Salerno: dipendente dell’ufficio tributi di Pastena aggredito con una spranga

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa

pastenaBrutto episodio questa mattina intorno alle 11.30 a Salerno dove è stato aggredito con una spranga un dipendente del Settore Tributi del Comune della città capoluogo sito in via Madonna di Fatima nel popoloso quartiere di Pastena.
A quanto pare – come riporta il quotidiano La Città di Salerno – quattro persone armati proprio di una spranga e di una mazza sono entrate negli uffici e nonostante il giorno di chiusura al pubblico pretendevano di ricevere un’immediata soluzione al loro problema da parte dei dipendenti presenti in quel momento. Nel giro di pochi minuti si è passati dalle parole ai fatti.

I quattro uomini sono stati intimati di uscire e ritornare quando gli uffici erano aperti al pubblico, ma loro non ne hanno voluto sapere e hanno iniziato ad inveire contro i comunali. A questo punto ne è nata una colluttazione dove a farne le spese è stato un dipendente comunale colpito con una spranga. L’uomo è rimasto ferito mentre i quattro balordi sono scappati via. Leggermente ferito anche il direttore dell’ufficio. Immediato l’intervento dei soccorsi che hanno medicato gli addetti malmenati mentre le forze dell’ordine stanno facendo luce sulle cause dell’accaduto per identificare gli autori del grave gesto. Intanto Angelo De Angelis, coordinatore della Rsu, in una nota richiama lo stesso Comune di Salerno ad organizzare meglio il settore di riscossione tributi dal punto di vista proprio della sicurezza personale degli addetti, in quanto tutt’oggi è uno degli uffici aperti al pubblico dove si è maggiormente esposti a motivi di tensione e l’episodio di oggi è l’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. sicuramente da condannare ma, nel contempo, bisogna anche rilevare che, taluni dipendenti comunali, trattano gli utenti come fossero dei sudditi che debbono sottostare ai loro comodi.
    Ma anche la circostanza che, questi uffici, sono aperti al pubblico solo il martedi’ e il giovedi’ per sole tre ore, vi sembra una cosa civile?

  2. Veramente sono aperti anche un altro paio d’ore il pomeriggio…cmq non si può scaricare su dei semplici esecutori di indicazioni date dalla classe politica, la propria rabbia e frustrazione! Se proprio a queste pwrsone non vanno a genio alcune “vessazioni” ed aumenti di tasse, andassero a parlare con chi le tasse le.decide: la Giunta il Sindaco… E’ facile e vile prendersela con.gente pacifica ed inerme!!

  3. Entrare in un pubblico ufficio con le spranghe ti sembra normale? Nulla, e ripeto NULLA può giustificare la violenza. Se non vi stanno bene i dipendenti comunali, ci sono luoghi e modi su dove e come protestare. Così è il far west! Alla fine il dipendente sarà premiato con degenza e convalescenza (legittima) stipendiata e forse avrà anche qualche indennizzo. Invece i 4 giustizieri, se li prendono, passano un brutto quarto d’ora. Ma intuendo che soggetti siano, non credo gli faccia ne caldo ne freddo, purtroppo.

  4. L’episodio è dello stesso stampo delle contestazioni di San Matteo.
    Il rispetto delle regole in questa città è per chi cerca guai.
    Non molliamo e sperando che gli autori del gesto siano rinchiusi nelle patrie galere andiamo avanti.

    Solidarietà agli impiegati dell’ufficio comunale.

  5. Vicienz…è tutta colpa della Regione Campania eeeee??? Il problema è che il personale, in primis i dirigenti, non capiscono un caxxo della normativa nazionale, regionale e provinciale…ma la cosa più grave è che non conoscono e, di conseguenza ,non sanno applicare la normativa comunale!!! Io vorrei capire chi li ha messi li??? Eh Vicièèè…tu nu sai nient…il solito clientelismo politico…che schifo!!!

  6. Ahhhhh, ma allora e’tutto vero su quel che si dice sul clientelismo! Eppure ero titubante se crederci o no!!!!! C’è solo una cosa da dire : ampia solidarietà ai dipendenti comunali .

  7. Episodio da condannare sicuramente,ma molte volte i dipendenti pubblici col loro comportamento poco disponibile e arrogante se la vanno a cercare.

  8. Gesto infame, soprattutto perchè colpisce dei semplici esecutori d’ordini. Auguri di prona guarigione

  9. Episodio da condannare, sicuramente. Ma nelle PA c’è troppa gente che spesso e volentieri non è aggiornata, o incompetenti. Se ne sentono di tutti i colori, da sempre… dipendenti che sembrano barzellette. Se poi ci aggiungi che alcuni di questi credono di aver a che fare con dei sudditi… le cose sono cambiate, va tutto male , x molti… Magari chi ha studiato , chi è civile subisce e basta determinati abusi. Questi che forse non hanno nulla da perdere, o sono letteralmente impazziti hanno agito in questo modo barbaro.

  10. Ovviamente ho dimenticato di specificare che ci sono persone che il loro lavoro lo sanno fare, e anche bene, quindi tengo a precisare che non voglio fare un’erba un fascio, però si contano sulle dita delle mani… Esprimo ampia solidarietà al dipendente aggredito nella speranza, ovviamente, che abbia svolto il suo lavoro in maniera quanto più diligente possibile, ovvero, senza sfruculiare la cosiddetta mazzarella!!! Auguri di pronta guarigione!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.