Grandi gioie nell’ultima domenica del 2014 targata Arechi Rugby

Stampa
rugby_genericaSi conclude nel migliore dei modi il 2014 targato Arechi Rugby, che quest’oggi tra le mura amiche del “Vestuti” ha offerto spettacolo con le categorie under 12, femminile e seniores. La seniores, scesa in campo alle 14.30 ha concluso il 2014 ed il girone d’andata vincendo anche l’ultimo match con gli amici del Vesuvio Rugby: il risultato finale, 66 a 0, lascia come spesso accade quest’anno poco spazio all’immaginazione. Con questo risultato i Dragoni si confermano in prima posizione  nel girone 2 di serie C, e raggiungono un altro record in materia di punti guadagnati in classifica: tutte le partite disputate finora da Finamore e compagni, infatti, hanno permesso all’Arechi Rugby di aggiungere 5 punti in classifica, ergo vittoria con punto di bonus guadagnato.

Sempre tra le mura amiche del “Vestuti” le Vibrie allenate da Silvia Gaudino hanno ospitato il Vesuvio Rugby e la Partenope Rugby Junior per un triangolare che permettesse alle ragazze di testare i progressi mostrati durante gli ultimi mesi di allenamento: per le Vibrie una sconfitta ed un pareggio, ma tantissime soddisfazioni e grande dimostrazione di compattezza di un gruppo destinato a crescere sempre di più sia numericamente sia moralmente. La giornata ha avuto inizio già alle ore 9.30, quando il “Vestuti” è stato invaso da tantissimi bambini di categoria under 12 provenienti dal vivaio Arechi Rugby e dal progetto che vede coinvolta la scuola media “Picentia”, che anche quest’oggi si sono confrontati contro i parietà del Salerno Rugby. Dopo la prima vittoria di qualche settimana fa, i baby Dragoni hanno “perso” in campo ma vinto fuori, con tantissimi genitori entusiasti delle attività svolte dai propri figli sia durante la partita sia durante il terzo tempo.

Il presidente dell’Arechi Rugby, Roberto Manzo, ha voluto esprimere la sua grande soddisfazione per il 2014 che volge alla conclusione: “Quest’oggi al Vestuti abbiamo avuto la possibilità di far giocare la squadra completa più piccola d’età a nostra disposizione, la femminile ed infine la prima squadra. Dopo due anni e mezzo di attività possiamo dire con fierezza di aver raggiunto risultati che tante altre società difficilmente riescono a realizzare. Ciò dimostra il nostro grande e costante impegno per la crescita e lo sviluppo del rugby in città ed in provincia, che bada non solo ai numeri ma anche e soprattutto alla qualità del lavoro svolto dalle scuole al campo, dagli allenamenti alle partite di ogni singola categoria. Un’analisi rapida: i ragazzi di categoria under 12, e con essi anche i loro genitori, sono davvero entusiasti dell’opportunità che gli stiamo offrendo di conoscere e vivere questo sport; le nostre Vibrie sono allenate dal maggior simbolo del rugby femminile italiano, il capitano della Nazionale Silvia Gaudino, e la cosa trasmette loro un’immensa gioia; la nostra seniores sta realizzando un percorso mai immaginato prima per una squadra salernitana, e l’obiettivo è quello di migliorarsi ancora. Cosa potrei volere di più?”.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.