Salerno: ordina le ostriche per cena e trova cinque perle

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
ostriche_perleCinque perle, una più grande dell’altra. Tutte contenute in una delle tre ostriche ordinate per cena. Giuseppe Di Bianco, dirigente di Poste Italiane, non dimenticherà facilmente la cena con l’amica  Francesca in un ristorante sul lungomare di Salerno. E pensare che il locale, di ostriche, proprio non ne aveva: il caposala era stato infatti costretto ad andare di corsa ad acquistarle in pescheria per accontentare l’amico e cliente. E’ successo qualche giorno fa all’Osteria Nonna Maria di via Roma, come racconta il quotidiano Il Mattino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Le ostriche che producono le perle sono le MELEAGRINE (tipiche della Nuova Guinea, Caledonia e Thaiti, non quelle che si mangiano al ristorante a Salerno. Quindi è ovviamente una bufala.

  2. Anche secondo me è una bufala per una serie di motivi. Strano che il cuoco non se ne sia accorto quando l’ha aperta e ne ha verificato la freschezza ed il cameriere quando le ha servite. Inoltre le ostriche da perla non sono la stessa varietà che si alleva per la ristorazione. Poi la notizia è stata riportata da “Il Mattino”, che noto per non verificare le notizie. Ho cercato con Google e l’unica foto che circola mostra le perle adagiate in un piatto con in evidenza il nome del ristorante. E per finire, pare che non esista nemmeno questo fantomatico Giuseppe Di Bianco, dirigente delle Poste Italiane. In poche parole è tutto molto vago e non verificabile, però è molto chiaro il nome del ristorante con tanto di indirizzo. Mi sembra molto una pubblicità occulta.

  3. Le ostriche si aprono prima di cucinarle. Ma volete controllare un po’ le notizie? questo sito sta diventando spazzatura

  4. …mi associo a quanto detto dal Sig. Vito e aggiungo che produrre pubblicita’ (spazzatura) a qualsiasi prezzo e’ una gravissima mancanza di rispetto nei confronti dei lettori i quali, con i loro clic ,mantengono in vita la testata…

  5. Comunque se fosse vero ha avuto un colpo di c…. Se non fosse così,sicuro e’una trovata diabolica pubblicitaria . Meschina trovata pubblicitaria !!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.