Foggia un anno dopo: dal benvenuto al probabile addio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Salernitana_FoggiaE’ trascorso esattamente un anno da quando, attraverso il proprio sito web, la Salernitana annunciava il colpo di Ferragosto: l’ingaggio di Pasquale Foggia; 365 giorni dopo l’esterno partenopeo si ritrova fermo ai box, con un futuro che non appare poi tanto certo in maglia granata. Fortemente voluto da Lotito, giunto a Salerno con un carico notevole di aspettative, considerato il suo passato calcistico, Foggia dopo un anno di alti e bassi, con la Salernitana sembrava pronto a ricominciare da capo. Le cause del rendimento poco entusiasmante erano state rintracciate nella preparazione fisica insufficiente che il giocatore ha sostenuto nella fase pre-campionato, essendosi unito ai compagni solo due settimane prima dell’inizio del torneo. Anche se le sue giocate spesso si sono rivelate preziose per la Salernitana, da un elemento come lui ci si aspettava molto di più in campionato.

L’ex della Lazio e della Nazionale, pur avendo confezionato diversi assist nel precedente torneo, ha segnato un solo gol, quello su rigore a Viareggio. In vista del prossimo campionato, invece, Pasquale Foggia ha avuto la possibilità di ripartire col piede giusto e soprattutto dal primo giorno di lavoro in ritiro. Superato il primo step della preparazione estiva, però, il 31enne partenopeo è stato bloccato da una calcolosi renale ed ha saltato prima l’amichevole col Parma, poi quella col Lanciano.

Anche ieri mattina al Volpe, Foggia ha continuato a lavorare a parte ma, al di là dei fastidi fisici, la sensazione è che la sua avventura con la Salernitana, iniziata un anno fa, potrebbe anche giungere presto al capolinea. Voci di mercato lo vorrebbero vicino alla Juve Stabia, in caso di ripescaggio in B. Ad ogni modo, Foggia è comunque legato al club granata da altri due anni di contratto, ma la sua posizione rispetto a quel Ferragosto di un anno fa è decisamente cambiata ed anche se dovesse restare il suo ruolo verrebbe ridimensionato rispetto alla precedente stagione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Con lui in campo abbiamo giocato quasi sempre con un uomo in meno. Non sarà una grande perdita. Anche perché con somma gli esterni devono correre. E non è stata mai sua arte

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.