Stampa
Lungomare_Piazza_Libertà_Crescent_De_Luca_10“La Soprintendenza ha inviato al Comune il parere paesaggistico relativo all’edificio Crescent. E’ un parere positivo, con prescrizioni. Esprimo la mia piena soddisfazione. Tutto l’intervento urbanistico-architettonico progettato dal Comune perde qualcosa della sua monumentalità, e acquista molto in leggerezza ed eleganza. Ci si avvia, dopo anni di contenziosi, alla conclusione di un’opera di valore internazionale”. Lo scrive il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca in una nota. Il Crescent, dunque non sarà abbattuto e per essere completato bisognerà rispettare le prescrizioni imposte dalla Soprintendenza. In particolare l’altezze dell’edificio, che non potranno superare quelle di Palazzo di Città. Nello specifico, le indicazioni riguardano la riduzione delle volumetrie dei cornicioni. Apprezzati dal soprintendente gli interventi di riqualificazione dell’area di Santa Teresa. Nello specifico prevista la riduzione volumetrica del 20% attraverso l’eliminazione delle due torri previste nel progetto iniziale e dell’edificio cosiddetto trapezio

DECISIVO IL TAVOLO TECNICO.  Il Comune si era impegnato nel tavolo tecnico con la Soprintendenza a rinunciare alla realizzazione di ulteriori volumi ancora non costruiti (edificio Trapezio), di utilizzare tali aree non più edificate per opere di mitigazione, attuare interventi di riproposizione della linea di costa dell’Arenila di Santa Teresa.

Le nuove argomentazioni espresse dal Comune e le proposte riduttive in termini di volume, determinando minore impatto visivo e migliore inserimento nel contesto paesaggistico, consentono – si legge nella relazione della Soprintendenza – di limitare la valutazione alla sola parte di progetto che il Comune intenderebbe realizzare. Anche con tali riduzioni sarà comunque necessario esperire specifici approfondimenti e considerazioni al fine di valutare l’effettiva ricaduta di quanto proposto in termini di migliore inserimento dell’intervento nel contesto.

Pertanto, questa Sorprintendenza ritiene utile recepire la disponibilità espressa da codesto Comune in sede di tavolo tecnico di confronto di ridurre la volumetria da realizzare, di adottare opere di mitigazione con verde attrezzato in luogo delle volumetrie da non più realizzare, di ridisegnare la linea di costa dell’arenile.

51 COMMENTI

  1. SALERNO 2 – Chiacarielli 0 (Piazza e Crescent). Adesso potete tornare da dove siete venuti: dall’Oblio. Avanti Salerno!

  2. Finalmente! ora però il Comune non perdesse tempo a chiedere i danni in sede civile a quegli sfessati dei comitati che ci hanno fatto perdere tempo e soldi!

  3. Ahahah, Ghiaccio e Fissan a fiumi sul gruppo dei Chiancarielli per lenire il Bruciore, andate pure a leggere, troppo comici!

  4. Finalmente la logica ha prevalso sull’irrazionalita di sedicenti comitati e oppositori politci

  5. Parliamoci chiaro non dimentichiamo le gravi accuse mosse dal Pm con tanti di rinvio a giudizio……

  6. Il problema non è vincere o perdere nel giudizio, ma che tutto deve essere a posto prima dell’inizio lavori e che dopo i ricorsi non devono esistere. In questi casi perdere è la comunità che sperpera così i propri soldi in attese o abbattimenti.

  7. Dovete dimostrare affetto e comprensione per quei poveretti che hanno bisogno di incoraggiamento e assistenza fraterna iin questo momento di ulteriore frustrazione. Lasciamo perdere e andiamo avanti. Un saluto particolare al medico dei bisognosi che ci ha promesso quanto prima di farci sapere il suo recapito in modo da potergli esprimere concretamente il nostro affetto e la nostra amicizia per sollevargli il morale. Coraggio, non è la fine del mondo.

  8. Si lamentano presso il gruppo dei figli delle chiancarelle (alias Italia Nostra, leggasi movimento 5 Grillini) che ora resta in piedi il plesso privato a danno delle 2 torri che sarebbero state pubbliche. Per colpa di chi? Loro, che hanno fatto ricorsi e ricorsini per ritrovarsi il palazzo privato da ultimare e la parte pubblica che non può essere più realizzata. Si può essere più deficienti?? Si, e li trovi tutti nel loro gruppo di sfigati! Ricordate Tafazzi di Mai dire Goal?? Uguali a lui!(Pippo da Salerno).

  9. la sentenza del processo Crescent viene emessa da un giudice e non dal sopraintendente(la notizia riferisce del parere del sopraintendente). Il processo è una cosa il parere è un’altra cosa.
    Il processo è stato rinviato per svariati motivi.
    Poi se vogliamo leggere il parere non mi sembra che Bicienz’ abbia fatto bella figura. Il sopraintendente ha detto che la struttura deve scendere di altezza e le torri e il trapezio non sanno da fare. Ergo il Crescent viene ridimensionato alla figura primitiva (originaria) cioè quella senza nessuna contestazioni da parte di nessuno.
    traetene le conseguenze e leggete bene le cose. Non buttatevi a capofitto in inutili giudizi.

  10. Ride bene chi ride ultimo….
    Per il momento le due torri saltano come pure il trapezio, inoltre il complesso deve abbassarsi di un piano…
    Ah dimenticavo…Ora chi li paga i danni a Rainone per l’adeguamento….

  11. IO LA CHIAMEREI “PIAZZA DE LUCA”…….. NON SO SE DAL PUNTO DI VISTA BUROCRATICO CIO’ SIA POSSIBILE MA CREDO CHE SIA GIUSTO INTITOLARLA A COLUI CHE CI HA CREDUTO FINO ALLA FINE.
    DA RIFLETTERE.

  12. I danni li pagano coloro che hanno fatto il ricorso…chiaro..qche milioncino di € per i ritardi connessi,insede civile,il comune li chiedera’,non ci si scappa!

  13. Da ogg fateci stare co cerviell tranquill iat a verè do fa iuorn,iat a faticà, mo chiamatevi a quelli del condominio chiedetegli scusa e fate fare la colletta per pagare i danni che fra poco vi arriveranno a mittente ,mi sa che parecchi di voi si devono fare il prestito a una banca,avete voluto la bicicletta e mo dovete pedalare ,anzi faremo un esposto alla magistratura che se ci sono danni da pagare siano corrisposti a chi si è messo a giocarex tutti questi anni,riguardo al dottore mi dispiace x lui gli auguro di farsi lunghe passeggiate al Crescent e prendere un pò di aria e mare e rilassarsi un po,una cura buona per chi soffre di depressione o schizzofrenia,chi e malato i bile o fegato va al SAN Leonardo reparto malattie infettive.SPERIAMO CHE A SAN MATTEO CI RITROVIAMO TUTTI LA\’ E BUONA PASSEGGIATA AGLI AMICI E NEMICI, SALERNO E\’ NOSTRA E NOI LA DIFENDIAMO.

  14. Sono entrato in questa pagina e mi sono ritrovato il commento già scritto di un’altro utente. Ma questo sito è veramente una ciofeca.

  15. Per ride bene chi ride ultimo! L’adeguamento in altezza dell’edificio riguarda solo una parte dell’estremità in alto del cornicione, non si deve abbassare nessun piano, perché il CRESCENT supera di pochissimo e solo per alcuni elementi architettonici e non strutturali l’edificio di palazzo di città! Per le torri la questione è ancora da vedere! Quindi l’adeguamento è di poco conto e per fortuna non comporterà eccessive spese! Da dove le leggere queste sciocchezze che scrivete?

  16. Ora il Comune di salerno deve richiedere i danni economici alle associazioni e ai loro soci che hanno bloccato il lavoro facendo disperdere fondi pubblici.

  17. Come è andata andata l’importante è che i lavori riprendano, hanno perso tutti in questa vicenda, De Luca si è visto ridimensionato giustamente il progetto, in quanto troppo mastodontico, in effetti senza le torri e con la riduzione di un piano non’è il mostro che tutti descrivono, ma hanno perso anche i chiancarellai e pseudo ambientalisti, buttando la questione sul piano personale addirittura non riconoscendo il valore della riqualificazione urbanistica della zona rispetto a quello schifoso degrado che c’era prima: spaccio, prostituzione baracche d’amianto etc, non dimenticherò mai che in una trasmissione televisiva andata in onda tempo fa, era fine inverno, la presidente di un comitato diceva che quella zona era un ricordo della storia di salerno che andava preservata e che quelle baracche avevano un valore storico, ma jatevenn

  18. x ride bene chi ride ultimo…

    le perdite di tempo e di denaro le paga la collettività, ti ricordo che la piazza è finanziata anche con fondi europei, di cui a quanto tu non senti di far parte.

    Ma non ti preoccupare, le perdite di denaro introdotte da comitati, m5s e chiancarellari graveranno anche sul tuo portafoglio…

    …e c’è poco da ridere

  19. E’ un’ opera che da lo scossone a una citta’ morta, forza piazza delle liberta’ …portaci a livelli di citta’ europea.

  20. frà nn molto il SIG. sindaco vi meterà sugli scogli come l’ anno scorso , PINGUINI che nn siete altro. è W il CRESCENT,

  21. Pur di non dare soddisfazione, ti attacchi a tutto !!
    Avresti fatto bene a startene zitto e senza la presunzione di maestrino, ne avrebbe goduto il tuo fegatino.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.