I fatti del giorno: martedì 20 gennaio 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiCOLLE E RIFORME, STAMANI FACCIA A FACCIA RENZI-BERLUSCONI
PREMIER A COFFERATI:NON SCAPPI QUANDO PERDI,IN UE GRAZIE A PD

Alta tensione su Colle e riforme: stamattina vertice tra Renzi e
Berlusconi; alla Camera riprendono le votazioni sul ddl che ieri
ha eliminato il bicameralismo perfetto; nel pomeriggio entra nel
vivo al Senato l’esame dell’Italicum. Il premier critica intanto
Cofferati: perdere fa male ma non si scappa, in Ue è coi voti
del Pd. Renzi stasera a Davos, per il World economic forum.
—.

TERRORISMO, OGGI PACCHETTO MISURE IN CDM
RENZI:FATTE OPERAZIONI CON ALTRI PAESI. ISIS, ANCORA ORRORE

Atteso oggi in Cdm il via libera al pacchetto antiterrorismo.
Renzi intanto rivela: ci sono state almeno un paio di operazioni
condivise coi servizi segreti di altri paesi. Ad Atene prosegue
oggi l’udienza al sospetto terrorista di cui il Belgio ha
chiesto l’estradizione. In Iraq l’Isis ha ucciso in pubblico 13
ragazzini perché avevano guardato un match di calcio in tv.
—.

CRISI, FMI TAGLIA STIME CRESCITA PIL ITALIA
USA AL RIALZO, RALLENTA LA CINA, CROLLA INVECE LA RUSSIA

L’Fmi rivede al ribasso le stime della crescita italiana: il pil
dell’Italia salirà dello 0,4% nel 2015, dello 0,8% nel 2016. Il
taglio è di 0,5 punti percentuali per entrambi gli anni.
Rallenta anche l’area euro, rivisto al rialzo invece il pil Usa;
frena la Cina, crolla la Russia; giù Germania e Francia, si
salva invece la Spagna.
—.

PAPA: CATTOLICI NON SIANO CONIGLI, PATERNITÀ SIA RESPONSABILE
‘NESSUN PUGNO, MA NEMMENO PROVOCAZIONI. NON SI TORNI A CASTE’

“Alcuni credono che per essere buoni cattolici si debba essere
come conigli”, invece “la paternità” deve essere “responsabile”:
così papa Francesco durante il suo viaggio di ritorno dalle
Filippine. E chiarisce: nessun “pugno”, ma neppure provocazioni.
Critica poi corruzione e disparità: stiamo tornando alle caste,
quando le persone vengono scartate è “terrorismo di Stato”.
—.

ARGENTINA: GIALLO MORTE PM CHE ACCUSAVA KIRCHNER, PROTESTE
‘TODOS SOMOS NISMAN’. PRESIDENTE SOLLEVA NUOVI DUBBI

E’ giallo in Argentina sulla morte del pm che accusava la
Kirchner d’aver insabbiato l’inchiesta sull’attentato antisemita
del 1994 a Buenos Aires. Nella capitale e in altre città del
paese si sono svolte proteste al grido ‘Todos somos Nisman’,
mentre la presidentessa argentina ha sollevato nuovi dubbi sul
rapporto che il pm avrebbe dovuto presentare ieri contro di lei.
—.

CALCIO: COPPA ITALIA, STASERA ROMA-EMPOLI
SERIE B: BOLOGNA-PERUGIA 2-1, EMILIANI SECONDI

Stasera all’Olimpico la Roma sfida l’Empoli negli 8vi di Coppa
Italia; domani Fiorentina-Atalanta e Inter-Sampdoria. Ieri sera
Bologna-Perugia 2-1 nel posticipo di B: emiliani secondi. Ieri
incidente a Cortina per Tiger Woods: dopo la vittoria della
fidanzata Lindsey Vonn nel superg, l’ex n.1 del golf è stato
colpito nella ressa da una telecamera che gli ha rotto un dente.
(Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.