I fatti del giorno: mercoledì 12 novembre 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiRENZI-BERLUSCONI, OGGI L’INCONTRO SULLA LEGGE ELETTORALE
PREMIER: VOGLIO FARE RIFORME CON FI, MA SOPRATTUTTO FARLE

Incontro decisivo oggi tra Renzi e Berlusconi sulla legge
elettorale: l’appuntamento è per le 18. Voglio fare le riforme
con Forza Italia ma soprattutto farle, afferma il premier. No ai
diktat, avverte Fitto. E stasera Renzi tornerà a confrontarsi
anche con la minoranza del Pd, nella riunione della Direzione
nazionale del partito prevista per le 21.
—.

MALTEMPO: DUE MORTI IN LIGURIA, ALLERTA PROSEGUE ANCHE OGGI
GALLETTI: MAI PIU’ CONDONI EDILIZI, SONO TENTATI OMICIDI

Allerta maltempo prorogata fino al pomeriggio di oggi in
Liguria, dove ieri a Leivi sono stati recuperati i corpi di due
anziani morti sotto la frana che ha travolto la loro casa. Il
ministro dell’Ambiente dice stop ai condoni edilizi: sono dei
tentati omicidi, afferma Galletti. Allerta anche in Piemonte:
stanotte il lago Maggiore raggiungerà il livello massimo.
—.

CLIMA: ACCORDO CINA-USA PER RIDUZIONE EMISSIONI GAS SERRA
GIU’ DEL 26-28% ENTRO IL 2025, PECHINO ENTRO IL 2030

Stati Uniti e Cina hanno raggiunto un accordo per ridurre le
emissioni di gas serra. Gli Usa si impegnano a una riduzione del
26-28% entro il 2025, mentre Pechino diminuirà il picco delle
emissioni entro il 2030. La storica intesa propone un approccio
comune che potrebbe stimolare gli sforzi per negoziare un nuovo
accordo globale sul clima entro il 2015.
—.

IMMIGRAZIONE, BOMBE CARTA CONTRO CENTRO ACCOGLIENZA A ROMA
CASA, ASSALTATA SEDE PD: ‘NO SGOMBERI’. OGGI ALFANO-SINDACATI

Riesplode la rivolta anti-immigrati nel quartiere romano di Tor
Sapienza, dove un centro d’accoglienza è stato bersaglio di
bombe carta: 2 feriti nelle cariche della polizia. A Milano
assalto invece alla sede Pd che ospitava una riunione del
sindacato inquilini: fumogeni, vernice rossa e uno striscione
contro gli sgomberi. Oggi vertice Alfano-sindacati sui cortei.
—.

EBOLA: NUOVO CASO IN MALI, MUORE INFERMIERA
MAROCCO NON OSPITA COPPA AFRICA PER PAURA VIRUS,VIENE ESCLUSO

Nuovo caso di Ebola in Mali, dove è morta un’infermiera che era
stata in contatto con un paziente della Guinea. E dopo il
rifiuto del Marocco di ospitare la Coppa d’Africa per i timori
legati al virus, la Federcalcio africana ha deciso di escludere
la nazionale marocchina dal torneo: da individuare ora il paese
ospitante.
—.

UCCIDE COMPAGNIA E TENTA SUICIDIO, TRAGEDIA VICINO VITERBO
BIMBO 3 ANNI INVESTITO DA FURGONE NEL MODENESE, GRAVISSIMO

Al culmine di una lite per gelosia, un albanese di 53 anni ha
ucciso la compagna 31enne a coltellate e poi ha tentato di
togliersi la vita bevendo ammoniaca e tagliandosi le vene: è
accaduto ieri pomeriggio in un appartamento di Sutri, in
provincia di Viterbo. Nel Modenese è in gravissime condizioni un
bimbo di 3 anni investito da un furgone. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.