Salerno, prima in Italia per spesa relativa a manifestazioni e convegni. Carfagna: “Primato che non ci onora”

Stampa

Comune_Salerno_2---CopiaSalerno spreca oltre 6 milioni di euro di soldi pubblici per organizzare manifestazioni e convegni: è il dato sconvolgente ed umiliante per tutti i contribuenti, svelato oggi dal Corriere della Sera attraverso il portale ‘soldipubblici.gov.it‘”.

“Cifra che porta ad una considerazione – dice l’on.Carfagna, coordinatrice provinciale di Forza Italia -: oltre alle necessarie iniziative a sostegno delle attività culturali – che pure contribuiscono alla costruzione dell’immagine di una città – e oltre all’impegno finanziario di una città come Salerno che richiederà sicuramente uno sforzo maggiore all’Ente Comune rispetto ad altre metropoli italiane per soddisfare, ad esempio, stagioni al Teatro Verdi (a cui nel Bilancio non viene specificata la cifra elargita anche se le spese per gli eventi si aggirano intorno ai 3 milioni di euro) ,sento di intervenire sulla lettura delle cifre che dimostrano il “pasticcio” Salerno che spreca 6.287,662.43 euro, 1 milione più di Roma, 2 più di Milano, e non per i bisogni sociali dei cittadini salernitani – dall’emergenza casa al sostegno alle famiglie, dalla sanità alla perdita dei posti di lavoro, nei confronti della quale emergenza, anzi, il Comune dimostra di non avere particolare sensibilità.

Piuttosto per arricchire il costosissimo triangolo del sistema ‘manifestazioni – eventi – convegni’, lasciando i semplici cittadini, le fasce più deboli, a loro stessi, attanagliati dai reali problemi della vita di oggi: in primis la mancanza di lavoro e le difficoltà di sostentamento delle loro famiglie. De Luca, spendendo quasi 6 milioni e mezzo di euro per manifestazioni e convegni, prima città in Italia per tali spese, non fa che soddisfare il proprio tornaconto politico-elettorale”.

Tornando ai dati emersi dall’inchiesta dei giornalisti Rizzo e Stella, l’on.Carfagna mostra tutta la sua disapprovazione dicendo che “Il sistema Salerno costruito da De Luca inizia ad implodere di fronte alle cifre ingiustificate che dovranno iniziare a far ricredere anche chi viene continuamente incantato dal racconto di una Salerno ‘Città Europea’ non inflitta da particolari problemi. E, invece, mentre il Comune lascia arricchire una stretta cerchia di ‘potere’ i semplici cittadini restano al palo e la crescita della città è solo in termini di ‘quantità di turisti’ che per un paio di mesi all’anno affollano il Corso di Salerno. Una volta terminato lo spettacolo, invece, si ritorna al problema di sempre: la disoccupazione”.

“Noi di Forza Italia – sottolinea Carfagna – lo sappiamo bene, visto che settimanalmente accogliamo presso il nostro coordinamento donne e uomini in difficoltà, facendoci partecipi delle loro istanza attraverso il dipartimento politiche sociali del nostro partito”.

“I dati estratti dal portale soldipubblici, ottenuti dal Siope della Banca d’Italia, ovvero dal sistema informativo operazione pubblici enti – conclude l’On.Carfagna, non lasciano spazi all’interpretazione. La falla dello spreco di danaro pubblico è un gesto politico di incoscienza, di disprezzo delle difficoltà e dei bisogni delle persone nella società di oggi. Dati reali che non possono non indignare e dare, ancora di più, la forza di combattere e di denunciare tale sistema”

38 Commenti

Clicca qui per commentare

  • x.buffet, cene, allestimenti sicuramente non chiamano il pasticciere di cui sopra.
    Il problema non è spendere i soldi ma spenderli bene. De luca ha dimostrato con i fatti di saperlo fare. Prima Salerno era provincia di Napoli poi di Avellino. Adesso le cose sono cambiate quindi qualcuno ha perso i propri privilegi e sbava. Siete in pochi però.

    Per cortesia pubblicate. non capisco perché tagliate i miei messaggi. Parlo italiano e non offendo nessuno. Certamente esprimo le miei opinioni. Grazie.

  • Non voglio essere uguale a te: povero,pessimista e piangnone.Sono un piccolo imprenditore del Cilento che vive a Salerno,pago più tasse a Salerno per mantenere parassiti nulla facenti come te,a Roma capitale D’Italia pago tasse molto,ma molto meno di Salerno.Guly,De Luca sono 20 anni che ci ha dissanguato e non ne posso più.
    Imprenditore Cilentano

  • Sono fiero di essere un seguace di Forza Italia,Ti dirò di più:
    “Io credo in Silvio Berlusconi Onnipotente” Rosicate,Rosicate Caciottari

  • Io nel cilento ci lavoro da oltre 30 anni x la mia professione (sarete voi i nullafacenti parassiti).Purtroppo se il caro cilento e’ letteralmente a pezzi(strade economia turismo da sfravcatur)e’ perche’ e’ pieno di gente come voi che si fa illudere dalle varie carfagne di turno.Quando descrivete le persone che non sono come voi come mi avete descritto e’ perche’ vi siete visti allo specchio.

  • E mai possibile che si continua a dare a voi peones del sud dolcetti,pizzette,e un pò di vino scroccandoli alle feste e ai convegni che voi gregge plagiata dal De Luca vi accontentate di briciole e vi sentite gratificati con il portafoglio dei contribuenti.20 anni di amministrazione De luca e solo briciole e zuccherini ai cavalli e ai proletari e sempre con soldi dei cittadini.Hanno ragione i contadini del Cilento. Secessione.

  • sei sempre un volgare spendaccione.
    I 6 milioni in questione non riguardano lo scorso anno ma i due precedenti?
    Indipendentemente da quando li paghi ma chi ha speso in media 2,5 milioni negli scorsi anni?…Topo Gigio.
    Piantala una buona volta di prendere in giro i Salernitani che fanno i salti mortali per campare dignitosamente e pagarti tasse e balzelli solo per farti fare il Brillante e continuarti a pagare le campagne elettorali.
    VERGOGATI e CHIEDI SCUSA!!

  • Vedere come articola i pensieri per darsi una ragione è spettacolare. Dovrebbe essere una materia di studio. Vai Uomo-BILE, sorprendici sempre!

  • E stato censurato un mio commento x guly58 non capisco!!!!!!! La redazione e al servizio delle libere opinioni??? o è al servizio di chi vi abbuffa di dolcetti, pizzette e vino scroccato ai convegni e manifestazioni con soldi dei contribuenti???
    Stampa libera-meno sprechi e pasti ai poveri.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.