Google Italia mette il nastro nero in ricordo delle vittime al Charlie Hebdo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
google_lutto_nastro_neroAnche Google Italia dopo Google France mette il nastro nero in segno di lutto. La motivazione si legge portando il mouse proprio sulla fascetta nera : In  memoria delle vittime dell’attentato al Charlie Hebdo. Raramente nella storia il più grande motore di ricerca ha usato mettere un segno di lutto su scala internazionale. L’ultimo lo ricordiamo per l’attentato alle torri gemelle. #JeSuisCharlie #CharlieHebdo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. E per le vittime di tutte le guerre del mondo? E per gli attentati che ci sono tutti i giorni nel resto del mondo? Beh, non essendo a Parigi sono di secondaria importanza, o forse non importano proprio

  2. Grande figura di m. 88mila uomoni per 2 franco-algerini….mi ricorda una battaglia di 90.000 soldatini contro 1089 garibaldini, mah

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.