Salerno, De Luca non è più Sindaco, firmato e notificato decreto sospensivo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
50
Stampa
Vincenzo_De_Luca_conferenza_Comune_2Il vice prefetto vicario, Giovanni Cirillo, ha firmato il decreto di sospensione dalla carica di sindaco previsto dalla Legge Severino e notificato al Protocollo del Comunedi Salerno. Contestualmenteè stato informato, per vie brevi, il presidente del consiglio comunale. Ieri la Prefettura di Salerno aveva ricevuto il dispositivo di sentenza con cui il sindaco è stato condannato con il beneficio condizionale della pena ad un anno di reclusione per abuso d’ufficio. Il provvedimento è stato vagliato verificando la sussistenza della causa di sospensione prevista dalla legge Severino. Stamane, la firma del provvedimento di sospensione nei confronti di Vincenzo De Luca dalla carica di sindaco del comune di Salerno.

È stato incaricato il presidente del consiglio comunale della notifica e dell’esecuzione di questo provvedimento. Il consiglio comunale, per mera formalità, dovrà essere convocato per una presa d’atto della situazione. Il sindaco, in quanto ufficialmente sospeso dalla carica di sindaco, non parteciperà ovviamente al consiglio comunale in questione. Da oggi, quindi, Vincenzo De Luca non è più sindaco in carica di Salerno. La gestione dell’ente passa nelle mani del vicesindaco, Enzo Napoli, che era stato nominato da De Luca alcuni giorni fa. Il neocomponente della giunta, che ha preso il posto d el dimissionario Enzo Maraio, aveva ricoperto il ruolo di capostaff di De Luca.

GUARDA IL VIDEO DELL’INTERVENTO DI DE LUCA AL COMUNE DI SALERNO

Broadcast live streaming video on Ustream

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

50 COMMENTI

  1. Domani mattina vedrò molte persone con il lutto al braccio…e bottone nero al petto….
    i’m sorry back to home caro Sindaco…”per il momento”ma vediamo cosa significa il termine “abuso d’ufficio”:
    Nell’ordinamento italiano, l’abuso d’ufficio è il reato previsto dall’art. 323 del codice penale ai sensi del quale:

    1. Salvo che il fatto non costituisca un più grave reato, il pubblico ufficiale o l’incaricato di pubblico servizio che, nello svolgimento delle funzioni o del servizio, in violazione di norme di legge o di regolamento, ovvero omettendo di astenersi in presenza di un interesse proprio o di un prossimo congiunto o negli altri casi prescritti, intenzionalmente procura a sé o ad altri un ingiusto vantaggio patrimoniale ovvero arreca ad altri un danno ingiusto è punito con la reclusione da uno a quattro anni.

    2. La pena è aumentata nei casi in cui il vantaggio o il danno hanno un carattere di rilevante gravità.

    Oh my God…and now??? to be continued…

  2. CAri amici e amiche finalmente forse pagheremo meno tasse di spazzatura spegnete anche luci d’artista che fate durare fino a fine febbraio gli altri girano i film e noi paghiamo…………….

  3. dove siete bimbetti? in strada non vedo nessuno a festeggiare. dite sempre le stesse cose. uscite dopo 20 anni dalle fogne. senzs idee come il pd che viveva con l incubo del pappa. intanto siete diventati vecchi. nervosi perché qualche amico vi poteva aiutare. senza idee ahahahah un po’ di vasel…lino ventennale

  4. Ma adesso, Liratv, farà le interviste di propaganda settimanali, a Enzo Napoli o ancora a De Luca? Forse è De Luca no, in mezzo ad una strada non è tanto bello fare propaganda. Magari dal salotto di casa sua.

  5. abbiamo capito adesso tocca a cirielli carfagna cammarota iannone e qualche altro sepolcro imbiancato chiancarellato comunque anche il defunto giordano ex sindaco fu addirittura arrestato e nessuno ha mai messo in discussione la bonta di alcune scelte poi proseguite da de luca poi negare il miglioramento complessivo della citta in questi anni e da mediocri e miopi la perfezione non e di questo mondo

  6. condivido.ma parlare qua sopra con quattro cinque bambini che scrivono continuamente facendo finta di essere tanti, è tempo perso. gli stessi che parlavano e dicevano le stesse cose e persero 75 a 17.

  7. Non ti preoccupare mandiamo direttamente il giovanotto Presidente dei Giornalisti Salernitani che giustamente a 81 anni, tra poco 82, deve ancora fare la sua professione di “libertà di stampa”, guai a criticarlo lui può diffamare tutto e tutti, domenica scorsa addirittura disse che i vigili a Salerno fanno un ottimo lavoro hahaah si vede che “l’anziano 81enne” cammina poco a piedi per non rendersi conto che nella zona Orientale non c’è un solo vigile a multare cittadini cafoni che lasciano l’auto in doppia e tripla fila…….Redazione ditelo direttamente al Presidente dei Giornalisti, ha detto che lui non teme nessuno e può dire ciò che vuole(anzi offende pubblicamente le persone che sono contrari alle sue idee alle sue notizie definendole “teste di legno” questa è la famosa libertà di espressione complimentissimi !!) , si faccia un giretto a Pastena, Torrione e vediamo se la sua “tesi” o quello “che gli dicono” è vero o no……i giornalisti devono raccontare notizie vere e non fantasie per lodare o infamare un politico o un’amministrazione, NON CENSURARE

  8. salerno pulita e altre cooperative…a breve il comune sara’ commissariato…….saranno dolor…….ahi

  9. ma adesso toglieranno il grande fratello a via lanzalone, o sara’ ancora a spese dei salernitani tutte quelle telecamere, forse le uniche in funzione di salerno sul palazzo di deluca?

  10. Magnatev sta banan!!!meglio gli altri,tanto il fondo lo abbiamo già toccato quindi caldoro cirielli celano cammarota ecc ecc,non andrà mai peggio.poi è bello leggere di gente che ha votato de luca ma che ce l’ha con la sinistra!a salerno tutti fascisti di destra che votano de luca ma che ce l’hanno con gli esponenti dei partiti opposti!siete proprio delle pecore

  11. auguro a tutti quelli ke sono contenti di ritornare nella salerno munnezza cosi’ come era prima dell’era de luca. anke se tanto cosa se ne fregano, l’importante e’ fare i fatti propri

  12. quando il gatto non c’è gli avvoltoi ballano
    grande De Luca
    non voteremo nessuno senza la tua candidatura
    Salerno tornerà nello squallore di quando non c’era De Luca
    poveri deficienti che lo offendete offendendo anche quasi tutti i salernitani veri
    ma non credo che sia finita , De Luca saprà trovare il modo di rientrare alla facciazza vostra

  13. LA LEGGE NON VA INTERPRETATA MA VA APPLICATA!
    ALLORA COME LA METTIAMO CON QUESTE LEGGI CHE CON GLI AMICI VIENE INTERPRETATA E CON I NEMICI APPLICATA?
    DE LUCA HA TUTTA LA MIA SOLIDARIETA’ MA DEVE SOTTOSTARE COME SOTTOSTA’ ALLE LEGGI CHE IL PARLAMENTO IN MODO GIUSTO O INGIUSTO HA LICENZIATO.
    BISOGNA URGENTEMENTE CAMBIARE IL DETTATO DELLA SEVERINO – E RENZI SI STA ADOPERANDO – MA FINO AD ALLORA PURTROPPO…..

  14. Prima di fare i tuoi commenti, vai ad informarti come si vive, e come si ci comporta in altri paesi “Europei”. Cambia il tempo c’è.

  15. Sei butto rifiuti fuori dai contenitori mi vengono sanzionate E.500.00, e vi diro’ che sono poche io ne farei E.1000,00, se loro in campagna elettorale, lui compreso affiggono i manifesti in posti dove vietato, si sono fatti una legge ad ok con cui il partito con una piccolissima sanzione salda tutto, se loro vengono condannati sono sempre innocenti. Signori sapete cosa vi dico che a questi giudici, dovremo dargli un grande premio in quanto, vedono in faccia alla realta’ cosa che noi non facciamo. Io per ritirami a casa devo rispettare tutti i segnali stradali, c’è qualche politico che per raggiungere la sua abitazione, gli è stato consentito di trasformare in cotro senso autorizzato un piccolo tratto solo per la sua auto e simili. Tutto questo in Francia Germania America e altri non succede. Il potere siamo noi non loro.

  16. Che vergogna, in questo video si nota Salerno citta’ clientelare e parassita della politica. Ma non vi vergogate

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.