Mercato S.Severino: iniziati i lavori per il completamento del campo di calcetto di S.Eustacchio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Mercato_San_Severino_Palazzo_Vanvitelliano“Iniziano dei lavori per il completamento del campo di calcetto di S.Eustachio e la realizzazione di un parco per lo sport ed il tempo libero al servizio della frazione. La procedura di appalto, nel rispetto della modalità dell’istituto della finanza di progetto con ricorso agli investimenti privati, è stato aggiudicato alla ditta Dream Soccer di Alfonso Ambrosi, con sede a Cava de’ Tirreni, che ha migliorato l’originario progetto dell’importo complessivo di euro 190.153,23 portandolo ad euro 368.202,38 con oneri a proprio carico, su progetto redatto dall’ing. Agostino Casola.”

Lo ha comunicato il Sindaco Giovanni Romano.

“L’opera – ha spiegato il primo cittadino – sarà caratterizzata da due volumi architettonici capaci di ospitare svariate attività, dal gioco del calcio ai giochi di intrattenimento per i più piccoli, ristorazione e feste private, al fine di rendere il parco fruibile alle utenze di qualsiasi età”.

“Un intervento – ha proseguito l’Assessore alle politiche sportive Rosa Ascolese – che contribuisce notevolmente alla riqualificazione della frazione, grazie alla funzione di aggregazione a favore dei residenti, che potranno fruire della struttura dedicandosi alle attività sportive e ricreative. L’Amministrazione Comunale pone particolare attenzione alle frazioni ad ognuna delle quali ha assicurato decoro urbano e miglioramento della vivibilità. Grande impegno è stato profuso negli ultimi anni per dotarle di impianti sportivi e per mettere in sicurezza quelli già esistenti”.

“Elemento da non sottovalutare – ha concluso il Sindaco – è la realizzazione a costo zero per il Comune delle opere. Abbiamo utilizzato gli strumenti messi a disposizione dalla legge che consente la realizzazione da parte di privati di opere di interesse pubblico ai fini dell’erogazione di servizi e per il miglioramento della qualità della vita. I privati investono risorse proprie e attraverso un piano economico-finanziario hanno la possibilità di gestire le opere fino a quando non rientreranno del loro investimento attraverso l’applicazione di tariffe per la fruizione dei servizi. E’ un modo intelligente per realizzare le opere senza oneri per il Comune e, soprattutto, per garantire la corretta ed efficace manutenzione ordinaria e straordinaria delle stesse opere nel tempo senza aggravi per l’Ente”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Bravissimi, ma il costo zero non esiste è una presa per i fondelli eprchè sarà sempre il cittadini a pagare se vuole usufruire di tali servizi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.