.De Luca era partito con idee di sinistra ora non ha neanche piu’ quelle.lui stesso dice che dei partiti se ne fotte conta solo lui.Nessuno deve sentirsi piu’ al sicuro economicamente ne i pensionati e neanche i dipendenti pubblici,regionali provinciali e comunali perche’ la ricchezza la producono gli altri se questo non avviene piu’ come farete a vivere? chiedetevelo qualche volta.Il salto di qualita’ non esiste egregio signore, la nostra citta’ ha perso 10.000 abitanti dall’ultimo censimento e qui il signore vuole continuare a cementificare solo per i straricchi vedi Crescent e ora anche la litoranea dalla Marzotto in avanti,mentre le agenzie non sanno a chi vendere quello che c’è.Il popolo deve vivere per se e non per un capopopolo che ormai vive solo per dire IO SONO. Salerno muore e tu sei contento, spero che un giorno i tuoi figli non ti dicano “questo è il mondo che ci avete lasciato”,non contribuire a diffondere il verbo dell’onnipotente, DIO è uno solo e non fa il sindaco di Salerno

  16. x osservatore del cilento borghese, inanzitutto non sono lagnosa, ma critica, non sono invidiosa, cosa ha di invidiare un uonmo che si sente un suoerdioi e onnipotente e che sta uccidendo il nostro paesaggio, la nosra cultuira, la nostra storia, le nostre tradizioni?
    Tutto cio’ che e’ stato fatto di positivo non sono altro che i progetti gia’ autorizzati dal sindaco Giordani e da lui realizzati. Poi?………….il vuoto, la cementificazione ad oltranza per i propri interessi privati e della sua corte. Salerno doveva vivere di rendita per le opportunita’ che offriva il suo territorio, la sua storia, la sua cultura era li su un piatto d’argento. Bisognava bonificare e sistemare alcune aree e non privatizzarle e restituirle al territorio, a beneficio della comunita’ e dei salernitani. Sono una cittadina salernitana che ama la sua Salerno dalla nascita e che la vede ferita e e il suo territorio devastato da cemento selvaggio, in barba a qualsiasi normativa di tutela del territorio e ambientale, si e’ adiruttura deviato un torrente, il Fusandola che nel 54 provoco’ centinaia di morti a Salerno.
    Sono fiera di essere chiamata cialtrona, se cialtrona significa amare la propria citta’ ferita.
    De Luca prima di imporre la sua volonta; ascolti di piu’, lui e’ anche per essere al servizio dei cittqdini e non il contrario, siamo diventati i suoi sudditi e dovremmo magnificare le sue gesta, e mai diissentire, definiti cialtroni, nullafacenti ……….
    Un buon sindaco non solo deve saper amministrare, ma anche ascoltare
    Una cialtrona salernitana

  17. x il cartonaro : (evidentemente no crescent) il tuo stile ti identifica per uno degli abitanti di un noto condominio. La normativa non la conosci tant’è che non l’hai neanche citata (ti dice niente il dlgs 42/2004 art. 142 e successivi – in particolare l’art. 146 dove La Regione rilascia l’autorizzazione paesaggistica – solo in Campania il Comune L. R. 65/81 e 10/82- in maniera diversa, secondo l’evoluzione della normativa – la Soprintendenza svolge solo funzioni consultive. Prima la Soprintendenza aveva solo potere di diniego (motivando) oggi emette un parere preventivo vincolante Mi citi le tue fonti normative? Forse sei uno degli avvocati dei No Crescent che sostengono che il Crescent è abusivo [smentiti regolarmente dal Consiglio di Stato art. 13 sentenza (N. 01478/2014 REG.RIC)] . Visto il tuo stile – da i.d.i.o.t.a. – ti auguro buon permanenza sui Social Network ed un grande successo nella vita.
    Se hai bisogno puoi sempre venire da me a darmi una mano a raccogliere cartoni, almeno ti rendi utile in qualcosa.
    Una piccola nota per il commerciante che paga le tasse (forse volevi dire le imposte) – mi sembra un caso unico in Italia ma tant’è – visto che sputi sul lavoro degli altri ti cito una frase di San Tommaso d’Aquino, pur riconoscendo l’utilità sociale del commercio, riteneva che “avesse in sé qualcosa di vergognoso”.

  18. Per N.V. o celato sotto la sigla L.R. vai a lavorare e smetti di rubarti lo stipendio della Regione Campania ex comunista del caxxo

  19. se dovessimo ascoltare solo gli ecologisti L’Italia rimarrebbe all’epoca
    delle caverne,di cui il Cilento presenta tracce stupende.Ma il progresso non si può fermare per astiosità di provincia pseudo ecologica.Siamo stufi di cantare e ascoltare,vogliamo azione e decisioni. Se De Luca è un grande ben venga; di sicuro Silvio Berlusconi è Onnipotente.Saluti
    Osservatore del libero Cilento borghese.

  20. Se l iter amministrativo e quello che tu affermi perché ci troviamo a questo punto. ? Ti ringrazio x l offerta di lavoro ma preferisco lo stato mio attuale piuttosto che accompagnare cartonari come te.

  21. Lei dice sciocchezze. Non so che lavoro faccia ma di iter e legislazione urbanistica lei è un emerito ignorante. Poi trascriva da internet quello che vuole. Colui che l ha chiamato cartonari e stato fin troppo gentile a definirla tale.

  22. Sono d’accordo con l’utente che parla di Torre Angellara come giusta location per il Crescent. Poi, non capisco: che bisogno c’è di vedere ancora il plastico quando oramai l’opera è visibilissima dal vivo?

  23. Non credo che nessuno stia qui a negare alcuni buoni risultati portati a casa da De Luca: ma devo accettare quella costruzione solo perché in passato in alcuni contesti De Luca ha operato bene? A me di quello che c’era lì non importa nulla, ma se dal Lungomare guardavo in quella direzione non vedevo qualcosa che non mi piaceva, mentre adesso vedo qualcosa che non mi piace. E comunque a Napoli, che se vuoi ha un lungomare anche più bello del nostro (semmai vallo a vedere prima di proporre paragoni che lasciano il tempo che trovano), una cosa del genere non si sognano di farla.

  24. per Oservatore del Cilento borghese, non c’e’ mai fine all’ignoramza.
    Eppure, Angelo Vassallo, sindaco di Acciaroli, si e’ immolato per tutelare l’ambiente e il territorio, anche lui era ecologista o aveva capito che la tutela del territorio era la ricchezza del Cilento? Lo sta facendo rivoltare nella tomba.
    Allora, se De Luca e’ un grande perche’ non chiede a lui e alla sua archistar Bofill, tra l’altro cacciato da mezza Europia dove ha presentato l’opera mondiale Crescent, di edificarla sul fronte mare di Agropoli, S. Maria di Castellabate, Pioppi, Acciaroli, Casal Velino, Ascea, Camerota, Scario?
    Cosi’ le caverne lasceranno il posto al progresso.
    Si vede che lei e’ figlio della televisione commerciale creata dall’onnipotente Berlusconi, madre del Grande Fratello, uomini donne e cosi’ via.
    Cordialmente, cialtrona salernitana.

  25. Lei fa questione di lana caprina. Il crescent gabinetto può piacere o meno quindi libertà di scelta ma tale libertà si ferma quando la magistratura farà il suo decorso condannando o meno gli eventuali illeciti. Una cosa è certa x chi vive a salerno e chi ha votato sempre de luca come me, la legge é uguale x tutti e il percorso del crescent é molto…chiacchierato. se lei é un vero cilentano invece di dire cazzate saprà che nelle sue zone non potrebbe installare nemmeno la parabola x sky tanto dei vincoli che gravano sul territorio.

  26. e’ meno male che il cilento e’ tutelato, tanto che e’ stato creato alnche il parco del cilento per tutelarlo maggiormente.
    Acciaroli ogni anno e’ bandiera blu ed e’ diventata la Positano del Cilento e questo si che il cilento venga conosciuto e valorizzato in tutto il mondo per il fronte mare, bellissimo e per il territorio interno.
    Salerno si apre in un golfo stupendo chiuso tra la costiera cilentana e amalfitana, il suo nome originario era Saelernum, la citta’ sorta tra due fiumi, il Sele e l’Irno, conosciuta gia’ ai tempi dell’antica Roma.
    Certo Salerno e’ cresciuta, si e’ evoluta, ha una storia antica, dall’antica Roma, ai normanni, la scuoa medica salernitana, citta’ capitale d’Italia dopo lo sbarco degli americani avvenuto tra l’altro a Salerno, il quartier generale era a Torre Angellara, via Generale Clark, generale del contigente amieriano, nella Torre a ridosso del Kursaal, abbandonata e piena di erbacce. Anche essa testimone del degrado di Salerno, mi dispace che De Luca, purtroppo non salernitano, non ha apprezzato la storia, la cutura, le tradizioni e il territorio di Salerno per esaltarne le bellezze e far diventare Salerno la citta’ Euriopea e Mondiale, a voglia di costuire piazze e mostri.
    Lo schiaffo l’ha avuto anche dal Giffoni Film Festival di rinomanza internazionale, Giffoni Valle Piana un paesino a pochi chilometri, il suo Festival nato dall’idea di un sindaco oltre vent’anni fa, di cui salerno dovrebbe essere la prota di ingresso e di cui non e’ neancle la porta di servizio.
    Mondiale e’ l’opera deigli ingegneri, tecnici italiani che in sinergia di ingegneri e tecnici olandesi e inglesi (tra l’altro progetto italiano) ha fatto alzare, galleggiare e portare in quattro giorni di navigazione la Costa Concordia a Genova.
    De Luca gli ingegneri, gli architetti Salernitani, se non rientrano nelle sua simpatie, li fa scappare via andare a lavorare all’estero.
    Credo che spettava alle eccelenze salernitane ridisegnare il territorio di Salerno e no ad archtetti stranieri che non conoscono Salerno e avevano interessi di trovare qualcuno che realizzasse le loro opere rifiutate altrove.
    Cialtrona salernitana

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.