P.A., Cirielli (FdI): “Governo Renzi mortifica forze dell’ordine. Vergogna”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Edmondo_Cirielli“Il Governo Renzi non si smentisce e mortifica ancora una volta gli appartenenti alle Forze dell’Ordine. Vergogna”. E’ quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale e componente dell’Ufficio di Presidenza di Montecitorio.

“Il blocco degli stipendi per chi difende la nostra sicurezza e che sarebbe compreso in quello dei pubblici dipendenti – spiega – dimostra tutto il cinismo e l’opportunismo del Pd che, quando era all’opposizione aveva criticato Berlusconi e Forza Italia per averlo introdotto dal 2010 al 2013, e oggi non solo lo ha prorogato di un anno, ma lo estende anche al 2015. Da veri campioni di doppiopesismo!”.

“Bloccare gli stipendi al pubblico impiego è una misura ingiusta – conclude Cirielli – ma è ancora più ingiusto farlo per le donne e gli uomini delle Forze dell’Ordine, la cui specialità nel pubblico impiego, prevista per legge, viene ignorata e letteralmente messa sotto i piedi per l’ennesima volta”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Giusto per fartelo sapere , sono giusto 6 anni che abbiamo il contratto bloccato e non mi sembra che dal 2008 ad oggi c’e’ stato Renzi

  2. A mio parere questo Governo è troppo impegnato a leggittimare il proprio potere che a guardare ai bisogni dei cittadini.

    Tutte le strategie del binomio RENZI – ORLANDO, sono orientate verso questo obiettivo.Ora sono troppo impegnati a colpire Berlusconi, attraverso l’adozione di strumenti che minano i diritti dei
    cittadini (vedi il blocco della prescrizione).

    Se Berlusconi ha sbagliato, deve pagare.Ma questo và fatto dai Tribunali e non dal Governo.

    Non cè solo la questione degli stipendi degli statali.Tutto deve essere rivisto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.