Santomenna, Sindaco abbandona processione: “Ci sono portatori del Santo razzisti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
santomenna_san_gerardo_processioneSindaco abbandona processione di San Gerardo Maiella per la presenza di alcuni portatori a suo dire razzisti. E’ quanto accade a Santomenna piccolo comune dell’Alto Sele in provincia di Salerno. A darne notizia il sito Ondanews.it che riporta anche le ragioni del primo cittadino Massimiliano Voza:  “Premesso che non rientra nei compiti del sindaco partecipare alle processioni, ho raccolgo volentieri l’invito del parroco Don Peppino Zarra a parteciparvi, interpretando, peraltro, la processione come momento per ribadire i valori di umana convivenza, solidarietà e pace.

Tuttavia, non si può pretendere che io resti passivo innanzi a certi eventi  né che mi dimentichi di quei cittadini, che pure sono la maggioranza, che mi chiedono con grande forza di dare un cenno forte di discontinuità contro i sentimenti di razzismo. Alla processione, infatti, erano presenti alcuni portatori, gli stessi che con una mano portavano la statua e con l’altra alimentano il razzismo nei confronti dello straniero, pur non essendovi alcuna ragione vista la non presenza di profughi a Santomenna; alla vista di questi – spiega -mi sono tolto la fascia tricolore, consegnandola al vigile urbano per dire no al razzismo.

Se un sindaco si accorgesse che durante una processione la mano di chi porta la statua è la stessa di chi fa del razzismo, è o non è sacrosanto non girare la testa dall’altra parte facendo finta di niente? O forse il razzismo è più tollerabile della mafia e della ‘ndrangheta? Certamente non è reato inculcare la paura per gli stranieri che fuggono da morte certa, ma di certo non è normale”.

Fonte Ondanews.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. A Santomenna non ci sono rifugiati, dice l’articolo, ma arriva il pastenese e ripete a pappagallo la frasetta di rito sul portarseli a casa. Ma portati a casa chi?
    Il sindaco ha fatto bene ma avrebbe dovuto dirla tutta: non è solo razzismo, è anche un problema di facoltà mentali limitate.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.