Sparò contro auto nel Bolognese, arrestato salernitano 5 mesi dopo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
carabinieri_radio_controlliUna faida tra due famiglie di origine campana, sfociata in un regolamento di conti in stile mafioso: sette colpi di pistola esplosi contro un’auto dove viaggiavano tre ragazzini, tra i quali il figlio 17enne del presunto ‘bersaglio’. Sarebbe questo il retroscena di una sparatoria avvenuta la sera dell’1 marzo scorso in via di Vittorio a Castel San Pietro, nel Bolognese.

Ne sono convinti i carabinieri del Nucleo Operativo di Imola che, dopo cinque mesi di indagini, hanno arrestato per tentato omicidio, detenzione e porto illecito di armi da sparo il 43enne Giovanni Di Martino, salernitano residente nella cittadina del Bolognese, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e associazione per delinquere di stampo mafioso (per fatti degli anni ’90 in provincia di Salerno).

Quella sera l’uomo avrebbe teso un agguato a un 17enne incensurato, figlio di un altro pregiudicato di origine campana che era forse il vero destinatario dell’avvertimento, esplodendo sette colpi di pistola (calibro 7.65) all’indirizzo di una macchina condotta da un amico del minore, di 19 anni, e con a bordo il 17enne e la sua fidanzata coetanea.

I tre erano riusciti a fuggire senza riportare ferite, ma uno dei proiettili aveva frantumato il lunotto della loro auto, mentre un altro aveva forato la finestra del bagno di un’abitazione al terzo piano. Nell’ordinanza del Gip Gianluca Petragnani Gelosi, che ha firmato il provvedimento chiesto dal Pm Giampiero Nascimbeni, si evidenzia il comportamento ‘sprezzate’ tenuto dal 43nne durante le indagini, in particolare il 9 aprile scorso, quando, convocato per essere interrogato, si era presentato in Procura con un coltello a serramanico in tasca. L’arma, consegnata al personale di vigilanza, era stata sequestrata e l’uomo denunciato per porto illegale di armi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.