I fatti del giorno: mercoledì 22 ottobre 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiMANOVRA A ESAME COLLE E UE, OGGI ATTESO OK RAGIONERIA
PAGAMENTO PENSIONI IL 10, SINDACATI E CONSUMATORI IN RIVOLTA

Manovra all’esame del Quirinale e dell’Ue: oggi è atteso l’ok
della Ragioneria generale dello Stato e potrebbe arrivare anche
la richiesta di chiarimenti da parte della Commissione europea.
Renzi oggi riferirà in Parlamento in vista del Consiglio europeo
di domani. Sindacati e consumatori in rivolta contro lo
slittamento del pagamento delle pensioni al 10 del mese previsto
nel ddl di Stabilità.
—.

EBOLA: USA, GUARITO IL CAMERAMAN DELLA NBC
OGGI A GINEVRA RIUNIONE COMITATO EMERGENZA OMS

E’ guarito e sarà dimesso nelle prossime ore il cameraman della
Nbc che aveva contratto l’ebola in Africa occidentale: Ashoka
Mukpo è il quarto paziente a riuscire a sconfiggere il virus
negli Usa. Proprio per fare il punto sull’epidemia, che ha fatto
oltre 4.500 morti, il comitato di emergenza dell’Oms si riunirà
oggi a Ginevra.
—.

ISIS: GERMANIA;VOLEVANO ‘ARRUOLARSI’,FERMATE 3 RAGAZZINE USA
GB,MORTO PADRE OSTAGGIO. UCRAINA,MOSCA CHIUDE IMPORT AGRICOLO

Tre ragazzine cittadine Usa, di fede musulmana ed origine
africana, sono state fermate in Germania mentre cercavano di
raggiungere la Siria per unirsi all’Isis. In Gran Bretagna è
morto ad 80 anni il padre dell’ostaggio John Cantlie. La crisi
ucraina: oggi entra in vigore il blocco di Mosca alle
importazioni dei prodotti agricoli provenienti dall’Ucraina.
—.

ORRORE IN CANADA, 4 CADAVERI NEONATI IN ARMADIETTO MAGAZZINO
PISTORIUS CONDANNATO A 5 ANNI PER OMICIDIO COLPOSO FIDANZATA

I cadaveri di almeno 4 neonati sono stati scoperti in un
armadietto di un’azienda a Winnipeg, in Canada. I corpi erano in
forte stato di decomposizione e sono stati trovati da alcuni
dipendenti. In corso le autopsie per determinare la causa del
decesso e l’età delle vittime. In Sudafrica è stato condannato a
5 anni Pistorius, per l’omicidio colposo della fidanzata.
—.

USA: WATERGATE, MORTO EX DIRETTORE WASHINGTON POST
CEO TOTAL MUORE IN SCHIANTO AEREO, ACCUSE NEGLIGENZA

Ben Bradlee, il carismatico direttore del Washington Post che
guidò il giornale durante lo scandalo Watergate, è morto ieri a
93 anni: un giornalista vero che ci ha aiutato a capire il
mondo, lo ha ricordato Obama. Accuse di negligenza nel caso di
Christophe De Margerie, il ceo Total morto ieri nello schianto
di un jet privato in un aeroporto moscovita.
—.

CHAMPIONS: BAYERN DISINTEGRA ROMA 7-1, STASERA JUVE A ATENE
CSKA-CITY 2-2. OGGI IN CAMPO ANCHE LIVERPOOL-REAL MADRID

Nella terza giornata dei gironi di Champions League il Bayern
Monaco passeggia all’Olimpico e disintegra 7-1 la Roma, segnando
5 gol in soli 35 minuti. Prima di rientrare in Germania, il team
bavarese sarà ricevuto oggi dal Papa. Finisce 2-2 tra Cska Mosca
e Manchester City. Stasera tocca alla Juve, che ad Atene sfida
l’Olympiakos; in campo tra le atre anche Liverpool-Real Madrid.
(Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.