I fatti del giorno: venerdì 19 settembre 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiGB: INDIPENDENZA SCOZIA; SCRUTINI IN CORSO, ‘NO’ AVANTI
DUNDEE SI CONFERMA ‘YES CITY’,ATTESA PER RISULTATI DEFINITIVI
Prevale il ‘No’ nello spoglio in corso del referendum sulla
indipendenza della Scozia: dopo 7 contee scrutinate, la prima
vittoria del Sì è arrivata nel collegio di Dundee, roccaforte
indipendentista nota come ‘Yes City’. Affluenza record. Una
giornata straordinaria, l’ha definita il leader indipendentista
Salmond. Attesa per i risultati definitivi. Ue preoccupata, ma i
mercati scommettono sulla vittoria unionista.
—.
ISIS, OBAMA: GIUSTIZIA SARÀ FATTA; OGGI VERTICE ONU SU IRAQ
USA: OK ARMI A RIBELLI SIRIA. JIHADISTI: ATTACCHI CON EBOLA
Tutto pronto per la seconda fase dell’offensiva contro l’Isis:
il Congresso americano ha autorizzato l’armamento dei ribelli
siriani; la situazione irachena sarà discussa oggi dal Consiglio
di sicurezza Onu. “Giustizia sarà fatta”, afferma Obama e plaude
all’appoggio della Francia. Isis minaccia attacchi con l’ebola.
Il virus è un pericolo per pace e sicurezza, avverte l’Onu,
chiedendo di non isolare i paesi colpiti.
—.
LAVORO: OK A JOBS ACT IN COMMISSIONE, MARTEDI’ IN AULA SENATO
FMI:ALLARME PIL E DEBITO. PADRE RENZI INDAGATO PER BANCAROTTA

Il Jobs act passa l’esame della commissione Lavoro del Senato e
martedì approderà nell’Aula di Palazzo Madama. Ma il Pd è
spaccato. L’agenda di Renzi è ambiziosa ma è allarme Pil e
debito, avverte l’Fmi. Il padre del premier è indagato a Genova
per bancarotta fraudolenta, in merito al fallimento di una
società di distribuzioni di giornali.
—.
RAGAZZO UCCISO: FERMATO LATITANTE, CC INSEGUIVANO LUI
SPARATORIA IN STRADA A MILANO, DUE MORTI E UN FERITO

E’ stato fermato Arturo Equabile, il latitante 24enne che i
carabinieri cercarono di bloccare la sera in cui un colpo
sparato da un militare uccise a Napoli il 17enne Davide Bifolco.
Due morti e un ferito è il bilancio di una sparatoria avvenuta
ieri sera in strada nel nord di Milano: un probabile regolamento
di conti nell’ambito dello spaccio; extracomunitari le vittime.
—.
USA, PREGIUDICATO UCCIDE FIGLIA E SEI NIPOTINI E SI SPARA
TRAGEDIA IN FLORIDA. AVEVA GIÀ UCCISO FIGLIO IN ‘INCIDENTE’

Tragedia della follia in Florida, dove un pregiudicato 51enne ha
ucciso la figlia e i suoi sei nipotini d’età comprese tra i 3
mesi e i 10 anni e poi si è sparato. E’ successo nella cittadina
di Bell. L’uomo, Donald Spirit, nel 2001 aveva già ucciso il
figlio Kyle di 8 anni, sparandogli alla testa in quello che era
stato giudicato un incidente di caccia.
—.
EUROPA LEAGUE: BENE INTER, NAPOLI E FIORENTINA; PARI TORINO
DOPING: SCHWAZER, KOSTNER ATTESA OGGI IN PROCURA AL CONI

Tre vittorie e un pareggio per le italiane in Europa League: in
Ucraina l’Inter batte 1-0 il Dnipro, il Napoli supera 3-1 lo
Sparta Praga e la Fiorentina si impone 3-0 sui francesi del
Guingamp, mentre il Torino non va oltre lo 0-0 in casa dei belgi
del Club Brugge. Il caso Schwazer: oggi la Kostner attesa in
Procura antidoping al Coni. La F1: oggi libere a Singapore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.