I fatti del giorno: venerdì 21 novembre 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiRABBIA DOPO SENTENZA ETERNIT, SCOPPIA IL CASO PRESCRIZIONE.
CHIUSA INCHIESTA BIS, PM CONTESTANO 256 OMICIDI VOLONTARI.

Il giorno dopo la sentenza della Cassazione che ha assolto per
prescrizione dall’accusa di disastro ambientale l’ex padrone
della Eternit, il magnate svizzero Stephan Schmidheiny, arriva
da più parti la richiesta di una riforma della legge sulla
prescrizione. La chiedono il premier Renzi, i presidenti delle
Camere Grasso e Boldrini, l’Associazione nazionale magistrati. A
Casale la gente è scesa in piazza per protestare. La procura di
Torino non demorde e ieri ha chiuso l’inchiesta Eternit bis,
questa volta con l’accusa di omicidio volontario per 256 morti.
—.

LITE RENZI-SINDACATI, INVENTANO SCIOPERI, IO CREO LAVORO.
PREMIER, SCIOPERO POLITICO. CISL SI SMARCA DA CGIL E UIL

Nuovo attacco ieri di Matteo Renzi contro i sindacati. “Anziché
passare il tempo ad inventarsi ragioni per fare scioperi, mi
preoccupo di creare posti di lavoro”, ha detto. I sindacati non
hanno scioperato contro la riforma Fornero del lavoro, ha
aggiunto Renzi, “ma scioperano contro di noi per un motivo
politico”. Dura la replica di Susanna Camusso della Cgil e
Carmelo Barbagallo, che oggi diventerà segretario della Uil. Si
smarca Annamaria Furlan della Cisl: “Con Monti non si è fatto lo
sciopero generale, non possiamo avere pesi diversi a seconda di
chi è al governo”.
—.

USA, OBAMA REGOLARIZZA 5 MILIONI DI CLANDESTINI.
PERMESSO A CHI VIVE IN USA DA 5 ANNI O HA FIGLI NATI IN USA.

“Non è un’amnistia di massa. Si tratta di responsabilità e di
misure di buon senso”: così Barack Obama ha presentato ieri sera
il decreto che regolarizza 5 milioni di immigrati illegali,
proteggendoli dai rimpatri forzati e garantendo loro un permesso
di soggiorno e di lavoro. “Siamo sempre stati e saremo sempre un
Paese di immigrati”, ha detto il presidente. Gli irregolari che
vivono da più di 5 anni negli Stati Uniti, o hanno un figlio
nato negli Usa o che è titolare di un permesso di soggiorno
permanente, potranno ottenere un permesso di lavoro di tre anni,
sempre che non si siano macchiati di reati.
—.

PAPA A FAO, LOTTA A FAME OSTACOLATA DA MERCATO E GUADAGNO.
FRANCESCO, C’E’ CIBO PER TUTTI, MA NON TUTTI MANGIANO.

“E’ doloroso constatare che la lotta contro la fame viene
ostacolata dalla ‘priorità del mercato’, e dalla ‘preminenza del
guadagno’, che hanno ridotto gli alimenti a una merce qualsiasi,
soggetta a speculazione”. Papa Francesco ieri ha lanciato un
duro atto d’accusa alla Conferenza Fao sulla nutrizione di Roma.
“C’è cibo per tutti – ha detto il papa – ma non tutti possono
mangiare, mentre lo spreco, lo scarto, il consumo eccessivo e
l’uso di alimenti per altri fini sono davanti ai nostri occhi”.
—.

LA FERRARI CAMBIA MARCIA, ADDIO AD ALONSO, ARRIVA VETTEL.
IL TEDESCO, CORONO UN SOGNO. LO SPAGNOLO, VOLEVO CAMBIARE.

La Ferrari ieri ha ufficializzato l’addio di Fernando Alonso
dopo 5 anni e l’arrivo al suo posto del giovane pluricampione
tedesco Sebastian Vettel. “E’ una decisione difficile, ma molto
ragionata – ha detto lo spagnolo – Era il momento di avere
stimoli nuovi, ora spero di poter lottare per la vittoria”.
Vettel dal canto suo ha commentato “è il sogno di una vita che
si avvera. Quando ero un ragazzino Michael Schumacher sulla
Rossa era il mio più grande idolo ed ora per me è un enorme
onore avere la possibilità di guidare una Ferrari”.
(Fonte ANSA)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.