Teggiano: presentata la XXI edizione della festa medioevale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
principessa_costanzaPresentata la XXI edizione della festa medioevale “Alla Tavola della Principessa Costanza” in programma a Teggiano l’ 11, 12 e 13 agosto. La manifestazione, una delle più belle e conosciute nel suo genere in ambito europeo, andrà in scena nelle piazze, nei vicoletti e negli slarghi del borgo medievale teggianese.

I visitatori, magicamente, saranno accompagnati in un fantastico viaggio indietro nel tempo, dove storia, cultura, arte, divertimento, musica e gastronomia s’intrecceranno insieme per dar vita ad una festa unica, esuberante ed intrigante.

Il filo conduttore dell’evento sarà la rievocazione dell’arrivo a Diano, nel 1481, della principessa Costanza figlia di Federico da Montefeltro duca di Urbino che l’anno precedente aveva sposato Antonello Sanseverino, Principe di Salerno e grande Ammiraglio del Regno.

Sono tantissime le novità che la Pro Loco di Teggiano, organizzatrice dell’evento, presenta per l’edizione 2014 della festa medioevale. Innanzitutto saranno proposti in ogni slargo del centro storico numerosissimi spettacoli di vario genere che saranno proposti ininterrottamente dalle ore 18,00 e sino a tarda serata per tutti e tre i giorni dell’evento. Ma la novità più suggestiva ed accattivante sarà lo spettacolo dal titolo “In Conceptu Creationis” in scena alle ore 00,45 nella piazza del vescovado per le tre serate. Si tratta di uno show di fontane danzanti e fuochi con una esibizione piromusicale finale. I visitatori, però, avranno modo di rivivere i fasti di un tempo con i figuranti che interpreteranno dame e cavalieri il tutto tra una moltitudine di spettacoli di trombonieri, sbandieratori, musici, mangiafuoco, maestri d’armi e tanto altro ancora tra cui la riproposizione di antichi mestieri. Ma assai succulento sarà anche il percorso gastronomico proposto in caratteristiche taverne in cui si potranno degustare pietanze cucinate rigorosamente secondo ricette medioevali.

“Alla Tavola della principessa Costanza”, sarà l’occasione anche di visitare l’importante patrimonio storico – architettonico presente a Teggiano con le sue tredici chiese, veri e propri scrigni di arte sacra, gli edifici storici e nobiliari nonché i quattro musei ubicati sempre nel centro storico. Anche quest’anno, infine, sarà riproposto il concorso fotografico “Alla Tavola della Principessa Costanza “ promosso dalla Banca Monte Pruno. Giunto alla quarta edizione, il concorso offre la possibilità di fotografare i momenti salienti della kermesse medioevale. Gli appassionati di fotografia si contenderanno, così, la vittoria finale di quello che ormai è divenuto un dei più ambiti concorsi fonografici dell’intero Meridione.

Alla presentazione della festa medioevale teggianese hanno partecipato, nel complesso della SS. Pietà di Teggiano, Giuseppe Gallo, presidente di Confartigianato Salerno, direttore dell’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Michele Albanese, direttore generale della Banca Monte Pruno, Rocco Cimino, sindaco di Teggiano ed Enrico Maria Amelio, presidente della Pro Loco di Teggiano. Sarà Cinzia Innelli a vestire i panni della Principessa Costanza.

Michele Albanese, direttore Banca Monte Pruno: “Per la nostra Banca è un evento al quale ci teniamo tanto anche perché rappresenta sicuramente un momento di sviluppo turistico ed economico per il territorio in cui operiamo. Anche per questo da ben quattro anni curiamo il concorso fotografico che riscuote sempre più consensi”.

Rocco Cimino, sindaco Teggiano. “La festa medioevale, oltre a richiamare per tre giorni migliaia di visitatori, funge sempre più da volano per il nostro centro storico. Non a caso, grazie alla kermesse agostana, riscontriamo sempre nuovi flussi di turisti anche in periodi dell’anno non considerati di alta stagione. L’amministrazione comunale ha in cantiere diverse iniziative legate ad implementare il turismo culturale nel nostro borgo medievale”.

Enrico Maria Amelio, presidente Pro Loco: “Malgrado la recessione economica siamo riusciti a proporre anche quest’anno un programma ricco di novità. Dopo ben 21 edizioni non è semplice ripetersi, ma siamo certi di ottenere l’affluenza di pubblico delle altre edizioni grazie ai tanti nuovi spettacoli programmati nel corso delle tre serate”.

Giuseppe Gallo, Confartigianato Salerno: “Alla tavola dellqa principessa Costanza è uno degli eventi estivi di maggiore valenza in tutta la Campania. Non potevamo che sostenerlo così come facciamo anche con altri appuntamenti che richiamano tantissimi turisti nel Salernitano”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Abbiamo capito chi interpreta la principessa, ma il principe ???
    C’è oppure no ???
    Mi sembra giusto specificare il nome di chi veste i panni della principessa Costanza, ma che ci voleva a scrivere anche il nome di colui che ricopre l’importante ruolo del principe Antonello di Sanseverino da alcuni lustri ???
    Mah…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.