Processione San Matteo: le aggregazioni laicali solidali con Mons.Moretti organizzano veglia di preghiera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
29
Stampa
San_Matteo_processione_3_MorettiLe Aggregazioni Laicali della comunità ecclesiale salernitana si stringono intorno a S.E. Mons. Luigi Moretti e gli manifestano il proprio affetto filiale in occasione dei tristi eventi verificatisi durante la processione del Santo Patrono.

Esse lo ringraziano per la testimonianza di amore a Cristo Signore, per il servizio offerto con generosità apostolica a tutta la comunità e, in particolare, per il suo impegno pastorale coerente con l’insegnamento di Papa Francesco e volto ad un ritorno all’essenzialità della fede in Gesù, condizione decisiva per l’edificazione di una nuova umanità.

Il dolore del nostro Vescovo è divenuto il dolore di ciascuno di noi, la ferita aperta nel costato della comunità ecclesiale una ferita per l’intera comunità civile, come testimoniano in questi giorni gli attestati di stima e di affetto da parte di tanti laici credenti e non credenti.

L’educazione al bene comune è il punto di partenza di un nuovo cammino del popolo salernitano. Come ci ricordava Mons. Moretti durante il Pontificale in onore di San Matteo, nella società non c’è pace senza giustizia e nel contempo non c’è giustizia senza misericordia.

Le Aggregazioni Laicali auspicano, pertanto, una rinnovata concordia nella società civile salernitana ispirata a sentimenti di carità e profonda solidarietà e, in tal senso, invitano tutti a partecipare alla Veglia di Preghiera prevista per martedì 30 settembre 2014 alle ore 20 presso la Cattedrale Primaziale di Salerno.

 

Ai.BI. Amici dei Bambini Gruppi di Preghiera Padre Pio
Apostolato della Preghiera Incontro Matrimoniale
Associazione Alleanza Cattolica Istituto Santa Famiglia
Associazione Cooperatori Paolini Istituto Secolare Maria Madre del Redentore
Associazione Cooperatori Salesiani Laicato Saveriano Ad Gentes
Associazione Dives in Misericordia Legio Mariae
Associazione Genitori Scuole Cattoliche Movimento Apostolico
AGESCI – Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani MAC – Movimento Apostolico Ciechi
Associazione Italiana Guide e Scout d’Europa Cattolici MCL – Movimento Cristiani Lavoratori
Associazione Italiana Maestri Cattolici Movimento dei Focolari
Associazione Mariana Assistenza Sollievo Infermi MIEAC – Movimento Impegno Educativo Azione Cattolica
Associazione Medici Cattolici Italiani MEIC – Movimento Ecclesiale Di Impegno Culturale
ANSPI – Associazione Nazionale San Paolo Italia Movimento Pro Sanctitate
Associazione Scienza e Vita Movimento Rinascita Cristiana
Associazione Volontari Penitenziari Cattolici MLAC – Movimento Lavoratori Azione Cattolica
ACLI – Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani MSAC – Movimento Studenti Azione Cattolica
Azione Cattolica Italiana Oasi Mariana
Centro Iride Opera Maria Vergine e Madre
CIF – Centro Italiano Femminile OFS – Ordine Francescano Secolare
Centro La Tenda Ordine Secolare Servi di Maria
Centro per la Vita “Il Pellicano” Patronato Assistenza Spirituale Forze Armate
CSI – Centro Sportivo Italiano Rinnovamento nello Spirito
CVS – Centro Volontari della Sofferenza Serra Club
Comunione e Liberazione Terzo Ordine Carmelitano
Comunità Neocatecumenali Testimoni del Risorto
Forum Provinciale Associazioni Familiari Unione Ex Allievi Don Bosco
Fraternità di Emmaus Unione Giuristi Cattolici Italiani
GIFRA – Gioventù Francescana UNITALSI – Unione Naz. Italiana Trasporti Ammalati Lourdes e Santuari Inter.li

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

29 COMMENTI

  1. quanto spreco….una veglia di preghiera per cattolici decapitati e uccisi in modo vile in terre lontane niente????

  2. Spero che non sia una questione politica contro salerno perche questi mons.si stanno inserendo anche loro per accaparrarsi le poltrone,vedi il cardinale bagnasco contro l’art.18 tanto i fatti suoi stanno bene.spero,se qualcuno viene licenziato vada a mangiare in vaticano.(io sono cattolico,pero sono operaio).

  3. A tutta questa brava e devota gente che si riunisce, nonchè a Sua Eminenza l’Arcivescovo Moretti, mi permetto di ricordare il Vangelo secondo Luca 13, 22-30, che per comodità qui di seguito riporto, aggiungendo ”Non guardare la pagliuzza nell’occhio del vicino, ma guarda la trave che è in te”:

    Gesù attraversava città e villaggi e insegnava: intanto andava verso Gerusalemme. Un tale gli domandò:« Signore, sono proprio pochi quelli che si salvano?». Gesù rispose: «Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perché vi assicuro che molti cercheranno di entrare, ma non ci riusciranno. Quando il padrone di casa si alzerà e chiuderà la
    A tutta questa brava e devota gente, nonchè a Sua Eminenza l’Arciv. MORETTI, voglio ricordare il brano del Vangelo secondo Luca 13, 22-30, che per comodità riporto qui di seguito, aggiungendo semplicemente la frase: “Non guardare la pagliuzza nell’occhio del vicino, ma la trave che è in te”.

    “Quando il padrone di casa si alzerà e chiudera la
    porta della sua casa, voi vi troverete chiusi fuori. Allora comincerete a picchiare alla porta dicendo: “Signore, aprici!”, ma egli vi risponderà: “Non vi conosco. Di dove venite?” Allora voi direte: Noi abbiamo mangiato e bevuto con te, e tu sei passato nei nostri villaggi parlando di Dio”. Alla fine egli vi dirà: “Non vi conosco, andate via da me, gente malvagia!”. Piangerete e soffrirete molto, perché sarete cacciati via dal *regno di Dio, ove ci sono Abramo, Isacco; Giacobbe e tutti i *profeti. Verranno invece in molti dal nord e dal sud, dall’est e dall’ovest: parteciperanno tutti al banchetto nel regno di Dio. Ed ecco: alcuni di quelli che ora sono gli ultimi occuperanno i primi posti, mentre altri che ora sono i primi finiranno agli ultimi posti»

  4. non ne hanno bisogno, hanno ben altre entrate e ben altri agganci…bon!

  5. Il passaggio che mi indigna maggiormente di questa schifezza di comunicato è il riferimento al (….) servizio offerto con generosità apostolica a tutta la comunità e, in particolare, per il suo impegno pastorale coerente con l’insegnamento di Papa Francesco(…). VOI NON AVETE IL DIRITTO DI NOMINARLO NEANCHE IN SOGNO PAPA FRANCESCO!! IO PREGO OGNI GIORNO DIO PERCHE’ PAPA FRANSCESCO POSSA VIVERE FINO A 200 ANNI, PERCHE’ C’è TANTO MA TANTO CLERO FETENTE DA SPAZZARE VIA, E PAPA FRNCESCO E’ LA MIA UNICA GARANZIA.

    (cavalluccio marino)

  6. schettino sale in cattedra, de falco viene boicottato e artatamente rimosso, …., alla gogna ci va il portatore, e in gloria sale il monsignore…!

  7. Sono curioso di vedere se la cattedrale si riempirà, vista la copiosa lista di associazioni solidali ….

  8. Ma è possibile che esistanto tante associazioni solidali se non per secondi e terzi fini? e vorrei anche un associazione CAPPELLANI MILITARI che sono equiparati al grado di generale percependone il relativo stipendio a carico della fiscalità generale che abbia come scopo solidale quello di farselo ridurre un poco! Sono solidali fra di loro e come! Vergognatevi!

  9. più che una veglia di preghiera a me pare una convention elettorale in piena regola …. un bel fascio di elettori … ma in fondo, non è una novità: si conoscono bene certe aderenze. Semmai è l’ennesima conferma, che spero apra bene gli occhi per i tanti sprovveduti che ancora non hanno ben compreso il sottile gioco sporco che si è fatto “solo” sulla processione di S.Matteo.

  10. Vedo che da fastidio a molti, quest’iniziativa, come se le persone non avessero il diritto di manifestare la propria vicinanza al vescovo, dopo la pagliacciata del 21 scorso. E’ solo una veglia di preghiera, fatta all’interno della cattedrale, senza che si rechi disturbo al territorio del “feudo” salernitano. Chi non approva potrebbe, tranquillamente ignorare la cosa al posto di inveire coi soliti luoghi comuni contro il mondo cattolico. Anzichè inquinare sempre con i motivi e le dietrologie politiche, considerate che è una veglia di preghiera, e non un corteo sotto il Comune, perchè per tante persone, molte più i quante potete immaginare, domenica si è mancato di rispetto a Dio e al Santo Patrono, nella futile battaglia di affermazione di potere a cui si è assistito.

  11. Mi rivolgo in particolare a una di queste associazione per ricordare loro che questa funzione è già svolta molto bene dai cappellani militari che prendono già uno stipendio da generale a carico della fiscalità generale! E se levate loro anche la funzione di assistere spiritualmente le forze armate che gli resta da fare? Solo riscuotere uno stipendio assolutamente ingiustificato.

  12. Ma come faranno ad entrare tutti in chiesa! Che folla! Qualcuno rimarrà fuori! e non c’è un Associazione pro mons. Scarano?

  13. La futile battaglia di potere è stata quella del monsignore che con decisioni e comportamenti ha decretato la fine di una tradizione e di un culto caro a tutta la comunità salernitana.

  14. So che è difficile pregare perchè prevalgono sempre i propri interessi ed egoismi, ma suvvia uno sforzo…Papa Francesco, visto che spesso è citato, lo insegna.

  15. la chiesa è potente nun c sta nient a fà!!!!!ed intorno ad essa un notevole…….indotto sempre solidale!!!!!ma fatemi il piacere!!!!!!!! ma queste associazioni quando sono sbarcati i profughi dalle navi dov ‘erano!!!

  16. Un po’ di informazioni per i distratti. 1. Dov’erano le associazioni quando sbarcavano i migranti? Al porto di Salerno, ovviamente. I migranti sono stati accolti soprattutto dalle associazioni cattoliche, in particolare da Migranti senza frontiere con il supporto della Caritas della diocesi di Teggiano-Policastro. 2. Nessuna veglia per i cristiani uccisi in Iraq e Siria? Errato: non solo una veglia, ma un’intera giornata per i cristiani perseguitati si è tenuta nel giorno dell’Assunta, il 15 di agosto. Si prega poi per quest’intenzione in tutte le Messe, tutti i giorni della settimana. 3. L’Ordinario militare Marcianò ha accettato di eliminare i “gradi” per gli ordinari militari, che non sono “tutti generali” come dice qualcuno, ma anche capitani e colonnelli. In ogni caso, se svolgo un servizio per lo Stato non dovrebbe pagarmi lo Stato? E il ruolo svolto dai cappellani è di fondamentale supporto spirituale per i militari in guerra e non solo (chiedere ai militari se non sia così). 4. Lo spreco? Quale? Una veglia di preghiera non ha grandi costi se non quelli per l’energia delle luci e dei microfoni del Duomo. 5. Tradizione? L’ingresso al Comune non fa parte della tradizione, ma fu introdotto circa vent’anni fa

  17. Ululate pure alla luna…. la Chiesa ha attraversato duemila anni di storia e di potere, se pensate che si possa spaventare per i vostri interventi o per la pagliacciata dei portatori a San Matteo non avete capito niente. La Chiesa perdona, ma non dimentica. Ogni cosa a suo tempo. Infatti, il Vescovo ha già detto che nulla sarà come prima, e chi ha da intendere ha già inteso.

  18. Abbiamo anche il saputello informato che con fare permaloso da perfetto frequentatore di parrocchie e convention clericali ci erudita punto per punto……a fronte dello sterminato elenco in supporto al povero monsignore, le associazioni elencate che hanno accolto i migranti, sembrano pochine….un giorno intero, il 15 agosto poi, per la gente rapita e massacrata poi..che esagerazione….che compito gravoso e ben remunerato poi per i cappellani militari che supportano militari combattenti di nessuna guerra….lo spreco?..era inteso come spreco spirituale..con tanta gente a supportare il “dolore immenso” del monsignore…guarda caso l’ingresso al comune è di venti anni fa all’inizio dell’era De Luca…..tiri la volata al monsignore,poverello,afflito e addolorato,ma il sindaco un tantinello piu’ lungo c’è l’ha…

  19. E’ così fastidioso che i credenti si riuniscano in Cattedrale per pregare? Non ci vuoi andare, non ci andare. Ci vuoi andare, vacci. Qual è il problema? Siamo in un paese libero. O Salerno fa differenza? Non tiro volate perché non ci sono corse da fare, ma usando questa metafora direi che non sono io a tirare volate, magari al sindaco in piena campagna elettorale. Voglio vedere te offeso per quasi quattro ore di processione con fischi e insulti. La penseresti allo stesso modo. Non parlo dell’arcivescovo, ma dell’uomo. P.S. Migranti senza frontiere era al porto. Altre associazioni hanno aperto le loro strutture. Ognuno ha il suo ruolo. E comunque tutti i migranti sono stati accolti con dignità. Nessuno escluso.

  20. Mi pare che nessuno è stato obbligato a partecipare alla processione così come era stata organizzata da mons.Moretti…Ma che cavolo ci siete andati a fare???Per far vedere che siete più forti…siiii una pippa mentale che vi state facendo. Con il vostro modo di fare, presuntuoso e prepotente, come quello del Sindaco, avete buttato nel cesso, in mezz’ora, quel poco di buono che il vs amato Sindaco è riuscito a fare. Salerno è passata, agli occhi della nazione, peggio di quello che è successo in Calabria e a Napoli….Altro che città Europea…Bravi…Vergognatevi non siete degni di portare sulle spalle San Matteo e di entrare nella casa del Padre!!!!

  21. Noto un certo livore nei permalosi frequentatori di ritrovi clericali e sostenitori solidali del dolore del monsignore…..forse che la storia del “chi c’è l’ha piu’ lungo” dia fastidio?

  22. Ben vengano le preghiere, soprattutto se spontanee e disinteressate come questa veglia (…ih ih ih…). Per quanto riguarda l’affluenza ci sarà il pienone, basti solo pensare al numero di devoti ai quali, come segno riparatore di peccati di gioventù, è stato regalato un bel posto statale (o parastatale) di lavoro pubblico …. Ad Maiora, semper!!

  23. Mi rivolgo in particolare a una di queste associazione al Patronato Assistenza Spirituale Forze Armate per ricordare loro che questa funzione è già svolta molto bene dai cappellani militari che prendono già uno stipendio da generale a carico della fiscalità generale! E se levate loro anche la funzione di assistere spiritualmente le forze armate che gli resta da fare? Solo riscuotere uno stipendio assolutamente ingiustificato.
    Perchè censurate? La verità fa male?

  24. Papa Francesco con Sandali e crocifisso di ferro
    Sua Eccellenza con rolex d’oro durante la processione che nascondeva con la manica della tunica quando l’oggettino di culto Pagano veniva fuorti.
    chiedere a chi gli era vicino durante la processione

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.