Giunta Regionale della Campania: ecco i provvedimenti adottati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si è riunita a palazzo Santa Lucia la Giunta regionale della Campania, presieduta da Stefano Caldoro.

 

Su proposta del presidente, è stata approvata una delibera con cui, in relazione all’accelerazione della spesa dei fondi strutturali, vengono fissate misure di salvaguardia per la realizzazione dei progetti e degli interventi degli enti locali a valere sulle risorse della programmazione 2014 – 2020.

 

caldoro_giunta_sismaIn campo sanitario, è stato recepito l’accordo quadro tra Governo, Regioni e Province autonome per la definizione delle modalità di erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria da parte dell’Inail ed approvate le direttive in materia di cooperazione sanitaria internazionale per il biennio 2015 – 2016. Nello specifico, è stato deciso che per ogni anno possono essere autorizzati massimo 15 ricoveri a favore di stranieri, prevalentemente in età pediatrica ed affetti da patologie non adeguatamente trattabili nei paesi di origine.

 

Di intesa con gli assessori alla Protezione civile Edoardo Cosenza, all’Urbanistica Ermanno Russo, ai Beni culturali Pasquale Sommese e ai Trasporti Sergio Vetrella è stato costituito un gruppo di lavoro denominato “Emergenze Vulcaniche” con il compito di sovraintendere alle attività di competenza regionale relative all’aggiornamento dei Piani nazionali di emergenza dell’area vesuviana e dell’area flegrea per il rischio vulcanico. La partecipazione al gruppo di lavoro è a titolo gratuito.

 

D’intesa con l’assessore Vetrella, è stato approvato lo schema di protocollo di intesa per il collegamento ferroviario tra il Porto e la stazione di Napoli Traccia. L’intervento è previsto nell’ambito del Piano di Azione Coesione, ed è di fondamentale importanza per la connessione del Porto di Napoli al sistema degli Interporti campani e della logistica nazionale.

 

Su proposta dell’assessore Cosenza, è stato preso atto della nuova delimitazione della “Zona gialla” del Vesuvio trasmessa dalla presidenza del Consiglio dei Ministri, costituita dai territori di 63 comuni campani.

 

Su proposta dell’assessore all’Istruzione Caterina Miraglia, la Giunta ha istituito 7 Centri provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) e accolte le proposte delle amministrazioni provinciali di Napoli, Caserta e Benevento per l’istituzione dei licei musicali.

 

Su proposta dell’assessore all’agricoltura Daniela Nugnes sono state approvate la richiesta di interventi allo Stato a favore delle aziende olivicole e castanicole danneggiate nel 2014 dalla calamità, l’incentivazione di interventi a carattere territoriale per le emergenze fitosanitarie, e la determinazione delle produzioni unitarie medie per le assicurazioni agricole agevolate.

 

Su proposta dell’assessore Russo, la Giunta ha approvato l’atto con cui si applica anche in Campania ed in particolare ai beni della disciolta Opera Nazionale per i Combattenti (ONC) il decreto legislativo 133/2013, convertito in legge 5/2014, per effetto del quale si potranno trasferire a terzi, mediante procedura di vendita, i beni del patrimonio immobiliare pubblico.

 

Infine, su proposta dell’assessore Sommese, la Giunta ha aderito al programma da presentarsi al Consiglio d’Europa per ottenere il riconoscimento della Via Francigena nel Sud tra gli Itinerari culturali europei ed ha approvato l’attività di programmazione “Itinerari” per gli eventi maggio 2015 – gennaio 2016. I soggetti chiamati a presentare proposte progettuali attraverso l’avviso pubblico sono i Comuni e gli organi periferici del Ministero dei Beni culturali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.