Salerno: stasera l’Alzata del Panno di San Matteo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Monsignor_Luigi_MorettiMons. Moretti vuole una processione simile ad un corteo orante; applicando alla lettera le indicazioni della conferenza episcopale campana, il presule salernitano ha pensato di restituire alla preghiera l’evento più atteso dell’anno, dai fedeli che incarnano la tradizione popolare e dalle istituzioni locali che segnano la festa di San Matteo sul calendario per rafforzare il loro legame con la città. Ed invece l’arcivescovo ha deciso che da quest’anno le celebrazioni del Santo Patrono saranno all’insegna della sola dimensione religiosa, o meglio essa deve avere prevalenza su ogni altro aspetto che possa apparire se non profano almeno fuori luogo.

Stasera  la tradizionale Alzata del Panno con l’effige del Santo e la scritta “Salerno è mia ed io la difendo”. Intanto i cambiamenti  voluti da Moretti non hanno mancato di suscitare qualche perplessità. Due i punti più controversi: la decisione di sopprimere le soste della Processione nella caserma della Guardia di Finanza e nell’atrio di Palazzo Guerra, sostituite rispettivamente con la venerazione delle reliquie per le fiamme gialle e con una preghiera per le Istituzioni in Via Roma. Stasera  issato il panno con l’effige dell’Apostolo Matteo intento a scacciare dalle acque di Salerno la flotta del pirata Barbarossa, agitando una forte tempesta nel 1544.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. L’Arcivescovo fa non bene… ma benissimo. Era ora di finirla con le pulcinellate volute dal Borgomastro di Salerno. La festa Patronale è di competenza della Curia Arcivescovile di Salerno e non sua e dei suoi bravi. Chi vuole parteciparvi lo farà chi non lo vorrà fare si asterrà. Ma è ora di dire basta alla strumentalizzazione del Borgomastro di tutti gli eventi, anche religiosi, che avvengono in città.

  2. L’Arcivescovo fa benissimo!
    Speriamo solo che qualche manina non cerchi di allontanarlo da Salerno…. Lo vogliamo con noi vita natural durante

  3. L’anno scorso giurai a me stesso che non avrei mai più aspettato l’arrivo della statua di S. Matteo per lo schifo delle persone che si distraevano al passaggio del Santo per poter invece applaudire a tutto il codazzo che c’era dietro. Sono ancora in dubbio per quest’anno in quanto temo che all’ultimo momento qualcuno possa far cambiare le idee al nostro Vescovo. Speriamo che restino in vigore queste nuove leggi. Viva S. Matteo!!! Vedremo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.