Teatri: ecco la programmazione nelle sale di Salerno e provincia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
teatro_siparioTeatro Verdi – Piazza Matteo Luciani Tel.089 662141

SIGNORI… LE PATE’ DE LA MAISON

con Sabrina Ferilli e Maurizio Micheli

Una cena in famiglia con il marito, l’amico del cuore e i cognati nel calore delle mura domestiche, il profumo del cibo che con amorosa pazienza la padrona di casa prepara fin dal primo mattino aiutata dalla madre esperta e pignola, l’annuncio di un imminente lieto evento e il nome da scegliere per il nascituro, la voglia e il piacere di stare insieme, di dirsi tante cose non dette e forse tenute dentro per anni, cosa c’è di più bello? Il migliore dei ristoranti non potrebbe mai regalare la stessa atmosfera, ma si sa, nella famiglia si nasconde tutto il bene e tutto il male possibile come del resto nella società degli uomini. Le sorprese non mancano e uno scherzo innocente e goliardico può rivelare realtà inaspettate ed imbarazzanti e allora anche la più gustosa delle pietanze come il paté che dà il nome al titolo può cambiare sapore e diventare un vero pasticcio, “anzi un “pasticciaccio”, la padrona di casa pentirsi di aver passato tante ore ai fornelli e magari dare sfogo a rabbie e frustrazioni per troppi anni represse, ma ormai tutto è pronto, ci si può, anzi ci si deve mettere a tavola. Una commedia brillante, a tratti grottesca dai risvolti amari che porta i protagonisti alla consapevolezza che, finita la cena, niente sarà più come prima. Insomma un “gruppo di famiglia in un interno”, anzi l’interno di un gruppo di famiglia. Signore e signori…lo spettacolo è servito!

In programmazione 29 Gennaio – 1 Febbraio

Teatro delle Arti – Via Guerino Grimaldi, 7 Tel. 089 221807

Una Famiglia Quasi Perfetta

con Carlo Buccirosso

In una piacevole e tranquilla villetta residenziale, una pacifica famigliola,   lui affermato psicologo, lei insoddisfatta casalinga, sembrano vivere in apparente armonia assieme al loro figlioletto, adottato sin dall’età di sei anni, e che ora appare come il loro principale punto di riferimento, fin quando un giorno, un inaspettato evento arriverà a turbare la pace della loro esistenza… il padre naturale dell’amato e coccolato pargolo, che piomba nel tepore delle mura della casa a recriminare la paternità di suo figlio!Sembra una normale vicenda legata alle difficoltà che l’adozione di un figlio a volte può arrecare, ma il disordine legislativo, la mancanza di una quotidiana tutela del cittadino, unite alla presunzione di convenienza che ormai regna nel nostro “bel paese”, e cioè che tutti siamo colpevoli di tutto, salvo prova contraria, porteranno gli eventi sul precipizio di una normale tragedia quotidiana, cui la nostra spietata battaglia esistenziale ci ha ormai tristemente abituati…

In programmazione 31 Gennaio – 1 Febbraio

Teatro Ridotto – Via Guerino Grimaldi, 1 Tel. 089 23 39 98

Tutti Drogati

di Nello Iorio

In programmazione 24 Gennaio

Teatro Ghirelli – Via Lungoirno Tel.800188958

L’Anima Buona Di Lucignolo

di Claudio B. Lauri

L’anima Buona di Lucignolo incrocia la storia di un vecchio domatore, un ormai sfinito donchisciotte, con quella di Pinocchio e del suo amico Lucignolo trasformati in asini e venduti al circo da un ambiguo “omino di burro”.

Un circo in rovina, nel cui ventre scuro, in un’atmosfera rarefatta da musical primo novecentesco, il Vecchio Direttore canta al ritmo di jazz.  Canta di animali morenti, di ciuchini volanti, Pinocchio e Lucignolo, che furono fratelli di sangue e rivali in amore, quel demone che semina discordie e arma gli eserciti. Pinocchio resta però sullo sfondo di questa favola noir, popolata dal mellifluo Omino di Burro e da Lucignolo, étoile del circo, protagonista di uno spin-off rischiarato appena dal torpore tetro delle lampadine al tungsteno, eco dello splendore di un tempo, memoria e rabbia per un inganno mai sopito. Le macerie del circo altro non sono che lo scenario ideale dove preparare una resa dei conti, che arriva fatale e puntuale a coronare un rito di iniziazione puberale mancato, nato sotto una falsa fede, una sorta di onolatria viscerale, dove la tracotanza acceca tutti ma dove tutti perdono. “Il talento, quello autentico, non avrà più peso nel giudizio di questo pubblico. Mai più! Neppure per il sangue che hai versato su questa arena, ormai secco, ormai inodore, tu otterrai il legittimo ricordo, la giusta considerazione, la meritata ovazione di un tempo” (Il Direttore del Circo Morente).

In programmazione 19-22 Febbraio

Teatro Nuovo – Via Valerio Laspro, 8/C Tel.089 220886

Cocerto: Alfina Scorza

 

Alfina Scorza in concerto al Teatro Nuovo di Salerno 24 gennaio 2015 Eventi a Salerno
„La bellezza e la bravura di Alfina Scorza in scena del Teatro Nuovo di Salerno. Sabato 24 gennaio alle ore 21 la cantante metà cilenta e metà salernitana si esibirà accompagnata dai suoi musicisti Pasquale Curcio (arrangiamenti e chitarra), Costantino Caruccio (chitarra classica), Francesco Maiorino (contrabbasso) e Ivan Cantarella (batteria e percussioni). L’artista è una delle voci emergenti più promettente del panorama musicale italiano: autrice delle sue canzoni, la Scorza ha ottenuto negli anni diversi riconoscimenti a livello nazionale, come il “Premio Anacapri Bruno Lauzi”, vinto con la canzone originale “Di rosso e sensualità”, e la targa SIAE per la canzone “Suona forte”. Sabato sera al pubblico salernitano la cantante proporrà i brani tratti dal suo primo lavoro, “Di rosso e sensualità”, e reinterpreterà alcune delle canzoni italiane e dei successi internazionali più noti.“

In programmazione 24 Gennaio ore 21:00

 

Teatro Arbostella – Viale Verdi Parco Arbostella Tel.0893867440

Io, Isso e… Essa

Cambio di scena al Teatro Arbostella di Salerno dove per il 6° appuntamento in cartellone della rassegna teatrale 2014-15 è nuovamente il turno del gruppo stabile della struttura di Viale Verdi, ovvero la Compagnia Comica Salernitana che porterà in scena, per i prossimi tre week-end un esilarante testo dal titolo “Io, isso e..essa”. La commedia, riscritta e riadattata dal direttore artistico della compagniaGino Esposito per la regia del duo Andrea Avallone e Giovanni Bonelli affronta, con delicatezza e in tono farsesco, argomenti e situazioni mai come oggi attuali: gli affetti familiari e gli equivoci che possono nascere dai pettegolezzi e dai luoghi comuni di tutti i giorni. Nell’abile messinscena il sottile equilibrio di più famiglie viene messo in discussione dal pregiudizio e della difficoltà di essere tolleranti nei confronti del prossimo. E così tra i deliri dei vari personaggi  e  pillole di saggezza,  la casa del protagonista diventerà teatro delle situazioni più improbabili con lo stesso attore costretto a tenere le redini grazie a trovate geniali e comiche improvvisazioni che allieteranno il pubblico.

In programmazione 24 Gennaio – 8 Febbraio

Piccolo Teatro del Giullare – Via Matteo Incagliati Tel.089220261

Due

La felicità. La felicità sta nell’appartenere?
La felicità è possesso?
Nessuno è felice se non ha quello che vuole?
Ci crediamo alla felicità?
Non si è mai felici, ma si è stati felici?
Si può cambiare improvvisamente la propria vita, semplicemente con un gesto o una parola?
Avete mai visto le torri di barattoli nei supermercati? E se togliessimo il barattolo in basso?
Entriamo in una camera da letto di una coppia spiando dalla finestra e poniamoci domande, stando con poca luce.
Perché al buio si è più sinceri. Al buio “le parole vanno da sole”.
Due.
Due uomini, due donne, due camere da letto e due finestre per guardarci dentro dall’esterno.
Due storie di vita, due amori, due vite confuse, quattro solitudini.
Due.
Due unisce due atti unici di Diego De Silva, “Senza accendere la luce” e “Casa chiusa“, e mette insieme due modi per raccontare due storie e due silenzi che si sentono più delle parole.
Brunella Caputo
In programmazione 17 Gennaio – 1 Febbraio

“La redazione non si ritiene responsabile per eventuali variazioni, modifiche, spostamenti o annullamenti degli spettacoli in programma e pubblicizzati in questa pagina”

A Cura Di Ciro Casella

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.