Pontecagnano: Dalla Regione Campania 2 milioni e 858 mila euro per l’ex Convento di San Benedetto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Comune_di_Pontecagnano“E’ un risultato straordinario che premia un lavoro immenso e la determinazione di chi, come noi, ha creduto sin da subito nelle potenzialità di un progetto sul recupero del borgo di Faiano in linea con la valorizzazione della nostra Città”.

Con queste parole piene di orgoglio, il Sindaco Ernesto Sica annuncia il via libera da parte della Regione Campania al finanziamento dell’intervento di restauro e recupero funzionale dell’ex Convento di San Benedetto per il miglioramento dell’offerta turistico-culturale del sito archeologico di Pontecagnano Faiano.

Nella giornata di ieri, infatti, l’Assessore ai Lavori pubblici Dario Del Gais ha sottoscritto a Napoli l’apposita convenzione con il Dirigente Giulio Mastracchio a seguito della presa d’atto, già decretata in precedenza dalla Giunta regionale, della coerenza del progetto in questione con l’Obiettivo Operativo 1.9 Beni e siti culturali, nonché della conformità ai criteri di selezione delle operazioni del P.O. Campania FESR 2007/2013. La Regione Campania, dopo aver condiviso il quadro economico approvato dall’ente beneficiario nei mesi scorsi, ha ammesso a finanziamento complessivamente l’importo di euro 2.858.907,83 (riferito per il 75 % alla quota di cofinanziamento della UE e per il 25 % alla quota nazionale).

“L’Amministrazione comunale, di concerto con l’Ufficio Infrastrutture – afferma l’Assessore Del Gais – ha operato, con grande impegno, un’intensa programmazione e, pertanto, l’ammissione a finanziamento del progetto relativo all’ex Convento di San Benedetto rappresenta un riscontro importante quanto meritato. Andremo avanti con determinazione e celerità per espletare tutte le procedure necessarie alla realizzazione dell’intervento. L’Ente, tra l’altro, ha provveduto a individuare, in un’ottica di rilancio e ampia valorizzazione, le destinazioni pubbliche per l’utilizzo del complesso, quale struttura polifunzionale di quartiere, luogo d’aggregazione e socializzazione aperto a tutti e di diffusione della cultura locale attraverso una sinergia con il Parco Archeologico e il Museo Archeologico Nazionale”.

 

L’ex Convento di San Benedetto è stato acquisito al patrimonio comunale tra il 2011 e lo scorso anno su volontà dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Ernesto Sica, espressa anche dal Consiglio comunale con deliberazione n. 26 datata 11 luglio 2011. La Giunta Municipale, dopo l’approvazione del progetto esecutivo nel dicembre del 2013, ha, dunque, candidato la proposta progettuale nell’ambito dell’avviso regionale relativo ai finanziamenti per i progetti di sviluppo urbano con particolare riferimento al restauro, riqualificazione e rifunzionalizzazione di beni pubblici e/o comunali e/o archeologici e/o storico/artistici”. L’intervento è stato ritenuto coerente dalla Giunta Regionale che ha programmato le risorse occorrenti a valere sul Por Fesr 2007/2013 e il cronoprogramma connesso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.