I fatti del giorno: venerdì 15 agosto 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiLA GERMANIA SI FERMA E FA FERMARE L’EUROZONA
RENZI, NON C’E’ CASO ITALIA, TUTTA EUROZONA IN STAGNAZIONE
L’economia tedesca si ferma e blocca l’Eurozona. Nel secondo
trimestre del 2014 il pil della Germania è calato dello 0,2%,
primo dato negativo dal 2012. Sommata alla crescita zero della
Francia e alla recessione italiana, lo stop tedesco blocca a
zero la crescita dell’eurozona nel secondo trimestre. E le crisi
internazionali, in particolare la guerra delle sanzioni con
Mosca, non fanno sperare in una ripresa. “Non c’è una situazione
di crisi dell’Italia rispetto all’Eurozona – commenta il premier
Renzi – l’intera Eurozona è in stagnazione”.
—.
ANTONIO CONTE ALLENATORE NAZIONALE FINO A LUGLIO 2016
INGAGGIO PAGATO DA SPONSOR, PRESENTAZIONE 19 AGOSTO A ROMA
Antonio Conte è il nuovo Commissario tecnico della nazionale di
calcio. Lo ha annunciato il presidente della Figc Carlo
Tavecchio. La presentazione avverrà martedì 19 agosto a Roma.
L’ingaggio di Conte, reso possibile anche dall’intervento di un
pool di sponsor, prevede premi ad obiettivo: qualificazione e
eventuale finale degli europei di calcio, miglioramento di
cinque posizioni in classifica Fifa.
—.
ROBIN WILLIAMS AVEVA IL MORBO DI PARKINSON
LO RIVELA LA MOGLIE SUSAN: ERA SOBRIO MA DEPRESSO
Robin Williams era affetto da un principio del morbo di
Parkinson. Lo rivela la moglie Susan, in una dichiarazione
diffusa dai media Usa. “La sobrietà di Robin era intatta e lui
era coraggioso mentre lottava contro la depressione, l’ansia e
anche i primi sintomi del Parkinson, di cui non era ancora
pronto a parlare pubblicamente”.
—.
MALIKI GETTA LA SPUGNA E SI DIMETTE, SOSTERRA’ ABADI
SU PRESSIONE DEGLI STATI UNITI E DELL’AYATOLLAH AL-SISTANI
Il primo ministro iracheno Nuri al-Maliki ha deciso di
rinunciare al potere. Sosterrà il suo successore alla guida del
governo, Haidar al-Abadi, e ritirerà il suo ricorso contro il
presidente Faud Masum, che aveva nominato Abadi per favorire una
riconciliazione fra sciiti e sunniti. Maliki, sciita, era
accusato di aver discriminato la minoranza sunnita, spingendola
ad appoggiare i jihadisti dell’Isis. Decisive per il suo ritiro
sono state le pressioni degli Usa e della massima autorità
sciita irachena, l’ayatollah al-Sistani.
—.
SARZANA, SI E’ COSTITUITO ASSASSINO DELLA MOGLIE IN FUGA
PERUGIA, MORTA DONNA FERITA UN MESE FA DA EX COMPAGNO
Si è costituito ieri sera al carcere di Massa Carrara Salvatore
Iemma, l’imprenditore edile di 47 anni che mercoledì sera ha
ucciso al colpi di pistola la ex moglie Antonietta Romeo
nell’abitazione della donna a Sarzana. Iemma si è presentato al
carcere toscano dopo una fuga che è durata 24 ore. Sempre ieri a
Perugia è morta Ilaria Abbate, la donna ferita alla testa un
mese fa dall’ex compagno, che poi si era suicidato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.