Salernitana avanti come all’andata: sette punti nelle prime tre gare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sette punti in tre partite: il bottino della Salernitana all’inizio del girone di ritorno è esattamente lo stesso di quello d’andata. Contro Cosenza, Martina e Aversa Normanna i granata hanno mantenuto un rendimento praticamente identico, con quel pizzico di sofferenza che non è mancato anche in avvio di campionato.

I freddi numeri testimoniano che i campanelli d’allarme suonati in precedenza non dovrebbero destare preoccupazioni perché la squadra di Menichini, nonostante i continui cambi di interpreti e di modulo dettati dalle assenze, riesce in ogni caso a centrare l’obiettivo.

E’ chiaro che il livello di guardia va tenuto sempre alto perché arrestare la marcia anche solo per un turno farebbe correre rischi altissimi alla truppa granata. Dopo lo stop inatteso di Caserta, la Salernitana ha ricominciato a macinare punti ed ora è chiamata a replicare quanto fatto all’andata anche contro Lamezia e Ischia. Mister Menichini ha i nuovi grattacapi con cui fare i conti ed in questi giorni dovrà ripetere l’appello.

Il tecnico infatti aspetta di conoscere le condizioni dei giocatori infortunatisi la scorsa settimana per comprendere su chi potrà fare affidamento per la gara coi calabresi. In difesa torna a disposizione Bianchi che ha scontato il turno di squalifica, mentre Tuia è in ancora in fase di recupero. Per Bovo, che ha rimediato cinque punti di sutura sull’arcata sopraccigliare a seguito dello scontro di gioco di domenica scorsa, saranno effettuati nuovi accertamenti. Si profila invece un’altra settimana di stop per Gabionetta, mentre Nalini potrebbe recuperare in tempo utile per la gara di sabato.

Costretto a cambiare spesso i suoi piani in corsa, per la gara all’Arechi Menichini potrebbe nuovamente modificare l’assetto tattico in virtù degli elementi che ritroverà a disposizione. Allo stato attuale il tecnico potrebbe sia puntare sul 3-5-2 sia passare alla difesa a 4 ed infoltire il reparto avanzato. Tra le certezze c’è il ritorno tra i titolari di Pestrin che ad Aversa non è stato rischiato dal primo minuto, ma contro il Lamezia riprenderà il suo posto in mediana. In attacco Calil non è in discussione. In corsa restano Negro, Perrulli e Mendicino, mentre l’impiego di Nalini resta sempre legato alle sue condizioni fisiche.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.