Regionali; nasce sito web Cambiareora, De Luca: “Sostengono mia nuova avventura politica”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
Vincenzo_De_Luca_consiglio“Esprimo il mio ringraziamento al gruppo di lavoro che ha realizzato il portale www.cambiareora.it per sostenere la mia nuova avventura politica. Questi ragazzi sono promotori di un’attiva forza del cambiamento e protagonisti della volontà di voltare pagina nella nostra Regione: si sono posti l’obiettivo di moltiplicare gli sforzi e le iniziative tramite un portale moderno, che da oggi diventa la voce dei cittadini che vogliono voltare pagina per essere mai più ultimi”. Lo scrive il sindaco De Luca sulla sua pagina Fecebook. Il primo cittadino intervenuto in mattinata a Radio Alfa è tornato sull’argomento Primarie Pd “Non so cosa vuole fare l’europarlamentare (Cozzolino ndr). Io sto per i fatti miei ed affronteremo questa battaglia per le primarie con grande tranquillità”.

Poi De Luca non risparmia bordate al M5S: “Hanno imbarbarito i toni oltre a mettere in campo iniziative che considero irresponsabili sempre più lontane dalle cose concrete. Ad esempio, che iniziative hanno fatto per sbloccare i finanziamenti del Cipe per la Cittadella Giudiziaria? io mi sto battendo per questo e loro? Neppure una interrogazione parlamentare, niente. Il centro dell’attenzione, per loro, sono le polemiche, le aggressioni verbali i finti moralismi e non i problemi della gente e delle imprese”.

A Radio Kiss Kiss rincara la dose e dice: “Noi siamo in campo alle primarie del Pd, ma ho saputo che ci sono anche altri candidati. Tra questi c’è un eurodeputato. Eppure mi sembra che le elezioni europee ci siano state appena quattro mesi fa. Mi fa piacere che queste persone abbiano una grande passione per le campagne elettorali. La scelta è tra chi ha più credibilità, tra chi ha dimostrato di saper fare le cose e chi parla. Tra il serio e il sarcastico, rispondendo a una domanda sulle turbolenze che hanno sempre caratterizzato, in Campania, le votazioni alle primarie, De Luca ha detto: «Bisogna evitare pacchi di voti preconfezionati. sarà necessario fare un po’ di attenzione. Diciamo che c’è un po’ di effervescenza».

DISSESTO IDROGEOLOGICO. Tornando a Radio ALFA De Luca ha anche fatto il punto della situazione idrogeologica della città di Salerno in riferimento al maltempo e a ciò che è accaduto in Liguria ricordando tutti gli interventi fatti negli ultimi anni soprattutto nelle frazioni alte: “La situazione è critica per via dei tagli ai Comuni che hanno annullato le opere di manutenzione. A Salerno, fino a sei anni fa avevamo allagamenti ovunque alle prime piogge. Abbiamo fatto un lavoro di manutenzione della rete fognaria dove trovammo di tutto dagli scarti di lavorazione a tavoli, sedie frigoriferi ecc. Le cosiddette opere invisibili hanno permesso di migliorare la situazione. Abbiamo anche rifatto le sponde del torrente Mariconda che esondava continuamente. Se continuano i tagli, però, è ipocrisia lamentarsi. Soddisfazione poi per l’ultimo fine settimana di Luci d’Artista. Il sindaco chiede che la gente smetta di lagnarsi.

PRESENTAZIONE CANDIDATURA PRIMARIE. De Luca presenterà, lunedì prossimo 24 novembre, la sua candidatura alle primarie del Pd. Ha scelto Napoli per questo appuntamento che si terrà all’hotel Vesuvio.

LA REPLICA DI COZZOLINO. Nel pomeriggio la replica di Andrea Cozzolino: “Il sindaco di Salerno dice che chi partecipa alle primarie ha una vera passione per le campagne elettorali. Certo, sentire da una persona che a 65 anni si candida per l’ennesima volta, è un po’ strano. Ma comunque sono convinto che la partecipazione democratica sia sempre un elemento positivo. In questo caso, però, siamo di fronte a un film già visto, o meglio, a una partita già giocata. De Luca ha già giocato la sua finale contro Caldoro, e ha perso. E ha deciso anche di tornarsene a fare il sindaco di Salerno. Lo capisco, stare sulla poltrona di primo cittadino è certamente una posizione più comoda del fare cinque anni di opposizione in Regione contro Caldoro. Squadra che perde si cambia, e la Campania non può permettersi di perdere ancora”. 

ASCOLTA RADIO ALFA (INTERVENTO DE LUCA)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. La Cittadella non si sbloccherà perché l’avidità del NORD è grande e il NORD sta razziando i soldi dei contribuenti del SUD oltre ai fondi già destinati al SUD per completare le proprie incompiute (10 aeroporti a distanza di 50Km l’uno dall’altro per clientele politiche!) altrimenti i partiti a trazione nordista rischiano di perdere consenso a vantaggio della Lega.

    Nulla può De Luca senza l’aiuto dei parlamentari locali. Lo abbiamo già visto con la storia di viceministro pro forma osteggiato da Lupi che ha in mano i babà delle infrastrutture e dai suoi stessi dirigenti di partito tutti filonordisti .

    Meglio staccarsi altro che M5S che rema contro il SUD ed é figlio di nordisti anch’esso.

  2. BENE…cominciamo pure la campagna elettorale ma prendiamo alla lettera il claim “cambiareora” appunto cambiando nei comportamenti.
    Quindi:
    stop alla macchina di servizio;
    stop all’uso dei canali di comunicazione ed informazione pubblicitaria del Comune;
    stop all’utilizzo di personale dipendente del Comune;
    stop all’utilizzo dei locali, mezzi, strutture e servizi di proprietà o afferenti o riconducibili ( a vario titolo funzionale) al Comune.

    TE LA PAGHI DI SACCA TUA!!!!

  3. IO lo voterò, il resto NIENTE lo volete capire NIENTE. Il niente e composta da gente che ha visto solo e soltanto i propri interessi.

  4. Io voto a Vicienzo perché ogni anno prepara l’ALLUMMATA, anche se (come dice lui) ci sono i tagli ai Comuni !!!

  5. Io lo voterò sempre, e se fa una civica con gente per bene, di destra di centro (di sopra o di sotto non mi frega una mazza…) stravince e governa; ma i primi a boicottarlo sono proprio i pd, i camerieri e le cameriere in carriera …. comodo mangiare nel sottobosco delle nomine, delle miste, dei consorzi, delle associazioni, com lo stipendio del partito o quello del sindacato….ma se l’elettorato prende coscienza e si sveglia….!!

  6. x Pontecagnano, hai centrato il problema De Luca e’ NIENTE come tu definisci il resto composto da gente che ha visto solo e soltanto i propri interessi, questo e’ De Luca.
    Si permette di parlare del dissesto idrogeologico di Salerno, che e’ allo stesso livello di Genova, parla di aver pulito le fogne , gli argini del Mariconda? Ma se il mese scorso con un ora di piogga definita bomba d’acqua, Salerno si e’ allagata e i tombini sno saltati, da Via Panoramica scendeva un fiume di acqua misto a fango?
    E perche’ non parla del Fusandola, che intende deviare la foce in una curva a gomito, senza tener conto del dissesto idrogeologico del luogo e dei morti e dei danni che questo torrente provoco’ durante l’alluvione del 54?
    De Luca deve ringraziare che fino ad oggi Salerno non e’ stata sommersa dai giorni di pioggia ininterrota che ha attanagliato la Liguria e il resto del Nord Ovest, il suo Crescent lo troverebbe direttamente a mare.
    Si vergognasse, vuole andare alla regione per continuare a coltivare i propri interessi, altro che cambiare, togliesse il disturbo definitivamente.
    Siamo stanchi di lui e dei suoi cortigiani e’ ora veramente di cambiare.

  7. x concordo per pontecagnano e rilancio, il punto e’ che se l’elettorato si sveglia e prende coscienza De Luca resta a casa, a capo delle miste, dei consorzi, delle associazioni c’e’ lui, sono un suo prodotto.
    Di che state parlando, svegliatevi, prendete coscienza, i primi responsabili del mal governo siamo noi.
    Non vi fate abbagliare dalle LUMINARIE NATALIZIE.

  8. De Luca ha trasformato questa città portandola dall’anonimato all’attenzione meravigliata e positiva dell’Italia
    è uno che non perde tempo con le chiacchiere e sa utilizzare al meglio le risorse creando occasioni di lavoro per migliorare la città e la vita dei suoi abitanti
    gliene dobbiamo essere grati almeno votandolo
    l’unica cosa che gli rimprovero sono i marciapiedi esagerati in larghezza che in alcuni casi sono un ostacolo alla circolazione e alla sosta. ma tutto quello che di buono ha fatto non si discute

  9. Allora chi dovremmo votare?caldoro con cosentino e Sica?La Regione Campania ultima per reddito e per livello dei servizi sanitari erogati,ma fortunatamente prima per abbandono scolastico ed emigrazione di giovani laureati.
    Continuate così e confidiamo nel M5S che per Salerno sta facendo battaglie su più fronti…..come no……buttanate di chiacchiere e distintivo. Siete solo fuffa e presto tornerete a casa insieme al Gabibbo.A proposito dove se la sta scialando il deputato grillino che sembra il nipote di La Russa.A Roma in fondo si mangia bene: carciofi a giudia;tonnarelli cacio e pepe;pajata;braciole al sugo.E vero dotto?
    E io pagooooooooooooo

  10. Io sono con te…ma purtroppo la maggior parte dei salernitani e pro DeLuca per i motivi da te indicati…sono come le pecore fanno tutto quello che dice il pastore(De Luca)..

  11. X Rita ( maiuscolo e minuscolo ) . Vedo che per farti bruciare il culetto basta parlare bene di De Luca, anche da questo ne ricevi bene in quanto risparmi i soldi dei peperoncini forti e pepe.

  12. Ma possibile che non vi fate mai vedere in tv? Dobbiamo ogni giorno sorbirci la faccia brutta di De Luca? Cari M5S se continuate cosi non vincerete mai!! E sono sicuro che per colpa di alcuni attivisti avete bloccato anche Grillo, che non si è visto ne in Calabria ne in Emilia lasciando campo libero al Pd. Mettete una faccia (possibilmente più presentabile rispetto a quella di De Luca) in tv o vincerà sempre il PD.

  13. Potete votare chi volete… è TUTTO UN MAGNA – MAGNA … almeno finché non finisce tutta la marmellata !!!

  14. x attilio, a me non brucia nulla, forse brucia a chi non ama leggere la verita’, probabilemente perche’ fa parte di quei cortigiani che traggono benefici economici dal loro re e giustamente e’ necessario magnificare e far credere cio’ che non e’.
    x piopio, bene mi fa piacere che per lei solo i marciapiedi sono troppo larghi, ma in che cavolo di paese vivete in quello delle favole, ma possibile che non vi rendete conto che siamo in un paese che sta andando affondo, che e’ una polveriera che sta esplodendo, ma che cosa leggete novella 2000 e guardate il grande fratello?
    Io vorrei esaltare un sindaco che tuteli il territorio e i cittadini, che crei eventi culturali, che faccia conoscere Salerno per la sua storia millenaria, per la sua cultura, per le sue tradizioni per lo splendido territorio (offeso), questo attira i turisti da tutto il mondo e la nazione, questo crea lavoro, non le limunarie che aggravano ulteriormente le casse gia’ disastrate del Comune (sapete che la corte dei conti sta controllando i conti e i bilanci del Comune?) e impoveriscono ulteriormente le tasche dei cittadini?
    Matera, capitale europea della cultura per il 2019, non vi dice nulla? e quanti esempi come questi ci sono in Italia? e una cittidana e’ vicina a Salerno a pochi chilometri, Giffoni Valle Piana.
    Questi sono le amministrazioni e i cittadini che ammiro!

  15. lei fa un ragionamento che non è politico: mostra solo risentimento e rancore verso de luca. è nella sua facoltà, ci mancherebbe altro; ma il niente cui mi riferivo io e qualcun altro è proprio in relazione all’alternativa. Nel fronte interno al pd alternative serie e credibili a de luca, in regione campania, non ce ne sono….nel fronte esterno mi suggerisca lei un bel nome, di persona fattiva, autorevole, capace soprattutto di non prendere ordini in alto, (roma) e di non farsi ricattare da un alleato minoritario (regione) ….forza …sentiamo. Una persona che, ovviamente, possiamo giudicare da una precedente attività amministrativa.

  16. De Luca è l’unico, ma non può fare altrimenti, a non voler accettare che per lui è finito un ciclo, o la ricreazione, come lui preferisce dire. Peccato che non ne voglia prendere atto dimostrando per una volta e una soltanto, un minimo di umiltà. Ha collassato la Città di Salerno, accumulando debiti che le nostre generazioni future dovranno pagare, senza aver, veramente inaugurato, una sola opera che funzioni veramente. Si vanta di aver compresso il numero dei dipendenti comunali, suo costante obiettivo di maldicenze, ma in effetti è sotto gli occhi di tutti, l’aver realizzato una serie di partecipate, a spese dei Salernitani, ove si è assunti senza concorsi, senza selezioni e non si sa per quali meriti. In questo modo si è deprezzato l’apparato pubblico, deprofessionalizzando i lavoratori comunali e dando spazio e stipendi d’oro ad amministratori d’azienda, amici e accoliti che hanno determinato solo perdite e debiti. Il Mega Sindaco, si candida alle primarie, contro Cozzolino, dice, ovviamente di vincerle, ma se le perdesse, cosa farà? accetterà il risultato o parlerà di brogli come già accenna nelle sue interviste? Per anni ha parlato di Bassolino affondatore della Regione Campania, cosa potrà dire contro Caldoro che ha ereditato quella nave per suo dire allo sbando? De Luca che si ritiene l’ombelico del mondo………..noi siamo “solo” Salerno e accendere luci. oscurando altri quartieri per l’eccesso di consumi, non è essere Città Europea, ma fale solo il gioco delle tre carte, tanto caro ai Napoletani, ma che De Luca fa bene, soprattutto sul bilancio che si spera possa essere veramente controllato seriamente dalla Corte dei Conti……

  17. adre mia Sig.ra Rita: vaya ejemplo de emular….Giffoni Valle Piana!!!
    Manco avesse detto Barcelona o NY.
    Con tutto il rispetto per il piccolo e bellissimo centro dei picentini (ci mancherebbe) ma qualche esempio un pó piú importante sarebbe auspicabile.
    Quindi secondo la sua tesi ci dovremmo affidare a Cioffi&Soci?
    In un anno é mezzo trascorso dalle ultime elezioni l’ unica volta che ho visto il nipote di La Russa é stato alla trasmissione della Gabanelli per fare il “farinello” e rappresentare sempre il sud fatto di pizza,mare e mandolino.
    Mentre chiudevano le varie fabbriche della zona industriale (Filtrona Docet) lasciando a piedi centianaia di lavoratori nel corso del corrente anno (2014!!!),in quale battaglia epica erano impegnati i vari Cioffi&Soci?I lavoratori asserragliati in fabbrica per circa 4 mesi,ma dei grandi politici salernitani del M5S (quelli del PD e del PDL manco li cito tanto sono la stessa cosa) nemmeno l’ ombra.

    A ver la proxima vez como te voy a votar mi querido”La Russa” junior.

    Saludos Cordiales al Gabibbo de Genova y al Cioffi,dos payasos de verdad!

  18. Non sono simpatizzante di De Luca ma lo voterò e sarò felice se le votazioni andranno in modo più che positivo per lui. E’ stato un coraggioso; ha modificato Salerno. Ma in questi anni di regno chi mai ha avuto il coraggio di esporsi. Che fine hanno fatto tutti quelli che hanno concorso alla carica di sindaco. Spariti tutti. Sicuramente avrà fatto errori ma solo chi non fa niente non sbaglia. Ha avuto tantissimo coraggio schierandosi contro tutti e tutto. Forza Sindaco che sicuramente ce la farà.

  19. Rita, De Luca non vincerà, perchè per farlo, dovrebbe creare società miste regionali, metterci tutti i suoi lecca piedi e poi mettere le luci per i fessi, dal primo all’ultimo comune della Campania. Fortunatamente non lo può fare.

  20. io non nutro alcun risentimento o rancore nei confronti di De Luca, ma il disastro di un megalomane, cafone e arrogante e’ sotto gli occhi di tutti.
    Putroppo l’alternativa a De Luca non c’e’, ma questo non significa che bisogna consegnare la REgione Campania a De Luca, continuero’ a non votarlo come ormai faccio da anni, nonostante che io sia di sinistra.
    Poi, Giffoni non sara’ Barcellona, ma e’ un esempio di come una piccola cittadina sia conosciuta e famosa in tutto il mondo per cio’ che i suoi amministratori hanno saputo creare per dare risalto a un piccolo borgo.
    Salerno per cosa e’ conosciuta per le luminarie e il Crescent di Bofill?
    Condivido ampiamente agiobi 5.

  21. La città di Salerno, sta consumando il suo dramma che dura da un ventennio, come noi italiani siamo abituati a fare; impieghiamo sempre 20 anni per comprendere chi ci governa, vedi Mussolini, vedi Berlusconi; ma noi a Salerno siamo stati più bravi, abbiamo vissuto due ventennii contemporaneamente, quello di Berlusconi e di De Luca. Ora qualcuno ci propone il bis, ma alla Regione questa volta. Apriamo gli occhi, sono uomo e militante di sinistra da oltre quarant’anni, non mi è capitato mai di vedere nulla di simile. Una Provincia e il suo capoluogo, in una politica letteralmente “ingessata” da un uomo che non accetta il confronto, che elimina i suoi avversari come nei regimi totalitari. Ricordate D’Attorre? degna persona che ancora oggi testimonia la valenza di un’appartenenza e militanza nel nostro Paese Italia. De Luca cosa testimonia se non la sua megalomania e il suo ego supremo? uno che va in televisione, si mette innanzi a una telecamera e con domande addomesticate, si parla addosso. Anche io all’inizio mi ero illuso, ho colto delle positività, è durato poco….ho aperto gli occhi e capito i danni immensi che ha fatto alla Città, alla politica, quella vera, dei cittadini che partecipano. Ha messo sue marionette ovunque. Chi non era funzionale al “sistema”, via….con dictat come quelli di Berlusconi per Santoro, Biagi, Luttazzi, ecc… Sarebbe lunga la lista dei suoi oppositori fatti fuori per aver espresso proprie opinioni. Tanti i dipendenti comunali, allontanati e “periferizzati” perchè disturbavano il conducente (conducator di Ceasuschiana memoria). Operazioni compiute per mano di quei dirigenti che a suo nome hanno spremuto il Comune di Salerno e i Salernitani, senza ritegno……altro che Regione Campania…a fare cosa?? Perché non si è misurato come vice Ministro?? più comodo fare il Sindaco a Salerno….senza oppositori e freni…

  22. siete abbastanza confusi, secondo me non sapete neanche qual è la destra e qual è la sinistra (intendo le mani…) figuriamoci se siete in grado di fare analisi politiche. Siete immersi nel rancore e nel risentimento personale, ma siete solo un dettaglio. Come tutti noi, ovvio, ma con l’aggravante (da parte vostra) dell’incapacità di suggerire una soluzione. Solo bla bla…Tra i tanti bla bla, ci sono almeno tre fesserie mondiali che scrivete:
    1) le miste- funzionano uguale uguale in tutta l’Italia, occorreva pensarci prima, non so….facciamo dal 2001…la depenalizzazione del reato di falso in bilancio vi ricorda qualcuno….??
    2) santoro etc- …. santoro ha resuscitato un delinquente conclamato che aveva 10 punti di distacco, semplicemente perchè la migliore polizza assicurativa del delinquente è proprio baffetto, dai tempi di petruccioli alla vigilanza rai e dell’imminente fallimento mediaset del 1993;
    3) d’attorre- è andato a farsi eleggere in calabria, alla faccia dell’attaccamento al proprio territorio….;

    Dovrei continuare, ma ho finito acqua e sapone, e non mi va di sprecarne ancora. Perchè, sia ben chiaro: con voi, è proprio tutto perso!

  23. Cari signori si vede che avete del rancore nei confronti del GRANDE DE LUCA. Le miste, i consorzi e pippe varie, probabilmente va anche voi di far parte di queste aziende. Amabili Rita e Agiobi Salerno non è conosciuta solo x il Crescent o x le luci d’artista, ma x tante altre cose. Ormai a Salerno ogni giorno ci sono tante manifestazioni, convegni, eventi culturali ed artistici di carattere nazionale e non che portano Salerno alla ribalta dei grandi network. Perciò le vostre affermazioni non fanno altro che evidenziare una non imparzialità sulle cose che dite o sulle cose che non dite. Uno solo può cambiare le sorti di questa regione : e questo è il GRANDE DE LUCA, fatevene una ragione, una delle poche persone perbene che esistono in politica. X piacere non parlate dei deputati m5 stelle del salernitano, x carità ma li conoscete, li conoscono bene le panchine davanti al bar nettuno. Vi saluto e abbandonate il rancore e sosteniamo tuti insieme il GRANDE DE LUCA!!!!!!!!!!!

  24. dopo anni di disastro politico regionale. e’ normale che coloro i quali hanno distrutto e continuano a distrugere queste regione, tentano di rimanere alla guida usando qualsiasi arma …….ma noi siamo sicuri e consapevoli che alla fine le annienteremo……..uniti tutti per riprenderci la nostra liberta’ con Enzo De Luca……….forza Vincenzo la vittoria questa volta non ci sfuggira’…..auguri a tutti di un felice natale e di un anno pieno di soddisfazioni……….

  25. dopo anni di disastro politico regionale. e\’ normale che coloro i quali hanno distrutto e continuano a distrugere queste regione, tentano di rimanere alla guida usando qualsiasi arma …….ma noi siamo sicuri e consapevoli che alla fine le annienteremo……..uniti tutti per riprenderci la nostra liberta\’ con Enzo De Luca……….forza Vincenzo la vittoria questa volta non ci sfuggira\’…..auguri a tutti di un felice natale e di un anno pieno di soddisfazioni……….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.