Salernitana: dubbi in attacco per Mister Menichini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Ischia_52_panchinaPochi dubbi, ma concentrati tutti in unico reparto: mister Menichini ha un solo e complicato grattacapo da risolvere, l’assenza di Caetano Calil. Squalificato per un turno dopo l’ammonizione ricevuta contro l’Ischia, il brasiliano per la prima volta dall’inizio del campionato non scenderà in campo e priverà il reparto avanzato del suo decisivo apporto. Il candidato principale alla sua sostituzione è Ettore Mendicino che tra l’altro oggi compie 25 anni e domenica vorrebbe festeggiare a suon di gol. Del resto l’attaccante laziale, complici gli infortuni non facili ai quali è andato fin qui incontro, non segna da 21 partite. Mister Menichini qualche settimana fa gli aveva offerto nuovamente la chance di tornare tra i titolari, contro il Martina e ad Aversa, ma Mendicino non aveva brillato particolarmente in entrambe le circostanze.

Ora la squalifica di Calil gli consente di poter usufruire di una nuova chance, da non sprecare. Al di là dell’impiego di Mendicino, il tecnico toscano deve sciogliere altri dubbi nel reparto avanzato. Se dovesse essere confermato il 4-3-3, ai lati del tridente sono in quattro in corsa per le due maglie a disposizione: Nalini, Perrulli, Negro e Gabionetta. Il primo sarà quasi certamente confermato tra i titolari, mentre l’ex della Lupa Roma rischia di partire di nuovo dalla panchina. In realtà il ballottaggio è tra Negro e Gabionetta. Il brasiliano, rientrato in condizione, ha voglia di dimostrare il suo valore ed il tecnico potrebbe dargli una nuova opportunità nell’undici titolare, mentre l’esterno pugliese verrebbe impiegato in corso d’opera.

Del resto contro l’Ischia, Negro ha dimostrato che considerata la sua forma non al top, risulta più incisivo quando subentra, consentendo alla squadra di cambiare passo, che non quando è in campo fin dall’inizio. Qualora dovesse essere confermato l’assetto tattico utilizzato nella gara con l’Ischia verrebbe confermato in toto il centrocampo con Moro, Pestrin e Favasuli, mentre Bovo è ancora in fase di recupero. Nessuna variazione si registrerebbe anche in difesa. Con gli uomini a disposizione Menichini avrebbe anche la possibilità di affidarsi ad altre soluzioni tattiche, come il 3-5-2, ma in questo caso si ritroverebbe a sacrificare parte del potenziale offensivo della Salernitana, che a partire dalla sfida di Melfi potrà contare anche sull’apporto di Cristea. 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.