Ance Salerno, Lombardi non è più presidente. La sospensione arriva dai probiviri romani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Antonio-Lombardi-presidente-ance-salernoAntonio Lombardi è stato sospeso dalla carica di presidente dell’Ance di Salerno. Il provvedimento è stato emanato dai probiviri nazionali dell’Associazione costruttori che gli hanno contestato di aver «violato il codice etico» perché imputato per bancarotta nel processo per il crac della Salernitana Calcio. Il documento, firmato da Ruggero Binetti, Sergio Lilla e Domenico Taverna, solleva l’imprenditore dalla presidenza con efficacia immediata. La deliberazione parte da un documento dei probiviri salernitani che già avevano contestato la posizione di Lombardi. «Tenuto conto della gravità delle motivazioni poste a fondamento del provvedimento giudiziale (entità delle somme distratte o falsificate, falsificazione delle attestazioni in ordine all’esistenza delle polizze fideiussorie) – scrivono i probiviri nazionali dell’Ance – ritenendo sussistere l’incompatibilità di Lombardi nelle cariche ricoperte in Ance Salerno; deliberano la sospensione da tutte le cariche associative fino alla definizione del giudizio di primo grado».

LA REPLICA DI LOMBARDI. «Il presidente di Ance Salerno, Antonio Lombardi – è scritto in una nota – in relazione alla delibera con cui il Collegio dei Probiviri lo ha sospeso in via cautelativa dalla carica, ha dato incarico ai suoi legali di valutare tutte le azioni del caso, anche in sede penale, nei riguardi degli estensori del provvedimento. La sospensione è infatti ritenuta priva di qualsiasi presupposto logico e giuridico».

In riferimento alle notizie diffuse da alcuni organi di informazione, si precisa che gli organi statutari di ANCE Salerno, eletti nel corso dell’ultima Assemblea dell’ottobre scorso restano nella pienezza delle proprie funzioni e la decisione assunta dal Collegio dei Probiviri di Roma non incide minimamente sulla governance associativa.

Si precisa altresì che la sospensione del presidente Antonio Lombardi – peraltro contestata e impugnata nelle sedi opportune – non può incidere né incide sulla rappresentanza legale ed istituzionale dell’Associazione salernitana, che al di là di illazioni e ricostruzioni poco corrette (e giuridicamente incongrue), resta in capo al presidente Antonio Lombardi, così come deliberato dall’Assemblea degli iscritti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. un SIGNORE questa persona,il calcio lo ha inguaiato….peccato….non so come ci sia arrivato a prendere la salernitana,lui con il calcio non ha niente a che fare…………CHAPEAU SIGNOR LOMBARDI!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.